Capelli crespi: scopri i rimedi naturali da seguire a casa

Capelli crespi e poco definiti? Scopri i rimedi naturali da utilizzare a casa per prendersi cura della chioma in modo perfetto.

Rimedi naturali capelli crespi
Foto:Adobe Stock

Quante volte vi siete chiesti come domare la chioma crespa?

Beh, sono tante le donne che si ritrovano davanti allo specchio con capelli elettrizzati dopo averli lavati o asciugati. I capelli crespi sono comuni a diverse donne, in particolar modo quelle che hanno i capelli ricci. Talvolta si possono avere i capelli crespi per errori commessi durante l’asciugatura o utilizzo di prodotti che possono compromettere il risultato finale.

Ma non solo talvolta le cause possono essere diverse, come la componente genetica, che l’esposizione frequente dei capelli all’umidità.

Basta porre molta attenzione, potete provare a “curare” i capelli crespi con rimedi naturali, noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche dritta.

Rimedi naturali capelli crespi

Capelli
Maschere capelli Foto:Adobe Stock

I capelli crespi si possono “domare” anche con prodotti naturali che potete avere a casa o che si possono acquistare in erboristeria o con un semplice click nei negozi on line.

Non è sempre necessario ricorrere a prodotti indispensabili commerciali, che hanno la loro efficacia, per prendersi cura dei capelli crespi.

Iniziamo con le maschere per capelli, come quella ai semi di lino, un alleato perfetto in caso di capelli crespi grazie alle sue proprietà nutrienti e non solo ristrutturanti. I semi di lino combinati al miele invece, ammorbidisce ripara e protegge i capelli dall’inquinamento atmosferico. Mettete in una ciotolina circa 20 ml di olio di semi di lino con un cucchiaio di miele e mescolate bene, mescolate bene e poi applicate su tutta la chioma.

Anche una maschera con frutta: si prepara con i frutti esotici come l’avocado, la banana, disciplina i capelli crespi. La banana contiene antiossidanti e sali minerali che illuminano la chioma. Mentre l‘avocado grazie agli acidi grassi nutrono in profondità la chioma. Provate con una forchetta a schiacciare la banana e la polpa dell’avocado, mescolate bene e applicate su tutta la chioma.

Tra i rimedi naturali si può optare per l’aceto di mele, infatti i capelli si possono trattare con una soluzione acida per ristabilire il pH naturale del capello, che dovrebbe essere circa 4.0, purificando allo stesso tempo il cuoio capelluto. Infatti se chioma dopo l’asciugatura appare elettrizzata e poco gestibile, questo è un rimedio naturale molto efficace.

L’aceto di mele contiene l’acido acetico, sali minerali, vitamine e zuccheri, che aiutano i capelli.  Mettete un cucchiaio di aceto in 1 litro di acqua fredda e poi lavate i capelli, questo tipo di risciacquo non è indicato a chi non gradisce l’odore pungente dell’aceto. Dopo il trattamento noterete la differenza, perchè i capelli saranno lucidi e setosi, facili da districare. L’unico svantaggio di questo rimedio naturale è l’odore forte che rilascia ai capelli.

Non possiamo escludere dai rimedi naturali gli oli vegetali per capelli, un valido aiuto in caso di capelli crespi e indisciplinati. Infatti grazie agli acidi grassi in esso contenuti vanno ad idratare la chioma. Si applicano direttamente sui capelli dopo averli lavati e poi si procede con l’asciugatura. Il consiglio è di eliminare quanta più acqua è possibile dai capelli tamponando con un asciugamano di microfibra. Scegliete l’olio specifico per capelli crespi, come l’olio di argan, rende la vostra chioma splendente e ripara la fibra del capello spesso stressata e danneggiata a causa dell’uso sbagliato e frequente della piastra e phon. Per non dimenticare poi le tinture, le colorazioni che possono ulteriormente danneggiare la chioma. Il consiglio è di sfregate tra le mani l’olio così da riscaldarlo un pò e poi distribuitelo sulle lunghezze e punte. Evitate le radici, poi proseguite con l’asciugatura.

Anche l’olio di sesamo e di cocco sono alleati perfetti per capelli crespi, basta applicarlo prima dell’asciugatura finale, in quanto va a controllare l’umidità dei capelli, eliminando così l’effetto crespo. Nel caso degli oli vegetali si consiglia sempre di accertarsi al momento dell’acquisto che siano puri, magari per non ricadere in errori, acquistate in erboristeria direttamente. Nel caso specifico dell’olio di cocco si trova in commercio sia sotto forma liquida che solida, quest’ultima viene ricavata dalla polpa del frutto. Quest’ultima è ricca di vitamina E, un alleato per la salute della chioma, è un antiossidante quindi va a contrastare i radicali liberi. Dopo aver fatto lo shampoo applicate circa 5 gocce di olio di cocco, partite dalle lunghezze e mai dalla radice. L’olio non farà altro che creare una barriera che proteggerà i capelli dall’umidità. Poi districate i capelli e lavateli.

Il burro di Karitè invece nutre i capelli in profondità, basta applicare una noce di burro sulle lunghezze massaggiando delicatamente fino a quando non viene assorbito bene. Poi lasciate agire per qualche minuto e successivamente risciacquate abbondantemente. Dopo il trattamento i capelli risulteranno più morbidi e tenderanno meno facilmente al crespo.

Infine non va assolutamente dimenticata la birra, che non solo allieta i momenti in compagnia a tavola, ma aiuta anche la chioma crespa. Con questa bevanda alcolica si possono preparare gli impacchi, basta miscelare la birra ad una maschera per capelli che abitualmente utilizzate. Distribuite su tutta la chioma, ecco come procedere. Mettete in una ciotola un quarto di birra, con 10 gocce di aceto di mele e mescolate bene. Applicate su tutta la chioma e distribuite bene con un pettine a denti larghi e lasciate riposare un pò.

I capelli poi li sciacquate e li lavate sotto acqua corrente tiepida. Grazie al luppolo, la radice e la fibra del capello si rinforzano e quindi noterete una chioma forte e meno crespa. Infatti anche durante l’asciugatura sarà più gestibile. Lo stesso discorso fatto per l’aceto di mele, anche la birra rilascia un odore persistente.

Conclusioni

I capelli crespi non vanno mai trascurati è necessario prendersi cura per non andare incontro ad una chioma elettrizzata e poco gestibile. Sicuramente è utile utilizzare prodotti come:

  • shampoo
  • balsamo
  • termo-protettori
  • maschere
  • impacchi
  • oli

Ma è pur vero che è importante prestare attenzione anche alla fase di asciugatura. Parlatene sempre con il vostro parrucchiere, che saprà consigliarvi al meglio, dandovi qualche piccola dritta. Non dimenticate di prediligere sempre prodotti di qualità.