Scopri la cosa incredibile che potrebbe accaderti trattenendo un peto

Se trattieni un peto potrebbe accaderti una cosa incredibile, ad affermarlo è una esperta di medicina. Scopri di cosa si tratta

peti
Photo Adobe Stock

Quante volte ti scappava nel momento e nel luogo più inappropriato e hai deciso di trattenerla? Attenzione, dopo aver letto questo articolo, siamo sicuri che non interferirai più con le libertà che si prenderà il tuo intestino, perché trattenere il peto può causare una cosa tanto incredibile quanto orribile.

Scopri perché non dovresti mai trattenere un peto

trattenere i peti
Photo Adobe Stock

Un esperta ha recentemente fatto questa rivelazione incredibile sui peti ed ecco cosa abbiamo scoperto: trattenendo un peto potresti “espirarlo attraverso la bocca” .

Trattieniti dal trattenere i peti, questo è il consiglio di alcuni specialisti. In un articolo pubblicato su The Conversation, Clare Collins, esperta di nutrizione e dietetica e docente presso l’Università di Newcastle, approfondisce la questione e spiega le cose che avvengono nel corpo quando tratteniamo i peti.

Secondo l’esperta, trattenendo i peti si accumula pressione nell’intestino, questo accumulo potrebbe causare distensione addominale, ed una parte del gas potrebbe essere riassorbita nella circolazione ed esalata attraverso la respirazione”.

La situazione peggiora quando tratteniamo ripetutamente e a lungo i peti, in questo caso il gas intestinale si accumula in modo significativo, il che alla fine porterà la persona a rilasciare il peto in maniera incontrollata.

La professoressa spiega inoltre che la ritenzione di gas potrebbe aumentare il ​​rischio di diverticolite, un’infezione intestinale del colon sigmoideo, ma è una ipotesi al momento poiché sono in corso diversi studi sulla questione per capire se sia un sospetto o una certezza.

Cosa causa i gas intestinali e come possiamo evitare che si formino?

Il gas intestinale è il risultato di una funzione fisiologica e si forma durante il processo di decomposizione degli alimenti per fermentazione. La Prof.ssa Collins spiega che nel tratto digerente si trovano alcuni batteri chiamati a decomporre gli alimenti e durante questo processo si formano quei gas che sentiamo il bisogno di evacuare.

Un altro fattore influisce sull’accumulo di gas nell’intestino: l’aria che ingoiamo mentre mangiamo. Questo fenomeno è noto col termine di “aerofagia” mentre mangiamo quindi ingoiamo piccole quantità di aria e quest’aria potrebbe anche causare eruttazione incontrollata dopo i pasti, secondo il Dr. Sancini.

L’aerofagia può infine essere la causa di vari disturbi digestivi e della sensazione di pesantezza allo stomaco.

Come contrastare la flatulenza?

Trattenere i peti sembra indispensabile in alcune occasioni specialmente perché farli in certi contesti danneggerebbe l’immagine che gli altri hanno di noi a livello sociale. Fortunatamente esistono dei modi per evitare l’accumulo di gas nell’intestino ed anche modi per evitare brutte figure. Clare Collins consiglia: “La prossima volta che avverti la necessità di rilasciare gas intestinale prova a spostarti in un luogo più consono”. Aggiungendo con una nota di umorismo: “Che tu voglia farla o meno, la cosa migliore per la tua salute digestiva è lasciarti andare”.

Oltretutto ti ricordiamo che per quanto insolito ti possa sembrare, alcuni esperti hanno dimostrato che l’odore dei peti faccia bene alla salute.

Photo Adobe Stock

Se vuoi evitare i problemi derivanti dall’aerofagia, ti consigliamo di mangiare ad intervalli regolari e lentamente, evitando gli eccessi. Inoltre dovresti bandire dalla tua dieta: alcol, bibite gassate, caffè e tè, e rivolgerti ad un medico nel caso in cui anche una dieta regolare non riesce a far tornare il transito regolare e a limitare questi fenomeni.