I segreti per crescere bene un figlio secondo gli esperti di Harvard

Essere genitore non è facile. Hai paura di star sbagliando qualcosa? Confronta il tuo lavoro con il parere degli esperti e scopri se stai crescendo figli perfetti.

famiglia felice
Photo Adobe Stock

Essere genitori è qualcosa che si impara ogni giorno, sono competenze che acquisiamo man mano che ci mettiamo alla prova e affrontiamo le prove che ci mette davanti la vita insieme ai nostri figli. Non è un compito facile, a volte è persino estenuante, soprattutto quando gli altri pensano di avere la risposta e il modo giusto per educare il bambino e mettono in discussione il tuo.

Ognuno di noi ama ed educa i figli in modo univoco e ciò dipende anche dal bagaglio personale, dalle esperienze, dalla storia familiare, dalle persone che abbiamo scelto come esempi di riferimento. Il nostro passato riflette il tipo di genitore che saremo nel nostro futuro.

Non esiste un manuale di riferimento per chi decide di intraprendere questo mestiere, eppure gli esperti di Harward sono sicuri di aver individuato le 6 condizioni essenziali per crescere figli perfetti.

6 consigli per crescere figli perfetti secondo gli esperti di Harward

mamma e figlia abbraccio
Photo Adobe Stock

Fare i genitori sappiamo tutti che non è un compito semplice, pur amando moltissimo i nostri figli non è sempre facile sapere come guidarli, eppure sembrerebbe che gli esperti dell’Università di Harvard abbiano capito quali sono le 6 cose che consentirebbero ad ogni genitore di crescere i figli nel modo migliore e noi le condividiamo con voi.

Alla base di una buona educazione secondo gli esperti dell’American University, deve esserci l’empatia.

Secondo gli esperti questa consentirebbe di crescere i propri figli proiettandolo a diventare  adulti premurosi e generosi e aiutandoli ad instillare in loro un senso di etica e compassione.

Scopri tutti i consigli del manuale dell’ottimo genitore:

1- Essere un buon modello

Avrete notato voi stessi che i figli sono delle spugne, vi osservano e copiano i vostri comportamenti prima ancora di capire se siano giusti o sbagliati. Li copiano semplicemente perché siete i loro primi modelli di riferimento. Ogni genitore ha la responsabilità di essere la principale fonte di ispirazione dei figli. Ricordati di mostrare loro quello che vuoi che sia d’esempio per loro, tutto il resto tienilo per te e quando senti il bisogno di esplodere o eccedere fallo lontano da loro. Secondo gli esperti dire ai figli com’è un bambino buono o una brava persona non è sufficiente, dobbiamo dimostrare queste cose facendo noi stessi da esempio. Se diciamo loro di non gettare le cartacce per strada e poi ci beccano a gettare le cicche delle sigarette per terra il nostro insegnamento perde di valore. Il comportamento dei bambini è il risultato degli errori dei genitori.

2- Aiutarli a capire che il mondo è grande

I bambini vengono abituati a rapportarsi sulla cerchia di familiari strettii ed amici mentre secondo gli esperti i genitori dovrebbero insegnare loro ad accettare e comprendere gli individui e le culture di tutto il mondo che li circonda. Questo permette loro di avere una percezione globale e più equa del mondo.

3- Trascorrere del tempo di qualità con i figli ogni giorno

Più tempo i figli trascorrono con i loro genitori più cose comprendono e più valori assorbono, per questo è importante passare del tempo di qualità con loro.

Per fare un esempio, gli esperti raccomandano di stabilire un orario preciso in cui parlare con i figli della loro giornata, fare progetti artistici o leggere loro storie,  ogni giorno.

4- Dimostrare ai figli che la compassione è una qualità molto importante

Insegna ai tuoi figli ad essere gentile e a contraccambiare, fagli capire che le relazioni più belle sono quelle che si basano sulla gentilezza e l’empatia. Evita di affrontare discorsi brutti e  negativi, i bambini hanno il diritto di vivere sereni e spensierati, le cose brutte possono avere un impatto sul loro benessere psicologico, aspettate che siano abbastanza grandi per certe cose.

5- Dare ai figli l’opportunità di mettere in pratica le loro qualità

Ogni bambino e ogni persona ha pregi e difetti, e può vantare punti di forza e debolezze. Insegna a tuo figlio a concentrarsi sui suoi punti di forza anziché sulle sue debolezze. Insegnagli il valore del problem solving, quando c’è un problema in casa lascia che partecipi alla discussione e lascia che si sforzi di trovare soluzioni questo permetterà loro da grandi di focalizzarsi sulle soluzioni e non sui problemi in caso di difficoltà. Da adulti si sentiranno più responsabili della propria felicità e di quella delle persone che li circondano.

6- Insegnare ai figli a tramutare i sentimenti negativi in ​​sentimenti positivi

I bambini dovrebbero imparare sin da piccoli a gestire le proprie emozioni. Non dovrebbero temere  le emozioni negative, ma familiarizzare con loro che fanno parte anch’esse della vita. E’ importante insegnare ai bambini a raggirare queste emozioni in modo che non intralcino eccessivamente con la loro serenità. Rabbia, tristezza o gelosia possono esistere ma non devono ledere al loro ottimismo.

comunicare con i figli
Photo Adobe Stock

Lasciate liberi i vostri figli di trasmettere agli altri tutto ciò che hanno appreso e complimentatevi per ogni cambiamento positivo. Infine assicuratevi di insegnare loro a distinguere il bene dal male e ad evitare le influenze negative.

Fonte: Woman’s Day