Cioccolata calda: scopri i 5 modi golosi per prepararla a casa

Con l’arrivo dei primi freddi la cioccolata calda diventa un must di stagione: scopriamo i 5 modi diversi e super golosi per prepararla a casa.

cioccolata calda 5 modi
Adobe Stock

Con l’arrivo dei primi climi rigidi torna uno dei must di stagione: la cioccolata calda. Un rituale invernale a cui è difficile rinunciare specie di fronte a un bel film o una serie televisiva.

Dopo avervi rivelato il trucco per preparare un cioccolata calda lucida, densa e cremosa degna di quella che potreste prendere al bar, vogliamo svelarvi i 5 modi golosi per prepararla a casa in maniera del tutto alternativa. 

Se finora infatti avete sempre pensato che la cioccolata calda è solo e soltanto di un unico colore, dopo aver letto questo articolo vi dovrete ricredere. Scopriamo allora le 5 cioccolate calde in tazza che mai vi sareste aspettati.

Come preparare la cioccolata calda densa e cremosa

cioccolata calda
Adobe Stock

Come prima cosa vogliamo spiegarvi come potete preparare la cioccolata calda in tazza. La realizzazione è più o meno la stessa per tutte le tipologie, poi a cambiare saranno man mano i tipi di cioccolato, ma la procedura resta più o meno sempre uguale.

In particolare, per quanto riguarda la classica cioccolata calda in tazza, densa e cremosa, possiamo procedere secondo tre modalità.

La prima utilizzando il cacao amaro, la seconda facendo sciogliere il cioccolato fondente. E come terza alternativa c’è anche chi usa entrambi gli ingredienti, mixandoli.

Se desiderate provare solo con il cacao amaro dovrete procurarvi per 2 tazze: 70 g di cacao amaro in polvere, 400-450 g di latte intero (o senza lattosio), 100 g di zucchero e 30 g di fecola di patate (in alternativa maizena). Miscelate le polveri con una frusta ed iniziate ad incorporare i primi 100 grammi di latte. Proseguite fino a che il composto sarà privo di grumi. Quindi spostatevi sul fuoco ed aggiungete il restante latte, sempre a filo,  continuando a mescolare con la frusta. Dopo circa 3 minuti la cioccolata si sarà addensata a dovere e sarà pronta per essere gustata.

Se invece desiderate utilizzare il cioccolato fondente procuratevi per 2 tazze: 450 grammi di latte intero o senza lattosio, 120 grammi di cioccolato fondente, 60 grammi di zucchero, 20 grammi di fecola di patate. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. In un pentolino mettete a scaldare il latte e aggiungete la fecola e lo zucchero, mescolando bene con la frusta, quindi unite il cioccolato precedentemente sciolto e mescolate energicamente per qualche minuto. Servite ben calda in tazza. 

Per la terza alternativa, quella che prevede l’utilizzo sia del cioccolato fondente che del cacao amaro, dovrete seguire lo stesso procedimento della seconda ma quando metterete a scaldare il latte, oltre alla fecola e allo zucchero, dovrete aggiungere anche 20 grammi di cacao amaro in polvere. Poi procedete allo stesso modo.

E ora non ci resta che scoprire i 5 modi alternativi di preparare la cioccolata calda secondo le varianti più golose e originali.

Cioccolata calda in tazza con i marshmallow

Per preparare questa cioccolata calda in tazza con l’aggiunta dei marshmallow, che arrivano direttamente dagli Stati Uniti, è molto semplice. Il procedimento è praticamente lo stesso degli altri, quindi decidete come volete procedere, se con il cacao amaro, con il cioccolato fondente o con entrambi.

Solo alla fine, quando verserete la vostra bella cioccolata calda nella tazza non dovrete far altro che aggiungere dentro qualche cilindretto di marshmallow, scopri qui la ricetta per farli in casa. 

Per questa versione della cioccolata calda in tazza, però, dovrete essere dei veri amanti dei sapori dolci, perché con questa tipologia raggiungerete dei veri e propri picchi insulinici.

Cioccolata calda rosa

cioccolata calda 5 modi
Adobe Stock

Avreste mai pensato che la cioccolata calda può essere anche rosa come quella di un cartone animato? Ebbene vi riveliamo il segreto per farla così bella e instagrammabile: il cioccolato ruby, detto anche il quarto cioccolato, dopo quello fondente, al latte e bianco.

Completamente naturale, senza coloranti e conservanti aggiunti il cioccolato ruby ha come caratteristica principale quella di essere di color rosa. Questo è dovuto ai pigmenti naturali contenuti nelle fave di cacao che si coltivano esclusivamente in Ecuador, Brasile e Costa d’Avorio.

Per preparare questa cioccolata calda molto ‘pink’ vi serviranno per 2 tazze:
450 grammi di latte fresco intero o senza lattosio, 150 grammi di cioccolato rosa Ruby, 1 cucchiaio di zucchero (opzionale), 1 cucchiaino di polvere di barbabietola e 20 grammi di maizena o fecola di patate. Procedete quindi come vi abbiamo spiegato sopra.

E se ne volete sapere di più sulla cioccolata ruby non vi resta che seguire questo video.

Cioccolata calda bianca con pistacchi

Se siete amanti dei sapori dolci ecco un’altra alternativa alla più classica cioccolata calda in tazza. La cioccolata bianca con i pistacchi. Una vera goduria per il palato che vi lascerà totalmente stupiti.

In questo caso vi serviranno i soliti 400-450 grammi di latte, scegliete se preferite utilizzare quello intero o se intolleranti al lattosio quello senza, 120 grammi di cioccolato bianco, 20 grammi di maizena o fecola di patate. In questo caso evitiamo lo zucchero perché la cioccolata bianca già è molto dolce di suo. Per il procedimento basterà seguire il video qui sotto.

Alla fine potrete decorare la vostra bella tazza di cioccolata bianca con della croccante granella di pistacchi o in alternativa di nocciole. A voi la scelta.

Cioccolata calda bianca alla menta

Volete un’alternativa alla cioccolata bianca in tazza? Ecco a voi la cioccolata bianca alla menta. Una nota fresca e delicata spezzerà il gusto particolarmente dolce di questa ricca bevanda.
Piacevole al palato e originale da vedere questa cioccolata calda lascerà totalmente di stucco i vostri familiari.
Per prepararla avrete bisogno di 450-500 grammi di latte intero o senza lattosio, 50 grammi di sciroppo alla menta, un mazzetto di foglioline di menta, 100 grammi di cioccolato bianco, 20 grammi di maizena o fecola di patate.
Per prepararla potrete seguire questo tutorial.

Alla fine guarnite con della panna montata e una fogliolina di menta sopra.

 Cioccolata calda al caffè

E infine, non potevamo dimenticare gli amanti del caffè. In questo caso potrete unire le due cose per un mix super gustoso. La cioccolata calda al caffè, la versione della cioccolata calda in tazza per avere una marcia in più.

Prepararla è semplice, basterà munirsi di: 400 grammi di latte intero o senza lattosio, 60 grammi di caffè della moka, 80 grammi di cioccolato fondente, 20 grammi di zucchero, 20 grammi di cacao amaro in polvere e 20 grammi di maizena o fecola di patate. 

Iniziate mettendo in un pentolino il cacao e la maizena. Aggiungete poco latte e mescolate con la frusta così da eliminare i grumi. Aggiungete ancora il resto del latte e lo zucchero quindi mettete sul fuoco portando a bollore sempre girando. Quando sfiora il bollore aggiungete il cioccolato fondente a pezzettini e mescolate finché non sarà completamente sciolto. Aggiungete poi il caffè e mescolate. Servite in tazza ben caldo. Potrete guarnire con della panna montata fresca.

E voi, fra tutti questi modi di prepararla, quale cioccolata calda in tazza scegliete?