Covid, Viola: “Mascherine servono e sono sicure per i bambini”

L’immunologa Viola risponde ai genitori preoccupati in merito ai dispositivi di protezione contro il Covid: “Le mascherine servono e sono sicure per i bambini”. 

covid viola bambini mascherina
Adobe Stock

Dall’inizio della pandemia è stato più volte posto il problema dell’utilizzo delle mascherine, se indossarla per tante ore potesse avere delle ripercussioni sulla salute. Da un lato la mascherina è un dispositivo di protezione fondamentale per la lotta al Coronavirus, dall’altro c’è chi aveva paventato, nel corso di questi mesi, l’ipotesi che un uso prolungato delle stesse potesse avere effetti negativi sull’organismo.

E quando si tratta di bambini i genitori sono sempre pronti a tutelare la salute dei propri figli. Ma a spazzare via ogni dubbio in merito all’utilizzo delle mascherine e a precisare che anzi “servono e sono sicure per i bambini” è un’immunologa dell’università di Padova, Antonella Viola, direttrice scientifica dell’Istituto di ricerca pediatrica Città della Speranza.

Scopriamo allora le risposte che l’esperta che ha fornito ai principali quesiti dei genitori, preoccupati dall’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale da parte dei più piccoli.

Ecco le risposte dell’immunologa Viola ai genitori in merito all’uso delle mascherine nei bambini

bambini mascherina
(Adobe Stock)

Iniziamo col dire che l’immunologa Antonella Viola ha risposto chiaramente ai dubbi dei genitori preoccupati in merito all’uso prolungato della mascherina nei bambini. Con il nuovo Dpcm infatti è ribadito l’utilizzo della mascherina per tutti i bambini che proseguono la scuola in presenza dai 6 anni in su, a meno di essere in condizioni per cui non possano indossarla.

Ricevendo quotidianamente domande da genitori preoccupati dall’utilizzo delle mascherine nei bambini Viola ha voluto rispondere ai principali 4 quesiti che più spesso mamme e  papà pongono all’esperta.

Uno dei dubbi che attanaglia tanti genitori è: indossare una mascherina può rendere più difficile la respirazione di mio figlio?

“No. Le mascherine sono realizzate con materiali traspiranti che non bloccano l’ossigeno. Le mascherine non influenzeranno la capacità del bambino di concentrarsi o imparare a scuola. La stragrande maggioranza dei bambini di età scolare può
indossare tranquillamente una copertura per il viso per lunghi periodi di tempo, come la giornata scolastica”.

Il secondo quesito è: le mascherine intrappolano l’anidride carbonica che normalmente espiriamo?

“No. Le molecole di anidride carbonica sono molto piccole, molto più piccole delle goccioline respiratorie. Non possono essere intrappolate dai materiali traspiranti delle mascherine. I medici, gli infermieri e i ricercatori indossano mascherine aderenti tutto il giorno, senza alcun danno”.

Il terzo interrogativo dei genitori è: Le mascherine possono indebolire il sistema immunitario?

“No. Indossare una mascherina per il viso non indebolisce il sistema immunitario né aumenta le possibilità di ammalarsi. È però bene ricordare che la mascherina va tenuta pulita e cambiata ogni 4 ore”.

Infine, l’ultimo importante quesito è: Le mascherine impediscono la diffusione di Covid-19?

“Sì. Se indossate correttamente, le mascherine creano una barriera che riduce l’emissione di goccioline di saliva e respiratorie. Queste goccioline svolgono un ruolo chiave nella diffusione di Covid-19 perché possono trasportare Sars-CoV-2, il virus che causa Covid-19”.

A tal proposito anche la Società italiana di pediatria aveva fatto chiarezza in merito e attraverso Elena Bozzola, segretario e consigliere nazionale della Sip che aveva smentito diverse fake news che giravano in merito all’uso delle mascherine nei bambini in classe.

bambini mascherine
Adobe Stock

Potrà allora tornare utile leggere questo articolo per far indossare ai bambini la mascherina.

Inoltre, la mascherina è una misura complementare al contenimento del Covid-19 ma deve essere unita sempre al distanziamento fisico, all’igiene delle mani e porre attenzione a non toccare il viso, specie, naso, occhi e bocca.

(Fonte: Adnkronos.it)