Belen si difende: “Sono stata con lui solo una volta, non lo conosco”

Belen Rodriguez è stata paparazzata a casa dell’imprenditore Alberto Genovese, recentemente arrestato con l’accusa di stupro: che relazione c’è tra i due? Lei si difende.

Belen Rodriguez piange per Santiago
Belen Rodriguez (Screen dal video)

Il nome di Antonio Genovese non era noto al grande pubblico fino a poche settimane fa, quando l’imprenditore è stato arrestato con l’accusa di aver stuprato una ragazza dopo un festino a base di droga nel suo attico con superba vista sul Duomo di Milano.

Da quando il provvedimento legale a carico dell’imprenditore è diventato di dominio pubblico sono emerse le fotografie dei VIP che, in un’occasione o nell’altra, hanno preso parte alle sue feste e che, quindi, potrebbero avere un legame con lui e con le sue discutibili pratiche.

Tra le fotografie che hanno fatto più scalpore ci sono state quelle di Belen Rodriguez, la quale per l’ennesima volta è finita in quello che lei stessa ha definito “il tritacarne mediatico”, quindi ha voluto chiarire immediatamente quale sia il suo rapporto con Genovese.

Belen Rodriguez “immischiata” con l’imprenditore accusato di stupro?

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez (Instagram)

Dopo un periodo tormentato, che ha visto l’ennesima separazione da Stefano De Martino dopo un ritorno di fiamma che aveva fatto ben sperare, Belen Rodriguez da qualche tempo sembra aver trovato un nuovo equilibrio sentimentale grazie alla relazione con Antonino Spinalbese, il giovanissimo hairstylist che ormai la showgirl argentina fa comparire sul suo profilo Instagram come suo compagno ufficiale.

Sembra però che, non appena arrivi a godersi un po’ di serenità, Belen sia destinata a dover combattere con la stampa e con tutte le maldicenze che con una certa periodicità compaiono sul suo conto.

L’ultima riguardava il suo coinvolgimento con l’imprenditore: Belen è stata una sua conquista? Si è “concessa” a lui? Ha partecipato ai suoi festini a base di ostentazione, droga e cibo di lusso?

A quanto pare, le fotografie scattate mentre Belen si trovava in casa dell’imprenditore accusato di stupro risalgono all’unica volta in cui Belen è stata a casa sua.

“Ho partecipato una sola volta, ai primi di settembre di quest’anno, a una festa presso il famigerato attico milanese perché invitata non dal proprietario, con il quale non ho mai avuto alcun rapporto diretto, ma dal mio carissimo amico dj Salvatore Angelucci, il quale aveva il piacere di farmi assistere ad una sua esibizione di natura professionale” ha spiegato Belen in una storia su Instagram.

Nel corso della serata, spiega Belen, ha parlato principalmente con Carlo Cracco: lo chef in quell’occasione era stato ingaggiato per curare il catering della festa e quindi si era presentato a casa del suo cliente per verificare di persona che tutto andasse nella maniera migliore.

Dopo essersi intrattenuta con alcuni degli ospiti e non aver mai incrociato il padrone di casa (come evidentemente accade spesso in questi ritrovi esclusivi quanto affollati) la Rodriguez ha assistito effettivamente all’esibizione del suo amico DJ e quindi, prima ancora di mezzanotte, avrebbe lasciato la festa.

A testimonianza che Belen non si sia trattenuta fino a notte fonda (momento in cui evidentemente cominciavano gli “intrattenimenti proibiti”), ci sono anche delle fotografie scattate dai paparazzi appostati sotto l’appartamento di Genovese e che attendevano per “beccare” i VIP che si recavano alla festa o che la abbandonavano.
La vicenda della ragazza diciottenne, drogata, violentata e torturata per ore dall’imprenditore milionario nella “fortezza” chiamata Terrazza Sentimento, ha avuto un’enorme eco mediatica su ogni mezzo di informazione e molti VIP hanno voluto prendere le distanze dall’imprenditore.

Alba Parietti, che non è stata fotografata a Terrazza Sentimento, ha affermato di aver incrociato Genovese durante un pranzo, in una prestigiosa località sciistica. La showgirl ha commentato in questo modo quell’incontro: “Ricordo solo che la sua corte di persone, il troppo denaro e troppo sfarzo, l’esteriorità esibita attraverso i social erano state più che sufficienti per non volerci avere mai più niente a che fare”.

Una ragazza molto più giovane, attualmente influencer ma che aspira a far carriera nel dorato mondo dei VIP di Milano, ha descritto a Fanpage un’esperienza più o meno simile a quella di Belen. Le era stato chiesto da un conoscente di partecipare alla festa, aveva accettato e si era ritrovata in un ambiente di gran lusso di cui non avvertì immediatamente i pericoli. Non si tratta di una situazione isolata, nel Milanese: “Consiglio a tutte le modelle e alle ragazzine che iniziano nel mondo dell’immagine e dello spettacolo di stare molto attente”.