Buon compleanno Owen Wilson! Il tentato suicidio è un lontano ricordo

Owen Wilson, il biondissimo attore texano protagonista dello spot del Crodino, compie cinquantadue anni. Tra le sue conquiste hollywoodiane ci sono Sheryl Crow, Winona Ryder, Demi Moore e Kate Hudson, solo per citarne alcune. Ancora scapolo, vediamo come sta oggi.

Owen Wilson sul red carpet. Fonte: Instagram.

Owen ha tre figli (avuti da tre donne diverse) ma la più piccola, Lyla, della ex compagna Varunie Vongsvirates, non ha voluto riconoscerla. Passa alla madre della bambina un mantenimento mensile di 25.000 $ ma, al momento, non vuole aver rapporti con loro. Visto e considerato il suo essere solitamente presente come genitore, deve avere validi motivi, attualmente però non sono noti.

Owen Wilson è allergico al matrimonio ma ama la famiglia

Ben Stiller e Owen Wilson amici e colleghi sul set di Zoolander. Fonte: Instagram.

A tredici anni dall’abuso di droghe, dal tentato suicidio per depressione e stress, sembra aver trovato la pace. Stupisce come un doppiatore, sceneggiatore, produttore ed artista di fama mondiale che ha avuto tutto dalla vita possa arrivare ad intossicarsi con pillole ed altro. Ritrovato (privo di sensi) in tempo dal fratello e ricoverato subito a Los Angeles, riesce a salvarsi. Non ha mai proferito parola su quel gesto estremo.

Il successo per Owen Wilson arriva nel 2001 grazie a Ben Stiller che, dopo averlo scelto in “Ti presento i miei” lo vuole anche in “Zoolander“, nel ruolo di Hansel (foto sopra).

Risulta subito molto simpatico ed è sicuramente molto lontano dalla top ten degli attori più odiati di Hollywood di cui vi avevamo parlato.

Owen Wilson e Jackie Chan sul set di Shangai Knights. Fonte: Instagram.

In seguito recita in “Due single a nozze” (2005) e “Tu, io e Dupree” (2006) dove si innamora, nella realtà, della coprotagonista Kate Hudson. La loro storia tra tira e molla dura in tutto un anno ma i paparazzi impazziscono sempre quando vedono i due insieme su un red carpet. Sulla figlia di Goldie Hawn vi avevamo raccontato tutto ed anche lei come Owen ha avuto tre figli da tre compagni diversi.

La sua carriera procede con Jackie Chan in “2 Cavalieri a Londra” nel 2003, lavora per Woody Allen in Midnight in Paris (2011), è tra i protagonisti di “Tutto può accadere a Broadway” nel 2014, e poi in “Una notte al museo 3 – Il segreto del faraone“. Aveva iniziato come scrittore ma l’amicizia con il regista Wes Anderson ed i suoi fratelli, anch’essi attori, lo hanno fatto tentare nel mondo del cinema.

Owen Wilson è spesso testimonial di campagne pubblicitarie. Fonte: Instagram.

Sembra quasi ci sia una morale nella vita del fascinoso attore. Non importa chi sei o quante cose hai, la depressione è una malattia che può colpire chiunque. Guai a sottovalutarla.

Silvia Zanchi