Lasagne con feta e peperoni: primo piatto per pranzo senza besciamella

D’estate e d’inverno un piatto di lasagne è la consolazione migliore per pranzo, ma le lasagne con feta e peperoni hanno un vantaggio un più: sono super rapide

Lasagne con feta e peperoni

Se siete di quelli che mangerebbero lasagne almeno una volta alla settimana, questa ricetta fa per voi. Perché spesso i arrendiamo, pensando che questa e sia una ricetta troppo lunga oppure troppo complicata. Invece le lasagne con feta e peperoni sono un primo piatto per pranzo pratico, veloce, sano e dal costo contenuto.

Una ricetta vegana, ma adatta a tutti, pronta in pochissimi minuti. Il tempo di cuocere le sfoglie di pasta da una parte, i peperoni dall’altra e saremo già pronti per impiattare.

Ingredienti:
6 sfoglie di lasagne
125 g feta
2 peperoni (rosso e giallo)
2 cucchiai di pinoli tostati
1 – 2 cucchiai di succo di lime
1 scorza grattugiata di limone
2 spicchi di aglio
olio di oliva
timo
sale
pepe

Lasagne con feta e peperoni

istock

Se volete provare altre versioni di questo primo piatto, sostituite i peperoni con le zucchine oppure le melanzane e la feta con della mozzarella. Sarà comunque un successo.

 

Preparazione:
Il primo passo per delle perfette lasagne con feta e peperoni è quello di cuocere le lasagne in abbondante acqua salata. Lasciatele al dente rispettando i tempi di cottura scritti sulla confezione (a meno che non siano fatte in casa), perché così avranno la giusta consistenza.

Intanto che le sfoglie di lasagna cuociono, passate al condimento. Lavate i peperoni, dividendoli poi a metà. Privateli dei semi e tagliateli a cubetti. Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente, quindi versatelo in una padella con 2 cucchiaio di olio extravergine e rosolatelo.
Quando l’aglio ha preso color aggiungete i peperoni e cuoceteli per pochi minuti. Regolate di sale, di pepe e poi aromatizzate con un po’ di scorza di limone e il succo di lime che darà ulteriore tono al piatto.
Una volta che i peperoni sono cotti e le sfoglie di pasta scolate e messe su un canovaccio pulito, l’ultimo passaggio è quello di sbriciolare la feta unendola ai peperoni con qualche foglia di timo fresco.


Poi cominciate a montare la preparazione finale: tagliate le sfoglie di pasta a metà e poi adagiatele nel piatto alternando ogni strato con il mix di feta e peperoni. Infine in superficie decorate con qualche pinolo fresco (o semi di girasole) e una girata di pepe macinato fresco.