Celiachia: un menù settimanale pensato per te!

Sei intollerante al glutine? Soffre di celiachia? Nessun problema! Oggi ti proponiamo una dieta per tutta la settimana prima di glutine, scoprila subito.

Celiachia: un menù settimanale pensato per te!
Celiachia: un menù settimanale pensato per te! (Adobestock photo)

La dieta priva di glutine è adatta per chi soffre di celiachia. La celiachia è una malattia autoimmune che rende difficile l’assorbimento di determinate sostanze nutritive danneggiando così la mucosa intestinale.

Celiachia

Bisogna iniziare a fare una cernita riguardo gli alimenti che sono consentiti e quelli che invece vanno eliminati.

Celiachia: un menù settimanale pensato per te!
Celiachia: un menù settimanale pensato per te! (Adobestock photo)

Molto spesso riuscire a reperire degli alimenti senza glutine, per di più naturali, e impresa ardua, ma oggi ti daremo tantissimi spunti utili per riuscire a strutturare il tuo regime alimentare personalizzato senza glutine.

Un menu settimanale oculato e ben strutturato renderà più facile lo stile d’alimentazione settimanale. La celiachia è un’intolleranza alla proteina del glutine, il glutine è presente nella maggior parte dei cereali e del grano. La celiachia come abbiamo detto, è una patologia autoimmune che riguarda principalmente intestino e apparato digerente.

Quando i cibi vengono assimilati l’assorbimento delle loro sostanze nutritive va ad intaccare la mucosa intestinale. Ma, portando avanti un regime alimentare incentrato sulla riduzione della patologia possiamo evitare moltissimi danni all’organismo e tutti i disturbi che ne conseguono.

In cosa consiste la dieta senza glutine?

Seguire una dieta priva di glutine è molto importante per la salute e il benessere della persona che presenta tale patologia. Consumare alimenti, diversamente, con la presenza di glutine può provocare diversi danni come ad esempio il deterioramento delle pareti intestinali, l’abbattimento delle difese immunitarie, delle malattie epatiche, un aumento del rischio di insorgenza di linfoma eccetera.

Gluten free: tutti gli alimenti senza glutine, benefici, usi in cucina (Unsplash photo)

Si tratta di preferire tutti gli alimenti gluten-free, sono reperibili facilmente nei negozi specializzati, nei grandi supermercati con una sezione apposita dedicata, ma ce ne sono moltissimi anche online.

È sempre bene preferire tutti quegli alimenti che sono naturalmente senza glutine andando, per quanto possibile a scartare tutti quelli confezionati che prevedono un’alta dose di sostanze artificiali, chimiche.

Tra gli alimenti senza glutine naturali ricordiamo sicuramente il grano saraceno, il miglio, la quinoa, il mais, l’avena senza glutine nella maggior parte dei casi ma è sempre bene leggere l’etichetta con attenzione, ma anche il teff meno conosciuto e diversi altri.

Dieta senza glutine, menù settimanale

Giorno 1

Colazione

Uno yogurt greco con fiocchi di mais/di avena e una coppetta di frutta di stagione

Spuntino mattutino con una banana

Pranzo

Insalata di riso con uovo sodo e tonno

Verdure lesse di stagione

Spuntino pomeridiano con una fetta di pane tostato senza glutine con marmellata

Cena

Crema di fagioli borlotti stufati con fiocchi di miglio

Insalata con crostini di pane senza glutine carote e finocchi

Grano saraceno: non solo per i celiaci, anche per perdere peso
Grano saraceno: non solo per i celiaci, anche per perdere peso (Adobestock photo)

Giorno 2

Colazione

Una pera

Pane tostato gluten free

Spuntino mattutino con 1/2 kiwi

Pranzo

Orata al forno con zucchine gratinate

Finocchi in insalata

Una coppetta di frutta di stagione

Spuntino pomeridiano con una-due gallette di riso integrale

Cena

Minestrone di verdure e farro

Cicoria ripassata in padella con aceto balsamico

Grano saraceno: alimento prezioso per i celiaci e per perdere peso
Grano saraceno: alimento prezioso per i celiaci e per perdere peso (Adobestock photo)

Giorno 3

Colazione

Una mela

Una tazza di bevanda vegetale a scelta con fiocchi di avena o di grano saraceno

Spuntino mattutino con uno yogurt greco

Pranzo

Insalatina di campo

Pasta di legumi con bietole e parmigiano

Spuntino pomeridiano con una spremuta d’agrumi

Cena

Spinaci al vapore con un uovo in camicia

Crema di zucca con fiocchi di avena tostati

Giorno 4

Colazione

Uno yogurt greco con fiocchi di miglio e miele

Una macedonia mista con frutta di stagione

Spuntino mattutino con mela

2-3 gallette di mais

Pranzo

Carote gratinate

Riso basmati integrale con ricotta vaccina magra

Spuntino pomeridiano con una banana

Cena

Spigola al cartoccio con patate croccanti 

Insalata di finocchi, arancia e olive nere

Alimenti sani: i migliori amici della pancia
(Pexels photo)

Giorno 5

Colazione

2-3 gallette di riso integrale con composta di frutta

Uno yogurt di soia e un cucchiaino di miele

Spuntino mattutino con spremuta d’agrumi

Pranzo

Insalata di orzo e fagiolini

Petto di pollo marinato

Spuntino con mango

Cena

Lattughino fresco

Insalata di quinoa con fave

Giorno 6

Colazione

Una coppetta di frutta di stagione

Uno yogurt greco con fiocchi integrali senza glutine

Spuntino con mandarini

Pranzo

Riso integrale basmati con funghi porcini

100 g di ricotta e 1 uovo sodo

Spuntino con kiwi

3 gallette di mais

Cena

Insalata di polpo e patate

Asparagi lessi con aglio, olio evo e limone

Passato di zucca e carote con pane di mais 

Giorno 7

Colazione

2 crespelle di grano saraceno con miele

1 yogurt greco

Spuntino con pera

Un frullato di frutta di stagione

Pranzo

Primo piatto di grano saraceno e pomodoro

2 zucchine ripiene di tacchino

Spuntino con mela

3 gallette di riso integrale

Cena

Pasta di mais con pomodorini pachino

Bietoline ripassate in padella

Ricette gluten free da fare a casa

Pizza GLUTEN FREE facile, veloce e buona: tempo di preparazione 15 minuti

Ingredienti (per una persona, una pizza)

  • 250 g di farina di grano saraceno
  • 130 ml di acqua
  • Barattolo di pomodoro San Marzano
  • Mozzarella di riso
  • Basilico fresco
  • Sale
  • Olio extra vergine di oliva

Procedimento

Prendete una bella ciotola ampia, versate la farina e iniziate piano piano, mentre impastate, a farvi scivolare l’acqua tra le mani per poi lasciarla scivolare nella farina, aggiungete nel mentre due pizzichi di sale. Il composto sarà diverso dal solito e sarà un tantino appiccicoso, con un pochino di farina bianca aiutatevi nello stendere l’impasto su teglia da forno già pronta con carta forno posizionata.

Pizza di grano saraceno
Pizza di grano saraceno | Preparazione 15 minuti (Pixabay photo)

Cospargete il pomodoro e informate per 10 minuti a 200 gradi. Aprite il forno e aggiungete la mozzarella di riso sopra spezzettata, cuocete ancora per 5/7 minuti alla stessa temperature. Una volta fuori dal forno, un filo di olio a crudo e due/tre foglie di basilico fresco.

Le tortillas fatte di cavolfiore: solo 2 ingredienti

Ingredienti (per 8 tortillas)

  • 500 gr di cavolfiore
  • 170 gr di farina 100% integrale

Preparazione

Dovreste utilizzare un robot da cucina ma andrà benissimo anche un semplice frullatore, frullate il cavolfiore da crudo dopo averlo lavato e asciugato bene. Dopo averlo tritato trasferitelo sopra un canovaccio pulito, chiudetelo e strizzatelo forte con le mani così che possa fuoriuscire l’acqua in eccesso del cavolfiore.

Le tortillas fatte di cavolfiore
Le tortillas fatte di cavolfiore | Solo 2 ingredienti (Unsplash photo)

Bene, buttatelo di nuovo nel frullatore o robot e stavolta aggiungete la farina, se volete anche un pizzico di sale. Una volta frullato noterete un impasto compatto e morbido. Potete iniziare a dividerlo in 8 parti più o meno uguali, appiattite ogni parte aiutandovi con un mattarello (denominazione regionale differente dalla quella di origine che è matterello) su di una base ben infarinata. Dovete comporre 8 dischi sottili. Riscaldate una padella antiaderente a fuoco medio e cuocete le tortillas 1 minuto per lato, la tortilla sarà pronta in soli 2 minuti.

Gnocco senza glutine al grano saraceno

Ingredienti (per due porzioni di gnocchi abbondanti)

  • 2 patate dolci
  • 250 g di farina di grano saraceno
  • un pizzico di sale
  • olio extra vergine di oliva

Preparazione

Per prima cosa fate bollire le due patate fino a che non saranno lesse quindi morbide (potete tranquillamente lasciare la buccia). Una volta lessate, scolate e tolta la buccia, con l’aiuto di una forchetta iniziate a schiacciarle. Potete aiutarvi anche con uno schiacciapatate. Dopo aver ottenuto un composto bello morbido aggiungete un pizzico di sale, un filo d’olio e iniziate ad incorporare, mano a mano che maneggiate, la farina. Avrete così un impasto pronto per essere lavorato in pochissimo tempo.

Gnocco
Gnocco di patata dolce e grano saraceno (Unsplash photo)

Ricavate dall’impasto tanti lunghi vermicelli arrotolandoli di volta in volta e tagliate così, con l’aiuto di un coltello, tanti piccoli quadrati. I vostri gnocchetti di grano saraceno e patata dolce sono pronti!

 

Da leggere