Violenza sessuale ai danni di una bambina di 12 anni: 3 fermati

Un atto scellerato, una violenza sessuale, ai danni di una bambina di 12 anni. Il tutto è accaduto durante il lock-down. Vediamo cosa è accaduto.

violenza donne
sempre più crescente il fenomeno della violenza sessuale Foto da Pixabay

Le persone coinvolte sarebbero state ospitate nella casa dei genitori di una bambina di 12 anni durante il lock-down.

Approfittando dell’assenza del padre per ragioni di tipo lavorativo, i violentatori avrebbero abusato sessualmente non una sola volta, nemmeno due, bensì in diverse occasioni della minorenne, intimandole di non raccontare nulla.

Con questa accusa tre persone sono state sottoposte a fermo di indiziato dalla polizia di Latina emesso dalla locale Procura per violenza sessuale di gruppo aggravata dalla minore età della vittima.

Durante il lock-down purtroppo le violenze sessuali non si sono purtroppo arrestate, infatti durante questo periodo era stato diffuso anche un codice utile per segnalare casi di violenza.

Violenza sessuale: 3 probabili orchi in stato di fermo

donne maltrattate
Foto da Pixabay

Per essere precisi, degli uomini identificati si conosce ad oggi solo le origini che sono indiane così come quelle della bambina. India che da poco è stata al centro delle rivolte proprio a causa di una violenza sessuale che ha portato alla morte di una ragazza.

Il tutto è accaduto a Fondi. Le indagini sono partite dalla denuncia della mamma della bambina. 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, anche grazie al racconto della vittima raccolto in un ambiente protetto, i tre uomini avrebbero con la forza abusato sessualmente di lei in diverse occasioni, intimandole poi di non raccontare nulla dell’accaduto.

Nonostante nel contesto familiare nessun membro si fosse accorto degli abusi subiti dalla figlia minore, i tre furono allontanati dall’abitazione per altre motivazioni a luglio.

Visto il grave quadro probatorio ricostruito e tenuto conto che sussisteva il pericolo di fuga, essendo gli indagati in attesa di regolarizzare la loro posizione sul territorio italiano, la Procura di Latina ha emesso un provvedimento di fermo.

I primi due uomini sono stati rintracciati a Fondi, il terzo in provincia di Pordenone dove si era rifugiato dopo l’accaduto.

Coronavirus violenza sulle donne
quando l’infanzia ti viene rubata da un abuso (Fonte: Pixabay)

Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.

Da leggere