Unghie a ballerina: che cosa sono, a chi donano e come realizzarle

Che cosa sono le unghie a ballerina? Quali le lunghezze, i colori e le varianti disponibili? Scopriamo insieme tutto ciò che c’è da sapere.

unghie a ballerina idee
Foto da Pinterest

Una forma affusolata e per nulla banale.

In inglese le chiamano coffin nails, sfruttando con una similitudine alquanto infelice (unghie a bara), ma per noi in Italia sono le unghie a ballerina, sottolineando il parallelo ben più gioioso con le scarpette a punta per la danza classica.

A differenza delle normali unghie quadrate, le unghie a ballerina sono limate lateralmente e diventano via via più strette verso la punta. Tale dettaglio rende necessaria una certa lunghezza di base dell’unghia prima di procedere alla manicure: qualcuna di noi avrà questi centimetri necessari già sulle sue unghie naturali mentre altre potranno ricorrere a una ricostruzione dell’unghia con il gel oppure usando le tips.

Ma come si deve lima per creare questa forma? Naturalmente consiglio è di rivolgersi a mani esperte ma, qualora già riteneste di possedere la capacità per procedere in autonomia, ecco tutte le istruzioni del caso:

Bisognerà passare la lima dalla base fino alla punta, tenendola in diagonale. In questo modo si verrà a formare la punta della “scarpetta da ballo”, che potrà essere più o meno larga a seconda del gusto personale. Vi consigliamo però di non farla troppo sottile, eviterete così che possa spezzarsi a contatto con oggetti o durante i movimenti delle mani. Una volta terminati i bordi, potrete passare a limare la cima dell’unghia tenendo la lima in orizzontale e creando così la punta “mozzata” tipica della forma a ballerina.

Prima di procedere però nella realizzazione di questa particolare forma sarà bene chiedersi se sia quella giusta per le mani di ciascuna di noi. A chi stanno bene le unghie a ballerina? 

Trattandosi di una forma unghie che richiede una lunghezza notevole, le coffin nails valorizzano dita dal letto unguale stretto. Donano principalmente a chi possiede mani piccole e affusolate, con dita dritte e piuttosto regolari. Sono dunque consigliate solo ad alcune donne, quelle con mani dalla silhouette fine e delicata, pena l’effetto pacchiano.

Rientrate in questa casistica? Scopriamo allora insieme quali colori e quali nail art possiamo sfoggiare qualora decidessimo di optare per le unghie a ballerina.

Unghie a ballerina lunghe

unghie a ballerina lunghe
Foto da Pinterest

Diciamo che è la scelta più classica. Infatti, come abbiamo spiegato qua sopra, le unghie a ballerina necessitano di una buona lunghezza per esser realizzate e inoltre si tratta di una manicure nata per esser d’impatto, quindi perché lesinare?

Sull’unghia più lunga si apre inoltre la possibilità di giocare molto più con nail art più o meno d’impatto, cosa che farà felici tutti coloro che con la propria manicure mirano a stupire.

Largo in questo caso anche a french, baby boomer e chi più ne ha più ne metta.

Unghie a ballerina corte

unghie ballerina corte
Foto da Pinterest

Iniziamo subito da una precisazione importante: non esistono unghie a ballerina veramente corte.

Per rendere la forma ben affusolata qualche millimetro extra serve sempre. Vero è però che non dobbiamo per forza eccedere.

Mantenendo una lunghezza sobria si potranno ottenere delle bellissime unghie a ballerina, esaltandole in questo caso anche con colori decisi senza rischiare di cadere nell’eccesso.

Se dunque amate una manicure più minimal non fate l’errore di pensare che la forma a ballerina vi sia preclusa: tutt’altro!

Unghie a ballerina estive

unghie estive a ballerina
Foto da Pinterest

In estate, si sa, le unghie, così come l’abbigliamento e persino i capelli, vivo un’esplosione di colori.

Ci sono gli irrinunciabili fluo ma anche naturalmente le tendenze che ogni anno porta con sé: ricordate il lilla che impazzava fino a qualche mese fa?

Tutte queste nuance raggiungono naturalmente anche le unghie a ballerina. Certo, l’effetto sarà di grande impatto e forse non propriamente all’insegna del bon ton ma ogni tanto osare è consentito.

Se però proprio non ve la sentite di optare per gli eccessi, anche in estate andrà benissimo il classico bianco (perfetto per esaltare inoltre l’abbronzatura), il french, tutte le varianti del nude e, perché no, anche qualche nail art a tema, declinabile anche in versione minimal con piccole palme, il classico sole e affini.

Unghie a ballerina french

unghie a ballerina French
Foto da Pinterest

La classica lunetta sorridente non poteva certo tirarsi indietro proprio su un must come le unghie a ballerina.

A dirla tutta, sulle unghie a ballerina l’effetto del french è, se possibile, ancora più bello: le renderà infatti ancora più simili a delle scarpette da danza. A tal proposito, più del bianco puro, il bianco latte può essere un valido sostituto, in quanto ricorda molto le calze che si indossano sotto al tutù.

Naturalmente non si possono escludere anche colori più forti come il nero, il blu o il giallo fluo, perfetti per chi non ha paura di osare rendendo il proprio french di sicuro impatto.

Ricordate però la prima regola del frnch: seguire la forma dell’unghia. Ecco allora che per la ballerina si dovrà andare a creare una lunetta un po’ più geometrica e marcata, con la classica V sulla parte inferiore, proprio come potete vedere nelle immagini qua sopra.

L’effetto chic è garantito, come sempre del resto con il french.

Unghie a ballerina rosse

unghie a ballerina rosse
Foto da Pinterest

Come poteva mancare l’intramontabile rosso? Se si considera questo come il colore simbolo della femminilità si capisce subito come si sposi quasi naturalmente con le unghie a ballerina.

In base alla stagione si potranno scegliere diverse sfumature di questo colore ottenendo sempre e comunque un risultato iper seducente, proprio come avevamo già visto per le unghie a mandorla rosse.

Da non sottovalutare inquietante gusto caso la possibilità di un finish opaco che, soprattutto in autunno, darà un effetto d’insieme particolarmente avvolgente.

Unghie a ballerina bianche

unghie a ballerina bianche
Foto da Pinterest

Abbiamo capito di recente che le unghie bianche vanno benissimo anche in inverno, oltre naturalmente a un grande classico dell’estate.

In bianco le unghie a ballerina acquisiscono una personalità decisa ma non eccessivamente dirompente e si prestano a esser base per disegni di ogni sorta (geometrici, floreali, etc) ma anche per contrasti con unghie glitterate o in altri colori, donando luce alla manicure in generale.

Meglio però sperimentare il bianco sulle unghie a mandorla più lunghe che senza dubbio ne gioveranno più delle più corte.

Unghie a ballerina nere

unghie a ballerina nere
Foto da Pinterest

Il colore più rock si adatta, come tutti i colori scuri, molto bene alle unghie a ballerina un po’ più corte.

Lo si può utilizzare naturalmente come unico colore della manicure ma anche colorando quasi tutte le dita con il colore più intenso ed utilizzando uno colore diverso, come il rosso, solo per solo un’unghia.

Benissimo anche il nero accostato a sfumature metallizzate, oro e argento, che lo illumineranno rendendo la manicure preziosa e originale.

Unghie a ballerina opache

unghie a ballerina opache
Foto da Pinterest

Il finish opaco, che si può ottenere utilizzando il giusto top coat, sembra essere una delle opzioni più quotate per le unghie a ballerina.

Sarà perché forse anche i colori più vivaci risultano così leggermente smorzati e meno appariscenti su una manicure già di per sé d’impatto o, più semplicemente, perché l’effetto glamour dell’opaco è a dir poco irresistibile.

Sia le nuance chiare che le più scure possono sfruttare il finish opaco ma sono senza dubbio le secondo a esser più quotate per questo tocco extra.

Noi vi consigliamo di provare le unghie a ballerina opache nelle varianti nero, rosso e cannella.

Unghie a ballerina rosa

unghie a ballerina rosa
Foto da Pinterest

Che dire, proprio il rosa pare esser senza dubbio il colore più amato per le unghie a ballerina.

Sarà perché riprendono la nuance della scarpetta a cui il nome stesso della manicure si ispira ma per le unghie a ballerina non ci sono tonalità più amate del rosa, confetto, tenue o carne che sia.

C’è chi osa anche il rosa barbie ma senza dubbio le sfumature naturali restano le più amate.

Il consiglio extra? Scegliete un rosa che si sposi bene con il vostro incarnato e regalerete ancor più slancio alle vostre mani.