Pranzo autunnale del giovedì: due ricette di gnocchi e contorno goloso

Come ogni giovedì che si rispetti la tradizione vuole che si consumino gli gnocchi. Ecco due ricette per un pranzo autunnale corredate da un contorno goloso. 

pranzo del giovedì gnocchi e contorno
Gnocchi di patate (Adobe Stock)

Giovedì gnocchi! Sapete da dove deriva questa tipica espressione che vuole che il giovedì si consumino gli gnocchi? Si tratta di un modo di dire di origini laziali, in particolare romane. Subito dopo la guerra, quando c’era povertà e bisognava sfamare tante bocche serviva un certo ingegno per organizzarsi in maniera tale da far bastare le scarse risorse per tutta la settimana.

Ecco che allora il giovedì era deputato agli gnocchi, preparati con patate, farina e uova, quando c’erano, altrimenti senza, e conditi con la salsa al pomodoro. Un piatto sostanzioso per affrontare poi il venerdì, che era il giorno in cui non si consumava la carne ma solo pesce e legumi.

Scopriamo allora un menù perfetto per questo giovedì autunnale: ecco due ricette di gnocchi e un contorno goloso per completare il pranzo. 

Gnocchi di zucca al gorgonzola e noci

pranzo del giovedì due ricette gnocchi
Gnocchi di zucca al gorgonzola e noci (Adobe Stock)

Si tratta di un primo piatto dal gusto pienamente autunnale, gli gnocchi alla zucca conditi con gorgonzola e noci sono un’ottima variante rispetto a quelli più classici di patate. Per prepararli è molto semplice.

Inoltre, se non avete a disposizione il gorgonzola e le noci per condirli saranno ottimi anche con il classico condimento di burro e salvia. Scopriamo come realizzarli in pochi e semplici passi.

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi

  • 550 g di zucca da pulire (400 g se già pulita)
  • 250 g di farina
  • 1 uovo
  • sale q.b.

Per il condimento

  • 150 g di gorgonzola
  • 50 g di gherigli di noci
  • 3-4 foglie di salvia
  • Parmigiano Reggiano o Grana Padano q.b.

Preparazione

Per preparare questo piatto è molto semplice. Iniziamo pulendo la zucca altrimenti se è già pulita mettiamola a pezzi su una teglia ricoperta di carta da forno.

Facciamo cuocere a 200°C per circa 35-40 minuti. Quando sarà cotta schiacciamola con una forchetta quindi in una ciotola aggiungiamo, alla crema di zucca, la farina, l’uovo e il sale e mescoliamo bene in modo da amalgamare gli ingredienti fra di loro.

Lavoriamo bene fino ad ottenere un impasto compatto quindi lo dividiamo in più parti e iniziamo a formare dei filoncini.

Con un coltello li tagliamo in pezzettini di circa 1 centimetro e poi con i rebbi di una forchetta o con l’apposito strumento, il rigagnocchi, gli diamo la tipica forma.

Una volta pronti li cuociamo per circa 5 minuti e comunque con una schiumarola, quando vengono a galla, li trasferiamo direttamente nella pentola del condimento che ora vi spieghiamo come preparare.

Basterà prendere una padella dove metteremo il gorgonzola a pezzi, accendiamo la fiamma e ci trasferiamo un mestolo di acqua bollente di cottura degli gnocchi e lo lasciamo sciogliere bene.

Quindi con un frullatore tritiamo grossolanamente i gherigli di noci e li aggiungiamo al formaggio sciolto. Poi aggiungiamo le foglie di salvia e lasciamo da parte. Quando gli gnocchi saranno cotti li trasferiamo nella padella e giriamo bene quindi spolverizziamo con del Parmigiano. Serviamo ben caldi a tavola.

Gnocchi di patate cremosi ai funghi ma senza panna

pranzo giovedì gnocchi
Gnocchi cremosi ai funghi (Adobe Stock)

E se invece volete il classico piatto di gnocchi di patate ecco una ricetta autunnale con un condimento da leccarsi letteralmente i baffi a base di funghi. In questo caso potrete utilizzare o i porcini, o un misto di funghi. Se li avete freschi tanto meglio, altrimenti potrete usare quelli surgelati.

Un primo piatto da far venire l’acquolina in bocca, cremoso al punto giusto, ma senza utilizzare la panna che sostituiremo con il latte, per un risultato davvero sorprendente.

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi

  • 1 chilo di patate
  • 400 g di farina
  • sale q.b.

Per il condimento

  • 500 g funghi porcini o misto funghi, freschi o surgelati
  • olio evo
  • prezzemolo un rametto
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento 

Iniziamo preparando gli gnocchi. Altrimenti potremo usare quelli già pronti. Se invece preferiamo farli a mano partiamo pelando le patate, poi le facciamo bollire in acqua salata. Quindi una volta cotte le schiacciamo con una forchetta o uno schiacciapatate. Quando si saranno raffreddate iniziamo ad aggiungere la farina e facciamola incorporare bene. Lavoriamo l’impasto fino a che non avremo ottenuto un panetto bello compatto.

A questo punto formiamo dei filoncini e con un coltello tagliamo i nostri gnocchi della dimensione di 1 o 2 centimetri, a seconda se li preferiamo più piccoli o più grandi. Poi con la forchetta o i rigagnocchi gli diamo la tipica forma delle righe sopra. Quindi li disponiamo su un vassoio.

Intanto occupiamoci del condimento. Puliamo i funghi se sono freschi e poi li tagliamo a fettine, quelli più grandi. I più piccoli possiamo anche lasciarli interi. Altrimenti se usiamo quelli surgelati seguiamo le indicazioni riportate in etichetta.

Quindi prendiamo una padella dove versiamo l’olio e aggiungiamo un spicchio d’aglio a questo punto aggiungiamo i funghi. Regoliamo di sale e pepe. Facciamo cuocere con un coperchio sopra fino a che non saranno morbidi. Quindi mettiamo a cuocere gli gnocchi. Quando verranno a galla li scoliamo direttamente nella padella del condimento. Aggiungiamo un mestolo d’acqua di cottura e il latte e amalgamiamo bene facendoli andare a fuoco alto. In questo modo si formerà una deliziosa cremina. All’ultimo cospargiamo del prezzemolo tritato e portiamo a tavola. Se piace potrete aggiungere anche una spolverata di Parmigiano.

Contorno sfizioso e di stagione: broccoli croccanti in padella

broccoli croccanti padella contorno
Adobe Stock

Una ricetta semplicissima e ricca di gusto. Potrete terminare il vostro pranzo con un contorno facile facile da preparare, sano e di stagione.

I broccoli croccanti saltati in padella completeranno il vostro pranzo veloce nella maniera più sana e gustosa. Per realizzarli, oltre al broccolo calabrese, avrete bisogno di una manciata di pangrattato, qualche oliva nera e due cucchiaini di capperi.

Per scoprire la ricetta da fare in poco tempo clicca qui.