Come gestire lo smart working in coppia

Scopri come gestire al meglio lo smart working in coppia. I consigli per lavorare insieme in modo armonico e senza entrare in crisi.

coppia e smart working
coppia e smart working – Fonte: Adobe Stock

Con le nuove restrizioni causate dal Covid 19, lo smart working è sempre più una realtà per molte persone che oggi più che mai si trovano nella condizione di dover lavorare da casa. Se ciò può essere piacevole per alcuni, rappresenta una fonte di stress per altri. Stress che può diventare ancora più forte se a lavorare da casa si è in due.

Lo stravolgimento dei ritmi e degli spazi lavorativi può essere infatti piuttosto pesante per la coppia, portando a tensioni che se non trattate in modo adeguato possono condurre anche ad una crisi. Per fortuna ci sono diverse piccole strategie che si possono mettere in atto che possono garantire la buona riuscita di questa nuova dinamica familiare che, per la prima volta, coinvolge anche quella lavorativa.

Come vivere lo smart working in coppia

lavoro da casa
smart working – Photo Adobe Stock

Lavorare da casa è il sogno di molti. Eppure nasconde delle insidie che non tutti riescono ad immaginare e che per alcuni possono diventare addirittura difficili da gestire.

I normali ritmi cambiano, concentrarsi non è sempre facile e per molti riuscire a lavorare in modo costante risulta spesso difficile per via delle tante interruzioni che possono esserci nell’ambiente domestico. Tutte situazioni che ovviamente tendono a peggiorare se lo smart working viene svolto in due.

La coppia, infatti, si trova improvvisamente a dover condividere i propri spazi con il partner. E a ciò si unisce il fatto che se prima di era abituati a salutarsi la mattina per rivedersi alla sera, con la nuova modalità di lavoro ci si trova improvvisamente sempre insieme. Cosa che per coppie meno elastiche può portare a problemi di comunicazione, di gestione degli spazi personali, etc…

Ovviamente si tratta di problemi risolvibili, sopratutto se ci si concentra sul desiderio reciproco di trovare un modo per convivere in armonia. Cosa che è possibile fare seguendo alcuni punti e stabilendo delle regole, non solo di coppia ma anche individuali.

Gestirsi un spazio personale di lavoro. Spesso uno dei problemi principali dello smart working in due può essere quello di trovarsi a svolgere mansoni altrettanto importanti nello stesso ambiente. Ciò oltre a creare confusione può portare la coppia a dicutere. La prima mossa da compiere è quindi quella di crearsi uno spazio personale, possibilmente in stanze diverse. Uno dei due potrebbe lavorare in cucina e l’altro in soggiorno o in camera dei figli. Ciò che conta è che si abbia una scrivania ed uno spazio lavoro proprio come quando si è fuori da casa. In questo modo il partner capirà subito quando l’altro è al lavoro ed eviterà di disturbarlo.

Non minimizzare mai il lavoro dell’altro. Ogni lavoro è ugualmente importante. Per questo motivo non si dovrebbe mai ragionare come se l’altro abbia mansioni più semplici o maggior tempo libero. Il rispetto reciproco e del lavoro che si svolge è alla base di una convivenza pacifica e serena.

Crearsi una routine di coppia. Stabilite le basi dello smart working e di dove svolgerlo, è importante preoccuparsi della gestione della routine. Se possibile e se gli orari non sono cambiati, si potrebbe cercare di mantenere quella di sempre. Se prima ci si alzava insieme e i faceva colazione per poi salutarsi, sarebbe quindi carino mantenere questa abitudine. Allo stesso tempo, si possono stabilire nuovi punti di incontro. Per esempio si può fare una piccola pausa insieme o ritrovarsi per la pausa pranzo e raccontarsi la propria giornata.

Avvisare il partner dei momenti delicati sul lavoro. Un altro aspetto importante è quello di comunicarsi giornalmente i propri orari, anticipando eventuali momenti in cui non si dovrà essere disturbati e pianificando insieme la condivisione di eventuali strumenti come, ad esempio, il telefono, il fax o la stampante. In questo modo non ci intralcerà per nessuno motivo e si eviteranno discussioni.

Darsi degli orari. Sebbene anche in modalità smart working ci siano quasi sempre degli orari d’ufficio da rispettare, può capitare che avendo il lavoro sempre a portata di mano, ci si trovi a svolgerlo anche fuori dai propri orari. Questo, alla lunga, può diventare un problema. Il partner sarà infatti percepito come distratto o assente. Cosa che può dar vita ad accese discussioni. È quindi molto importante che entrambi i membri della coppia imparino a stabilire degli orari oltre i quali non andare. In questo modo non intaccheranno quelli da dedicare a se stessi e, ovviamente, al rapporto di coppia.

Non smettere di comunicare. Una delle cose che sorprendentemente viene a mancare più spesso quando ci si trova a condividere gli stessi spazi, è la comunicazione. Molte coppie si trovano infatti a non saper gestire il troppo tempo insieme. E questo porta a non parlare più se non di lavoro o di come va sistemata casa. È quindi molto importante evitare che ciò accada. E per farlo può essere utile dedicarsi degli spazi da dedicare solo ed esclusivamente alla coppia. Che sia nel tardo pomeriggio, di sera o in qualasiasi altro momento, poco importa. Ciò che conta è condividere emozioni e pensieri in modo da non perdere mai la sintonia.

Avere pazienza. Infine, è importante ricordarsi sempre che si sta vivendo un momento di grande destabilizzazione. Oltre a cambiare la modalità di lavorare, cambiano infatti i tempi, la gestione degli spazi e tante altre piccole cose che possono portare a sentirsi nervosi e a volte insicuri. Avere pazienza e darsi del tempo per assestarsi è quindi indispensabile. Cosa che andrà ovviamente fatta verso se stessi e verso il partner.

smart working – Foto Pixabay

Seguendo queste semplici regole, lavorare entrambi da casa sarà meno difficile di quanto si pensi. Anzi, acquisendo il giusto ritmo, potrebbe diventare persino un’esperienza piacevole e in grado di far trovare alla coppia una complicità tutta nuova ed in grado di fungere da supporto nella vita di tutti i giorni.