Blind, Cuore nero: testo e video dell’inedito di X Factor

Cuore nero, il brano con cui aveva conquistato Emma alle audition, è il primo inedito presentato da Blind a i Live di X Factor 2020.

Blind Cruore nero
Foto da Instagram @xfactoritalia

Blind, cantante del gruppo Under Uomini capitanato da Emma, esordisce ai live di X Factor 2020 con il suo inedito, Cuore nero, quello che aveva rapito il cuore dei coach alle audition.

Riascoltiamola insieme e leggiamo anche il testo.

Blind, Cuore nero: testo e video

Blind X factor
Foto da Instagram @xfactoritalia

Lei che mi chiede se voglio uscire
Scusami ho troppo da fare
Tra poco ho un treno devo partire
Quindi c’è poco da fare
3.29 devo partire Maru che passa a suonare
Faccio un po’ tardi deve capire
Tanto corro per le scale
Ho anche finito le sigarette
Dopo le passo a comprare
Lei che continua a chiamare
Chiama e richiama su quel cellulare ya ya
Salgo sul treno tutto di fretta
Sai che sta vita fra non aspetta
Ho fatto per anni quella gavetta
Solo 20 anni la guerra in testa
Quanto è bella Milano sotto il cielo blu
Roma è bella e mi manca adesso torno giù
Prendo quel che mi spetta e non ci penso più
Ora sono qua in alto
E mi hai dipinto il cuore di nero
E credimi che sbagli se pensi che io non ero qua
Ma adesso tu mi hai dipinto di nero
Già lo so, già lo so
E mi hai dipinto il cuore di nero
E credimi che sbagli se pensi che io non ero qua
Ma adesso tu mi hai dipinto di nero
Già lo so, già lo so
Ricordo gli scherzi che facevi a me
Quando ti incazzavi spegnevi il cell
Quando piangevi sotto le coperte
Chiedevo che avevi, dicevi niente
Ora dai basta non fare così
Nudi sul letto a guardare quel film
Ti porterò in un albergo a Paris
Ma ora ho da fare io non sono qui
Scendo dal treno la folla mi aspetta
C’è chi mi applaude chi invece non resta
Salgo sul taxi scortato alla festa
Troppi pensieri dentro la mia testa
Dentro il locale mi scorta la crew
Il primo pensiero tra quelli sei tu
Mischiando vodka con il Malibu
Brindiamo a Roma sotto il cielo blu
Quanto è bella Milano sotto il cielo blu

Roma è bella e mi manca adesso torno giù
Prendo quel che mi spetta e non ci penso più
Ora sono qua in alto
E mi hai dipinto il cuore di nero
E credimi che sbagli se pensi che io non ero qua
Ma adesso tu mi hai dipinto di nero
Già lo so, già lo so
E mi hai dipinto il cuore di nero
E credimi che sbagli se pensi che io non ero qua
Ma adesso tu mi hai dipinto di nero
Già lo so, già lo so

Da leggere