Semi di chia – un potente aiuto per perdere peso

Il consumo di semi di chia è sempre più diffuso per via del contributo che danno nella perdita di peso. Scopriamo perché sono utili e come inserirli nell’alimentazione di tutti i giorni.

semi di chia per perdere peso
Semi di chia – Fonte: Adobe Stock

I semi di chia sono (come la parola stessa suggerisce) dei semini che negli ultimi tempi sono diventati sempre più utilizzati nell’alimentazione degli sportivi e di chi desidera perdere peso. Ciò dipende dalle loro numerose proprietà benefiche che ne fanno un ingrediente indispensabile per chi desidera prendersi cura di se e della propria forma fisica.

Oltre a saziare più facilmente, questi semi sono infatti ricchi di minerali e di sostanze benefiche. Fonte essenziale di Omega-3 sono anche ricchi di calcio, ferro, magnesio ed altri elementi salutari per la salute. Scopriamo quindi quali sono le proprietà che li rendono perfetti per chi desidera perdere peso e come inserirli nel corso della giornata.

Semi di chia: le proprietà che li rendono dei veri amici della linea

semi di chia
semi di chia – Fonte: Istock photo

Chi pratica sport e tiene molto alla salute così come alla forma fisica, conoscerà sicuramente i semi di chia. Si tratta infatti di un ingrediente prezioso e noto per le sue proprietà energetiche, sazianti e rinvigorenti. A seguire, alcune tra le più importanti riguardanti la forma fisica.

Saziano a lungo. I semi di chia assorbono un quantitativo di liquidi ben superiore al loro peso. Ciò porta a saziarsi in retta e a mantenere a lungo questa sensazione. Cosa che aiuta ad evitare di mangiare lontano dai pasti o di lasciarsi prendere dalla gola.

Sono una buona fonte di proteine. I semi di chia, tra le tante prorietà, vantano anche una buona quantità di proteine che aiutano a mantenere più facilmente un’alimentazione bilanciata, favorendo così la perdita di peso.

Sono ricchi di fibre. Un’altra qualità dei semi di chia è quella del quantitativo di fibre. Ne basta infatti un cucchiaio al giorno per farne il pieno. Così, oltre a sentirsi sazi più a lungo si migliora anche il transito intestinale e l’eliminazione di eventuali tossine. Effetti che giovano sul metabolismo e sulla conseguente perdita di peso.

Aiutano a bruciare i grassi. I semi di chia aiutano a rallentare l’assimilazione degli zuccheri, evitando così l’esubero di insulina. Ciò porta l’organismo ad ottenere la giusta quantità di energia in tempi più lunghi. Inoltre l’organismo lavora meglio e riesce a bruciare i grassi più velocemente.

Donano energia. I semi di chia, grazie alle tante proprietà nutrizionali che hanno, donano una buona dose di energia. In questo modo ci si sente carichi più a lungo e ciò aiuta a non sentire il bisogno di mangiare già poche ore dopo la colazione.

Ovviamente le proprietà benefiche di questi semi non si esauriscono qui. Ce ne sono infatti molte altre che pur non essendo strettamente legate alla linea sono comunque importanti. Tra queste, le più note sono:

  • Aiutano a contrastare il colesterolo cattivo
  • Regolano la pressione sanguigna
  • Combattono i radicali liberi
  • Fanno bene al cuore
  • Migliorano il microbioma
  • Riducono le infiammazioni

Inutile dire che per ottenere dei benefici è importante consumare i semi di chia giornalmente.

Come inserire i semi di chia all’interno della dieta

yogurt con semi di chia
yogurt con semi di chia – fonte: adobe Stock

I semi di chia sono un super food. Per questo motivo inserirli nella propria alimentazione è sempre un bene e questo a prescindere dal voler dimagrire o meno. Mangiarli aiuta infatti a mantenersi in buona salute e a far funzionare meglio l’organismo.

Ovviamente, trattandosi di semi è difficile pensarli come ai protagonisti assoluti di una ricetta. Vediamo quindi come inserirli nell’alimentazione di tutti i giorni.

Colazione:

  • Yogurt greco senza zucchero con semi di chia e frutta fresca
  • Porridge con semi di chia
  • Torta da colazione con semi di chia

Spuntini:

Pranzo e cena:

  • Zuppa con semi di chia
  • Insalata mista con pollo e semi di chia
  • Secondo proteico a scelta con pane ai semi di chia

Quando si usano i semi di chia è sempre consigliato tenerli in ammollo per almeno 20 minuti.

semi di chia e frutta
semi di chia – Fonte: Istock photo

Controindicazioni: come ogni alimenti, sebbene siano solitamente benefici, anche i semi di chia possono avere delle controindicazioni. Nello specifico queste si verificano solo quando si supera il quantitativo consigliato che è di circa 25 grammi al giorno. Una misura che se superata può portare ad effetti lassativi o ipersensibilità. In caso di dubbi è sempre bene chiedere un parere al proprio medico curante.