Provincia di Napoli: ucciso a coltellate un giovane di 19 anni

In provincia di Napoli, precisamente a Casalnuovo stanotte è stato ucciso a coltellate un giovane di 19 anni. I dettagli.

indagini from pixabay

La vita di un giovane di 19 anni è stata spezzata ieri in tarda serata a Casalnuovo, in provincia di Napoli.

Cosa possa spingere un essere umano ad ucciderne un altro è un quesito che tutti noi ci poniamo.

Un giovane di 19 anni ha ancora troppa vita davanti a sé ed essere spezzata in questo modo lascia tutti senza parole.

Pochissimo tempo fa avevamo parlato di un omicidio a tratti passionale avvenuto nell’Alessandrino.

Nello stesso periodo la stessa Napoli rimase sconvolta dalla morte di un ragazzo di 17 anni a seguito di un suo tentativo di rapina.

Ricordiamo a riguardo anche le dichiarazioni del complice del ragazzo.

Ma cosa sarà accaduto in questo caso? Cosa avrà portato alla morte di un ragazzo di 19 anni?

Vediamo qualcosa in più.

Giovane accoltellato a 19 anni: i dettagli dell’omicidio in provincia di Napoli

Omicidio from pixabay

Il giovane di 19 anni è morto dopo essere stato accoltellato nella tarda serata di ieri.

Il luogo dell’accaduto precisamente è corso Umberto I, in pieno centro a Casalnuovo, in provincia di Napoli.

Il giovane si trovava con un amico di 18 anni secondo la prima ricostruzione dei carabinieri giunti sul posto.

I due ragazzi sarebbero stati avvicinati da tre persone che li avrebbero aggrediti. Il diciottenne ha riportato ferite non gravi.

Nel caso invece del giovane di 19enne, che precisiamo essere incensurato, è stato ferito gravemente a causa delle coltellate ed è poi morto in ospedale al Cardarelli a Napoli.

L’amico del diciottenne invece ha avuto una prognosi di quindici giorni ed è stato dimesso.

Ancora ignoto il movente che ha spinto gli aggressori ad uccidere il malcapitato.

I Carabinieri stanno ricostruendo la dinamica di quanto accaduto ed emerge dai primi dettagli che probabilmente sia i due giovani aggrediti che gli aggressori, forse tre, erano in auto prima dell’accoltellamento.

Dinamica e movente sono al centro del lavoro investigativo dei Carabinieri della tenenza di Casalnuovo.

Le telecamere del comune hanno ripreso gli assalitori e la loro auto e questo potrebbe essere di grande aiuto per rintracciare gli assassini.

Simone, 19 anni, muore in questo barbaro modo.

Il sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia, ha affidato ai social il suo commento sull’accaduto, promettendo giustizia.

Non si può morire quando si ha ancora tutta la vita avanti. Non si può immaginare un mondo in cui il proprio figlio esce e non torna più a casa. Non si può” dichiara il sindaco.

 

Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.