Il trucco della carta stagnola per avere una casa calda a costo zero

Conosci il trucco del pannello di carta stagnola? Si tratta di un semplice stratagemma che ti aiuterà a tenere la casa al caldo con costi ridotti.

carta stagnola termosifone
Foto da Instaram @
ealcuboblog

La stagione fredda è oramai sempre più alle porte e le case di tutte noi iniziano ad aver bisogno di quel po’ di tepore aggiunto.

Si riapre dunque così quella che gli operatori del settore definiscono come “stagione termica“, il periodo dell’anno in cui stufe, caminetti e, ovviamente, termosifoni (noti anche come caloriferi) diventano protagonisti di ogni nostra giornata.

Le più freddolose tra noi, ma non solo, ben sapranno come spesso sia difficile riscaldare veramente a dovere una casa: gran parte del calore dei termosifoni viene infatti disperso dalle pareti esterne, a discapito del calore e del consumo del gas.

Si spende tanto e si ottiene poco insomma, un circolo vizioso decisamente da interrompere ma come? Una semplice ma geniale idea potrebbe aiutare.

Il trucco del pannello di carta stagnola dietro il termosifone

termosifone stagnola
Foto da Pixabay

Indipendentemente dal sistema che abbiamo deciso di utilizzare per riscaldare la nostra casa sappiamo già a priori che ciò comporterà dei costi certamente non irrisori.

Tentare di arginarli è però possibile e, per quanto riguarda i caloriferi, lo si può fare a costo zero.

Il trucco del pannello di carta stagnola è il vero e proprio assona nella mancia per riscaldare la casa e consumare meno con i termosifoni. Ma in che cosa consiste?

Si tratta di inserire un pannello di carta stagnola o pannelli termoriflettenti dietro i termosifoni appoggiati a pareti esterne (perimetrali). Questo semplice gesto farà in modo che l’aria calda non venga a contatto con il muro perimetrale freddo per poi disperdersi.

Un procedimento semplice ma che garantisce un risparmio di circa il 35 per cento sulle spese di riscaldamento. Non poco, vi pare?

I pannelli termoriflettenti si possono reperire facilmente in commercio ma con della semplice carta stagnola potremo costruirne uno con le nostre mani, aumentando così ancor di più il margine di risparmio.

Ciò che vi occorrerà è un pannello di polistirolo e un foglio di alluminio. Basterà procedere ad incollare i due materiali con la colla per espansi (venduta in genere nei negozi di carte da parati) e, una volta realizzato il pannello, posizionarlo sul retro del termosifone, facendo attenzione a porre la parte riflettente, in direzione della stanza e la parte isolante verso il muro.

State pur certe che così facendo la vostra casa sarà molto più calda e anche il dispendio di energia subito un buona diminuzione.

Nel video qua sotto tutte le spiegazioni per creare in modo facile e veloce il vostro pannello di carta stagnola.

Da leggere