Cipollata fiorentina con pane abbrustolito | Primo piatto completo

Quando la temperatura comincia a scendere, nulla meglio di una zuppa. Come la cipollata fiorentina con pane abbrustolito, delicata ma intensa

Cipollata fiorentina

Zuppa di cipolle, una goduria assoluta anche se l’odore può non piacere a tutti. Ma di fronte alla cipollata fiorentina con pane abbrustolito anche gli integralisti dei profumi possono arrendersi. Il suo sapore delicato e avvolgente è un piacere assoluto e non è nemmeno difficile da preparare.

Questa è una zuppa a base di cipolla rossa e in Italia ne esistono di tantissime qualità. Se rispettimao la tradizione, dobbiamo cercare la cipolla rossa di Certaldo, dalla forma rotonda e leggermente piatta, con un colore più simile al viola che al rosso., Ma sono ottime anche al classica cipolla di Tropea, quella di Giarratana, la rossa di Acquaviva delle Fonti, quella umbra di Cannara oppure ancora la cipolla rossa di Bassano

Cipollata fiorentina con pane abbrustolito quale pentola scegliere

cipolla rossa
Photo AdobeStock

Il miglior modo per cuocere una perfetta cipollata fiorentina con pane abbrustolito è utilizzare una pentola di coccio che tiene perfettamente in caldo tutti gli ingredienti. Altrimenti utilizzate una pentola in acciaio antiaderente.

Ingredienti (per 4 persone):
10-12 cipolle rosse
8 pomodorini tipo pachino
alcune foglie di basilico
2 litri di brodo vegetale
5 tuorli
formaggio grattugiato
sale
pepe
olio extravergine

Preparazione:
Cominciate a pelare e affettare sottilmente le cipolle e poi mettetele in una pentola insieme a 5-6 cucchiai di olio extravergine di oliva. Quando saranno appassite (eventualmente aggiungete un bicchiere di acqua per non farle bruciare, versate anche il brodo vegetale e i pomodorini, poi regolate di sale e pepe.
Lasciate cuocere fino a quando il brodo si ritira il brodo e togliete la pentola del fuoco. In una ciotola versate i tuorli rossi insieme al formaggio grattugiato parmigiano e uniteli alle minestra di cipolle.

pixabay

Amalgamate bene, versate ancora un filo d’olio extravergine e poi aggiungete alcune foglie di basilico. Versate nei piatti e in ognuno mettete anche un paio di fettine di pane toscano passato su una griglia. Infine una ricca spolverata di pepe e gustatela calda.