Stupratore italiano arrestato in Francia: ha commesso 160 aggressioni

Una storia veramente da brividi quella dello stupratore italiano arrestato oggi in Francia. L’uomo aveva al suo attivo più di 160 denunce. 

stupratore italiano
in manette (fonte: Pixabay)

La polizia ha finalmente catturato un uomo italiano di 52 anni, responsabile di un numero spaventoso di stupri.

Un mandato di cattura internazionale per stupro ed aggressione emesso contro di lui in tutta Europa, ha permesso agli inquirenti di riconoscerlo ed arrestarlo.

Gli inquirenti lo hanno fermato oggi nei pressi di Strasburgo: pare volesse rifugiarsi in Alsazia.

Stupratore italiano arrestato in Francia: era ricercato in tutta Europa

stupratore italiano
una vittima di abusi (foto: Istock)

160 stupri ed aggressioni sessuali: un primato veramente non indifferente quello per il quale è stato arrestato uno stupratore italiano.

L’uomo, che stava cercando di raggiungere l’Alsazia (una regione francese) ed era in fuga dalla Germania è il responsabile di numerose violenze sessuali.
In terra tedesca, infatti, ci sono centinaia di denunce a suo carico: gli episodi, infatti, sarebbe avvenuto lungo un periodo di 14 anni.

Dal 2000 al 2014, infatti, lo stupratore avrebbe abusato in maniera continuativa delle sue vittime: i figli delle sue compagne durante gli anni.

Un particolare, questo, veramente agghiacciante.

Nei suoi anni in Germania, infatti, l’uomo avrebbe collezionato ben più di 120 denunce (mentre le altre, visto il mandato di cattura internazionale, arrivano da altri paesi d’Europa).
Le vittime sarebbero, principalmente, i figli delle sue compagne.
L’uomo, infatti, nei suoi anni tedeschi, ha intrapreso delle relazioni sentimentali con donne che avevano figli.
Successivamente, poi, l’uomo ha deciso di abusare ripetutamente dei bambini, fino a quando non è stato scoperto e denunciato.

Il numero delle aggressioni fa veramente impallidire e ha sconvolto l’opinione pubblica.

L’uomo, a quanto pare, ha perpetrato gli abusi, durati più di dieci anni, tutti nell’ambito della cerchia familiare.
A dirlo sono gli inquirenti che lo hanno, finalmente, arrestato.
Secondo quanto riporta il sito Agi, dunque, l’uomo avrebbe abusato nello stesso momento (momento durato anni) sia della figlia che delle figlie minorenni di una nuova compagna.

Dopo la scoperta del suo terribile modus operandi, l’uomo è fuggito e, dalla Germania, ha cercato di raggiungere la Francia.
L’idea era quella di cambiare paese per poi, probabilmente, ricominciare con gli abusi.

stupratore italiano
l’uomo abusava delle sue figlie (fonte: Istock)

La sua cattura, avvenuta il 16 Ottobre nei pressi della località francese Rumersheim-Le-Haut, ha posto fine alla sua fuga ed alla possibilità che colpisse ancora.

Sapere che l’uomo di 52 anni è ora in manette è un vero sollievo.

La polizia ha deciso di diffondere solo oggi la notizia del suo arresto. Al momento l’imputato è in custodia ed attende di essere prelevato dalle autorità tedesche.
L’augurio è che la sua cattura possa portare un po’ di pace alle vittime che hanno subito per anni i suoi abusi fisici e mentali.

Casi sconvolgenti di violenza sui bambini, come questo o quello del maestro di Milano, fanno il paio con altri altrettanto sconvolgenti.
L’uomo che minacciava la madre per avere denaro per poter andare a prostitute, infatti, è un altro esempio dello stesso lato di questa medaglia.

La violenza sulle donne è un problema reale, che va affrontato e riconosciuto: anche l’uomo che si è finto ginecologa, infatti, è da ritenere responsabile di vere e proprie violenze.

L’importante è trovare il coraggio di denunciare; e ci auguriamo che tutte possano trovare la forza di farlo.
Nel frattempo, qui trovate un suggerimento contro la violenza sulle donne.

Da leggere