Come lavare i peluche: ecco i trucchi facili e veloci

Come lavare peluche
Foto:Pixabay

Come si possono lavare i peluche a casa senza rovinarli? Non è poi così difficile, basta seguire qualche piccolo accorgimento, scopri quale.

Foto:Pixabay

I peluche sono amici inseparabili dei piccoli e non solo anche dei grandi. Chi da piccolo non ne ha avuto almeno uno!

Infatti per molti i peluche sono dei veri e propri amici di sonno a cui non si può rinunciare. I peluche talvolta si collezionano e si espongono di solito su mensole e mobili. Soffici, colorati e coccolosi, ma sono giocattoli che richiedono cura, sono dei veri e propri accumulatori di polvere.

Quindi è opportuno sapere che i peluche vanno lavati regolarmente, ma come si può a casa? Scopriamo come lavare i peluche seguendo alcuni trucchi facili e veloci.

Perchè è importante la pulizia dei peluche?

Peluche Fonte:Pixabayb

I peluche arredano cameretta e stanza di gicohi di conseguenza sono esposti maggiormente alla polvere e sporco, quindi è necessario lavarli.

Infatti sui peluche, tra i peli soprattutto si accumulano gli acari della polvere, i peggiori nemici dell’uomo. Sono invisibili e purtroppo vanno eliminati, perchè sono responsabili delle allergie, seppure sono dei microrganismi piccoli.

Questa particolare attenzione va posta se in casa ci sono soggetti allergici alla polvere. Purtroppo la mancata pulizia dei peluche potrebbe far accumulare troppa polvere, incrementando la quantità di questi microrganismi. I soggetti allergici agli acari possono scatenare allergia manifestando:

  • prurito sulla pelle
  • lacrimazione
  • arrossamento degli occhi
  • attacchi asmatici
  • tosse
  • starnuti

A questo se la pulizia accurata dei peluche viene a mancare gli acari possono aumentare a causa dell’accumulo di polvere. Quindi come si possono lavare i peluche?

Come lavare i peluche facilmente

lavatrice cosa puoi lavare oltre ai vestiti
Peluche in lavatrice Foto: Adobe Stock

La detersione e l’igienizzazione dei peluche è importante anche se sono solamente esposti, in questo modo si eviterà che gli acari possono aumentare. Vengono maneggiati spesso durante il giorno e sono a contatto con pavimenti e superfici. Non è poi così difficile lavarli, potete farlo in lavatrice o a mano, però va fatta una distinzione dai peluche sonori da quelli non. 

Nel primo caso non sempre si possono lavare, alcuni modelli sono stati ideati per essere lavati. Infatti è possibile rimuovere il contenitore con le batterie, in caso contrario, provate e pulire con un panno umido, magari se lo fate più spesso evitate che si possa formare più polvere.

Invece con i peluche non sonori è molto più facile ecco come procedere. Se lavate in lavatrice, leggete sempre l’etichetta, così da rispettare la temperatura garantendo la qualità del peluche. Inoltre ci sono alcuni modelli che non possono essere centrifugati.

Sicuramente il lavaggio in lavatrice garantisce una pulizia più accurata e perfetta, si può procedere anche all’igienizzazione.

I peluche che di solito non si possono lavare in lavatrice sono quelli che contengono il polistirolo o materiali plastici. Purtroppo il lavaggio potrebbe rovinarli.

Quindi per i restanti peluche lavateli in lavatrice con un programma delicato che prevede una temperatura di 30° e impostate una centrifuga massima di 800 giri. Mettete nelle vaschetta il normale detersivo per bucato e l’ammorbidente, così che dopo il lavaggio risulteranno non solo puliti, ma anche profumati. Per disinfettare così da eliminare, germi e batteri potete evitare di utilizzare disinfettanti commerciali, ma procedete in modo naturale, ecco come. Basta aggiungere al normale detersivo che utilizzate 10 gocce di olio tea tree. Questo olio è davvero efficace, scoprite qualcosa in più.

In alternativa potete aggiungere 1/2 bicchiere di aceto al detersivo così disinfetta, potete omettere l’ammorbidente. L’aceto di vino bianco riesce ad ammorbidire il pelo infatti dopo il lavaggio sarà più morbido il vostro peluche.

Provate con il bicarbonato di sodio è un detergente naturale che potete aggiungere al bucato per eliminare i cattivi odori e non solo mantiene il pH dell’acqua ottimale per il lavaggio. I peluche risulteranno non solo puliti ma igienizzati basta aggiungere 2 cucchiai al detersivo che mettete in vaschetta. Il bicarbonato non dovrebbe mai mancare in dispensa perchè è davvero utile.

Se volete potete anche lavare a mano i peluche ma si sa che richiede maggiore attenzione. Lavate i peluche in bacinella o vasca da bagno dipende da quanti ne sono.

Riempite con acqua tiepida e unite un sapone liquido magari anche quello di Marsiglia è consigliato, unite 1/2 bicchiere di aceto. Immergete i peluche e lasciateli in ammollo per un’ora, poi sciacquateli sotto acqua corrente fredda e strizzate leggermente.

Dopo aver lavato i peluche potete procedere in due modi diversi per asciugarli, all’aria aperta sulle corde con mollette, oppure li poggiate su uno stendi biancheria. In alternativa se avete la fortuna di avere un’asciugatrice, li mettete dentro, seguite sempre le indicazioni riportate in etichetta.

Come prolungare il profumo dei peluche

Come lavare peluche
Peluche Foto:Pixabay

Se desiderate prolungare il profumo dei peluche procedete in questo modo.

Provate ad utilizzare prodotti naturali e non ammorbidente che trovate nei negozi, che il più delle volte possono essere preparati con sostanze dannose per la salute e l’ambiente. Optate per gli oli essenziali come olio di lavanda ne bastano 15 gocce da aggiungere in vaschetta prima del risciacquo finale perchè potrebbe volatilizzarsi e quindi il profumo potrebbe disperdersi. Anche l’olio al bergamotto e arancia è una valida alternativa. Se i peluche li esponete su letti e mensole, potete legare con un nastro un sacchettino di organza con dentro delle erbe aromatiche per prolungare il profumo oppure versate alcune gocce di olio essenziale sui sacchetti direttamente.

Asciugamani senza macchie
Lavatrice Foto:Adobe Stock

Adesso procedete anche voi a pulire costantemente i peluche così da averli sempre puliti e igienizzati.