Zuppa di farro con castagne e porcini: comfort food invernale

Se le zuppe e le vellutate sono il vostro comfort food per superare le giornate fredde, la zuppa di farro con castagne e porcini può diventare un cavallo di battaglia

Zuppa di farro con castagne

In autunno i sapori della campagna e del bosco sono sempre i più graditi. Per questo una zuppa di farro con castagne e funghi porcini è come una calda carezza che ci avvolge non ci molla più. Ingredienti che si sposano benissimo tra di loro, profumi intensi che invadono la cucina e un piatto sostanzioso,

Una ricetta vegetariana che potete anche preparare in anticipo e riscaldare qualche minuto prima di servirla insieme ai crostini di pane casereccio.

Ingredienti:
250 g di farro
120 g di porcini secchi
250 g di castagne già lessate
1 spicchio di aglio
scalogno
carota
2l di brodo vegetale
2 foglie di alloro
olio extravergine di oliva
sale
pepe
crostini di pane

Zuppa di farro con castagne e porcini, consigli per una ricetta top

Cosa cucino oggi? Il menu per pranzo e cena con il farro
Fonte foto: Istock

Prima di passare alla ricetta vera e propria, un paio di consigli. Negli ingredienti ci sono i funghi porcini secchi che sono più facili da trovare. Ma con quello freschi è un’altra storia. E tenete sempre a portate di mano, o meglio di frigo, un po’ di castagne bollite e già cotte, le potrete usare non solo per delle zuppe.

 

Preparazione:

Cominciate ad ammollare i funghi porcini secchi in acqua calda per almeno 30 minuti. Intanto che aspettate, pulite lo scalogno e la carota, poi tritateli finemente e lasciateli soffriggere con due cucchiai di olio in una pentola.
Poi unite anche lo spicchio di aglio pelato e schiacciato, il farro precedentemente sciacquato sotto acqua corrente e mescolate. Lasciate rosolare per qualche minuto e quando il farro ha preso calore
versate metà del brodo insieme ai funghi e alla loro acqua filtrata bene.
Portate a bollore, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. A quel punto regolate di sale e di pepe salate, poi aggiungete le foglie di alloro insieme alle castagne e mescolate.
Aggiungete ancora brodo, conservandone un po’ da parte e coprite di nuovo ma non completamente.

castagne
Fonte: Istock photos

Da quando bolle, fate cuocere altri 20 minuti e poi regolatevi. Se vi sembra troppo asciutta, aggiungete ancora un po’ di brodo, dipende anche dai vostri gusti
Spegnete, servite nei piatti con un filo d’olio e qualche crostino di pane (meglio se toscano, quello senza sale) fatto tostare sulla piastra.