Rassegna stampa 18 novembre: i principali quotidiani italiani

La rassegna stampa di oggi. Ecco cosa propongono in prima pagina i principali quotidiani italiani.

rassegna stampa 18 novembre 2020
Foto: chedonna.it

La rassegna stampa di oggi mercoledì 18 novembre, tutte le notizie lanciate in prima pagina dai principali quotidiani italiani. 

Il primo piano della politica, degli affari e dell’attualità che le maggiori testate giornalistiche hanno deciso di mettere in evidenza concentrandosi su quelli che sono ormai temi battuti, come la situazione Covid-19, la condizione precaria della Calabria e le ‘ammissioni di colpa’ da parte di Giuseppe Conte. 

 

Oggi le prime pagine dei principali quotidiani italiani si concentrano sulla regione Calabria e sulle dimissioni di Gaudio che sembra abbia addotto ‘motivi familiari’ alla sua decisione, sembra infatti che sua moglie non volesse vivere a Catanzaro.

Intanto mentre tutti i quotidiani mettono in luce il monito del Presidente Mattarella come cita il Messaggero in prima pagina:

“Mattarella: uniti contro il virus basta polemiche scomposte”

nella punta dello stivale arriva l’accordo tra Emergency e Protezione Civile che arriva ad aprire uno squarcio di luce in una regione che nella giornata di ieri ha registrato 680 positivi. 

Gino Strada su accordo Emergency Protezione Civile Calabria
Facebook: GIno Strada

Gino Strada in un post sul suo account Facebook condiviso nella tarda serata di ieri,  ha diffuso la notizia dell’accordo raggiunto da Emergency e la Protezione Civile ringraziando il Governo per la fiducia.

Rassegna stampa mercoledì 18 novembre 2020: ecco su cosa si sono concentrate le prime pagine dei principali quotidiani italiani

rassegna stampa 18 novembre 2020
Adobe Stock

 

La Repubblica mette in primo piano la Calabria:

“Calabria, commissari in fuga Conte: “La colpa è mia”

Si dimette anche Gaudio mentre la regione viene investita dal Covid con 680 positivi in un giorno. Il Governo si spacca, il premier: “I ministri sapevano”. Accordo tra Emergency e Protezione Civile.

La Stampa titola in prima pagina:

“Conte, scudo su Speranza “In Calabria è colpa mia”

e dedica attenzione anche a “Sirio il piccolo eroe dei social che batte la disabilità con l’ironia”

Il Fatto Quotidiano invece dedica il titolo in prima pagina a Fontana e alla Moncler che rivuole i fondi donati:

“La Moncler rivuole i milioni da Fontana”

Ritirati 8 milioni su 10 donati. La giunta voleva usarli per altro.

La Verità, il quotidiano fondato e diretto da Maurizio Belpietro titola:

“L’unico commissario che serve è quello per fermare Giuseppi” 

In Calabria si dimette il terzo incaricato in 10 giorni: “Mia moglie non vuole vivere a Catanzaro”. Ma la realtà è un’altra: Conte è nel caos. Persino Strada parla di situazione grottesca. Mentre Arcuri litiga pure coi medici.

Il Manifesto dedica la prima pagina al Presidente Sergio Mattarella titolando:

“Il Mattarello”

Con un discorso dai toni molto aspri, denunciando il pericolo di ‘polemiche scomposte’, il Presidente Mattarella parla ai sindaci e richiama il paese alla coesione. Ieri oltre 700 vittime del Covid. Il no di Speranza alle regioni sui nuovi parametri delle zone a rischio. 

Il Dubbio invece pone l’attenzione in prima pagina alle situazioni delle carceri:

“Ora svuotiamo le carceri”

Confermati i casi di Covid al 41 bis di Tolmezzo, ai quali si aggiungono 23 reclusi del reparto Alta Sicurezza. Il Dap: “Positivi in 758 oltre a 936 agenti”. Ma le cifre sarebbero sottostimate. 

rassegna stampa
Pixabay

Non ci resta che attendere tutti gli sviluppi che nella giornata di oggi avranno le vicende messe in evidenza dai principali quotidiani.