I cibi che fanno bene al fegato

Scopri quali sono i cibi che fanno bene al fegato e quali scegliere per mantenerlo sempre in buona salute.

dimagrire senza dieta
donna che mangia cibo sano e buono – Fonte: Adobe Stock

Il nostro organismo è una macchina meravigliosa. E in quanto tale per funzionare al meglio necessita che tutti gli organi che ne fanno parte funzionino al meglio, esattamente come una grande orchestra. Tra questi, uno che svolge una funzione importante è senza alcun dubbio il fegato.

Organo delicato e al contempo prezioso, il fegato aiuta l’organismo a lavorare meglio, producendo la bile e limitando l’accumulo dei trigliceridi o del colesterolo. Funzioni per le quali deve ovviamente essere in forma. Affinché ciò avvenga è necessario trattarlo bene e quale miglior modo per farlo se non attraverso l’alimentazione? Oggi, quindi, dopo aver visto quali sono i cibi che fanno male al fegato, scopriremo insieme quali sono quelli che, invece, gli fanno bene.

I cibi che fanno bene al fegato

donna con disegno di fegato – adobe stock

Quando si parla di benessere, l’alimentazione è sicuramente il primo aspetto da guardare. Scegliendo gli alimenti giusti e mangiando in modo bilanciato e con il contributo di frutta e verdura si può infatti evitare di andare incontro a svariati problemi come l’ipertensione, il diabete o il colesterolo alto. Allo stesso tempo è possibile fornire all’organismo i giusti elementi per lavorare al meglio.

Se si pensa al fegato, ad esempio, i cibi che possono danneggiarlo sono tanti. Dagli zuccheri alle fritture, passando per gli alimenti ricchi di grassi, le cose da evitare o addirittura eliminare sono diverse. Al contempo ci sono però anche dei cibi che più di altri gli fanno bene. Ed oggi scopriremo quali sono.

I cavoli. Che si tratti di verza, broccoli, cavolini di bruxelles o cavolfiori poco importa. Questi alimenti sono un vero toccasana per il fegato. Mangiandoli, infatti, lo si aiuta a depurarsi e a svolgere al meglio le mansioni riguardanti il processo di disintossicazione.

Gli ortaggi a foglia verde. Cicoria, spinaci, rucola, tarassaco e, più in generale, tutte le verdure a foglia verde, sono ricche di clorofilla e aiutano a depurare il sangue e a liberarlo dai metalli pesanti e dai pesticidi. Inoltre, in quanto verdure amare, hanno una funzione protettiva per il fegato.

Le barbabietole. Ricche di flavonoidi e di betacarotene, migliorano il lavoro del fegato, stimolandone la depurazione. Ad esse si possono aggiungere anche le carote, note per produrre gli stessi effetti.

Gli asparagi. Questi ortaggi contengono glutatione, una molecola grazie alla quale proteggono le cellule del fegato dai radicali liberi.

L’aglio. L’aglio è in grado di attivare alcuni enzimi che spingono il fegato a liberarsi delle tossine. Consumato a crudo rappresenta quindi un vero e proprio toccasana.

Il pesce azzurro. Come molti ormai sanno, gli Omega 3 sono indispensabili per una buona salute. Allo stesso tempo lo sono per il benessere del fegato sul quale svolgono, tra le altre cose, un’azione antinfiammatoria.

Agrumi
Agrumi Fonte: iStock Photo

Gli agrumi. Ricchi di vitamina C gli agrumi sono famosi per la loro azione disintossicante. Utile per prevenire lo stress ossidativo, e giovare così al fegato. Si può usare il limone, da bere in una spremuta o da usare come condimento aggiuntivo all’insalata. Oppure si può optare per frutti che solitamente piacciono di più come il pompelmo, l’arancia o il pomelo. Qualunque sia la scelta, gli effetti saranno sempre positivi.

La mela. Grazie alla presenza della pectina, la mela aiuta l’organismo a purificarsi e a liberare il tratto digestivo dalle tossine. Ciò semplifica il lavoro del fegato che in questo modo svolge le sue funzioni senza in modo più agevole.

Il tarassaco. Grande amico del fegato, rientra tra gli alimenti amari che giovano al suo benessere. In particolare, grazie alla tarassacina, ne stimola la produzione di bile, favorendo tra le altre cose la digestione dei grassi.

La curcuma. Sebbene si tratti di una spezia che nel tempo ha portato a diversi scontri sull’argomento, la curcuma è un’amica del fegato. La curcumina, infatti, aiuta a depurare il fegato e supporta gli enzimi epatici.

Le noci. Oltre ad essere ricche di Omega 3, le noci contengono arginina, una sostanza che aiuta il fegato a disintossicarsi. Se masticate per bene favoriscono inoltre la digestione.

Il tè verde. Questa bevanda, ricca di proprietà benefiche, contiene la catechina, nota proprio perché amica del fegato. Berne una o due tazze al giorno (ovviamente senza zucchero), rappresenta quindi un buon modo per mantenersi in salute.

Scegliere alimenti che fanno bene al fegato è un buon modo per garantirne la salute e per vivere meglio. Dal suo benessere, infatti, dipende anche il nostro. Motivo per cui è più che consigliato mangiare nel modo corretto.

Fonte: viveresano.net