Casi positivi al Coronavirus in Italia: i dati aggiornati al 2 Novembre

Aumentano ancora i casi positivi al Coronavirus in Italia. Quasi 40 mila i deceduti e più di 730 mila casi totali. Leggiamo insieme i dati regione per regione.

test salivare bambini
Adobe Stock

I dati sui positivi al Coronavirus in Italia sono sempre in aumento. Nella giornata odierna si registra un aumento di casi totali pari a +22.253 così distribuiti:

  • Lombardia: +5.278 nuovi casi;
  • Campania: +2.861 nuovi casi;
  • Toscana: +2.009 nuovi casi;
  • Piemonte: +2.003 nuovi casi;
  • Lazio: +1.859.

Ciò che emerge a una prima vista su questi dati è che il Lazio perde posizioni in classifica mentre aumenta, e dunque peggiora, la situazione in regioni come la Toscana e il Piemonte.

Mentre gli italiani sono in attesa del nuovo DPCM per arginare la curva di casi positivi al Coronavirus, gli infermieri scendono in piazza a Torino, dove la situazione è peggiorata drasticamente negli ultimi giorni.

Oltre al già citato incremento di casi, nella regione Piemonte si registrano +3.108 ricoverati con sintomi di cui 196 in terapia intensiva con quasi 75mila casi totali tra ricoverati, all’isolamento domiciliare e positivi.

Resta tragica la situazione in Campania, con 62.461 casi totale e 1.486 ricoverati in ospedale con sintomi. Proprio nel capoluogo campano, nella città di Napoli è in corso la sperimentazione per un nuovo vaccino (disponibile dall’estate).

In Lombardia, il governatore Attilio Fontana si dice pronto a riaprire i presidi di Fiera e Bergamo. Ricordiamo infatti che la regione si colloca in vetta alla classifica per la curva di contagi e per casi positivi al Coronavirus. Oltre all’incremento dei casi totali odierni rispetto alla giornata precedente, possiamo analizzare il numero dei ricoverati con sintomi (4.406), dei ricoverati in terapia intensiva (435) e degli attualmente positivi che toccano quasi 100mila casi.

Quanto emerso dal bollettino di oggi è dunque un dato altamente significativo e in linea con la curva di contagi della giornata precedente. Per tale motivo, il Premier Conte si dice pronto ad emanare un nuovo DPCM, previsto per la giornata di domani. Attenderemo altri aggiornamenti.