36 domande e 4 minuti di silenzio per (ri)trovare l’amore

Questo questionario ha davvero l’effetto di (ri)accendere la fiamma tra due cuori in meno di un’ora! Provare per crederci.

compatibilità di coppia
Photo AdobeStock

Queste 36 domande sono state elaborate 20 anni fa da un ricercatore in psicologia,  Arthur Aron. Trovare l’amore non è mai stato così semplice, devi solo trovare un volontario disposto a rispondere a 36 domande e se hai gia un partner ma l’amore vacilla ritrovatevi come agli esordi in meno di un’ora.

36 domande per innamorarsi o reinnamorarsi

domande per innamorarsi
Photo Adobe Stock

Forse avrete gia sentito parlare del questionario del dottor Arthur. Il questionario è stato formulato da questo ricercatore più di 20 anni fa ed è stato pubblicato più volte dal New York Times. All’epoca l’uomo lavorava come professore in psicologia presso la Stony Brook University di New York, e stava svolgendo una ricerca su come massimizzare l’intimità tra due persone e così un pò per caso ha creato questo test oggi famosissimo che conta più di 500.000 visualizzazioni sulla pagina Facebook del New York Post e twittato circa 18.000 volte.

Recentemente il New York Times è tornato a parlare di questo questionario sul suo sito web riportando la testimonianza di una donna Mandy Len Catron che ha raccontato di come questo test abbia fatto innamorare lei e suo marito mentre erano al College, in poche ore, rispondendo a 36 domande e facendo 4 minuti di silenzio.

Mandy Len Catron, racconta di questo esperimento scientifico secondo il quale due perfetti sconosciuti potrebbero innamorarsi rispondendo ad un questionario. Questa insegnante canadese racconta che lei stessa era molto scettica ma di aver cambiato idea dopo aver vissuto questa esperienza in prima persona insieme ad uno sconosciuto incontrato per caso nella palestra dell’università, con il quale condivide ancora oggi la sua vita.

Dopo la pubblicazione della testimonianza di questa donna, molte persone hanno commentato l’articolo con storie personali di d’amore, amicizia, riconciliazioni avvenute grazie a questo test.

Molte persone avranno da obiettare sulla validità del “quiz che può farti innamorare” eppure le testimonianze di persone che si sono innamorate grazie a questo test sono infinite.

Nessuno può dire se le due persone che decidevano di fare il test fossero già innamorate senza saperlo prima di sottoporsi al quiz. Diciamo che con molta probabilità due persone che decidono di sottoporsi ad un tale esperimento inconsciamente si piacciono e si sono già scelte e quindi questo test probabilmente ha il potere di far emergere l’amore tra due persone.

Quel che è certo è che dopo 36 domande e 4 lunghi minuti di silenzio i due si innamoravano davvero. Questo test ha superato ogni aspettativa.

Il professor Arthur Aron è convinto di aver risolto parte del mistero dell’amore: secondo lui la chiave per far scoppiare l’amore tra due persone è la vulnerabilità e le confessioni intime, queste creerebbero il clima favorevole per far emergere l’amore, se c’è, un qualcosa che aiuta a trasformare un desiderio inconscio in un sentimento.

Lo psicologo americano Arthur Aron ha davvero scoperto il meccanismo sottostante all’amore? Mostrandoci vulnerabili, favoriamo davvero la prossimità, la vicinanza?

Una psicologa Sophie Cadalen ha fornito una sua personale chiave interpretativa molto interessante: anche secondo la psicoanalista, l’intimità tra due persone non si crea scambiandosi confidenze intime ma mostrandosi vulnerabili e questo fa si che il legame duri nel tempo:

” La forza di questo questionario sta nella sua capacità di interrogarci. Ci fa esitare, dubitare, scegliere … Tuttavia, ciò che ci definisce come soggetto sono più le nostre domande che le nostre risposte. Questo processo ci permette di catturare un momento di auto-verità. ” 

Inoltre la donna ha aggiunto:

“Questo questionario funziona anche con una coppia a lungo termine. Nel corso del tempo, arriviamo alla convinzione che ci conosciamo perfettamente, questo uccide il sentimento dell’amore. L’interesse delle domande sta nel fatto che risvegliano la stranezza dell’altro per la sorpresa che le loro risposte, i suoi silenzi e le sue emozioni inducono incertezza, ed è questa stranezza che ci rende desiderabili e ci fa desiderare di nuovo. “

Anche Sophie Cadalen, è convinta che questo questionario sia in grado di risvegliare un sentimento d’amore, addormentato o inconscio, ma non di crearlo.

Pensi che questo questionario funzioni davvero?
Scoprilo ti stesso, ti stiamo per rivelare le 36 domande del Dottor Arthur classificate in tre sezioni suddivise in crescente grado di intimità.

Per passare alle domande clicca su successivo.

Le 36 domande del Dottor Arthur che risvegliano l’amore

coppia
baci romantici e baci… più casti! (fonte: Pexels)

Sezione n ° 1

1. Se potessi invitare qualcuno a cena (persona cara, scomparsa, relazione, celebrità), chi sceglieresti?

2. Come vorresti essere famoso? In quale modo?

3. Prima di fare una telefonata, ti ripeti mai quello che devi dire? Perché ?

4. Come sarebbe una “giornata perfetta” per te?

5. Quando è stata l’ultima volta che hai cantato per te stesso? E per qualcun altro?

6. Se a 30 anni ti dicessero di vivere fino a 90 anni, cosa vorresti mantenere per gli ultimi 60 anni della tua vita, lo spirito o il corpo dei tuoi 30 anni? cosa sceglieresti?

7. Hai un’intuizione segreta su come morirai?

8. Nomina tre cose che tu e il tuo partner sembrate avere in comune.

9. Per cosa sei più grato nella tua vita?

10. Se ne avessi la possibilità, cosa cambieresti del modo in cui sei stato educato?

11. Prenditi quattro minuti e racconta la tua storia di vita al tuo partner, fornendo quanti più dettagli possibili.

12. Se ti dicessero che l’domani ti risveglierai con una qualità o un’abilità nuova, quale sceglieresti di avere?

Sezione n ° 2

13. Se una sfera di cristallo potesse dirti la verità su te stesso, sulla tua vita, sul futuro o su qualsiasi altra cosa, cosa vorresti sapere?

14. C’è qualcosa che sogni di fare da molto tempo? Perché non l’hai ancora fatto?

15. Cosa hai realizzato di più nella tua vita?

16. Cos’è più prezioso per te in amicizia?

17. Qual è il ricordo più caro che hai?

18. Qual è il tuo peggior ricordo?

19. Se tu sapessi con certezza di morire entro un anno, cosa cambieresti del modo in cui vivi? Perché?

20. Che valore dai all’amicizia? Cosa significa per te?

21. Quali ruoli hanno l’amore e l’affetto nella tua vita?

22. A turno, racconta al tuo partner i suoi maggiori pregi, dite un aggettivo ciascuno fino a d arrivare a 5 qualità.

23. La tua famiglia è vicina e affabile? Pensi che la tua infanzia sia stata più felice della maggior parte delle persone?

24. Che rapporto hai con tua madre?

Sezione n ° 3

25. Fate tre dichiarazioni ciascuno su di voi due. Ad esempio: “Entrambi proviamo rabbia quando l’altro …”

26. Completa questa frase: “Mi piacerebbe avere qualcuno con cui condividere …”

27. Se dovessi diventare un amico intimo del tuo partner, digli cosa sarebbe importante per lui o lei sapere.

28. Dì al tuo partner cosa ti piace di lui o lei; sii molto onesto questa volta, dicendo cose che potresti non dire a qualcuno che hai appena incontrato.

29. Parla al tuo partner di una situazione, un momento molto imbarazzante della tua vita.

30. Quando è stata l’ultima volta che hai pianto davanti a qualcuno? E da solo?

31. Dì al tuo partner qualcosa che già apprezzi di lui o lei.

32. Secondo te, di cosa non possiamo ridere?

33. Se dovessi morire stanotte senza avere l’opportunità di comunicare con nessuno, cosa ti pentiresti di non aver detto? Perché non l’hai detto?

34. La tua casa e tutto ciò che contiene è in fiamme. Dopo aver salvato i tuoi cari e gli animali domestici, hai ancora tempo per togliere qualcosa dalle fiamme. Cosa stai prendendo? Perché?

35. Di tutti i membri della tua famiglia, quale morte ti colpirebbe di più? Perché?

36. Condividi un problema personale e chiedi al tuo partner come lo affronterebbe. Chiedi anche al tuo partner di dirti come pensa che ti senti riguardo al problema.

37. Guarda il tuo partner negli occhi in silenzio per quattro minuti.

Un paradosso per le app di incontri

ex su sito d'incontri
Photo Adobe Stock

Dato il successo a livello mondiale di questo test, il New York Times ha lanciato un’applicazione gratuita per smartphone con il questionario del dottor Aron.

Dan Jones, direttore social del sito ha spiegato il suo entusiasmo e la sua sorpresa: “Mi aspettavo che ai lettori piacesse la storia e la condividessero, ma non pensavo che utilizzassero il questionario per trovare l’amore, perché fare questo quiz richiede tempo”

A pensarci bene anche le app di incontri richiedono il dispendio di tempo ed energie per conoscersi e non garantiscano che la persona con la quale si interagisce sia sincera.Spesso le app di incontri mostrano un book fotografico di persone che vogliono solo avventure

“Penso che le persone vogliano qualcuno più profondo e più reale, al di là delle foto e degli autoritratti, vogliono far saltare la maschera. Queste domande lo fanno, e lo fanno in modo equo, quindi entrambe le persone sono abbastanza vulnerabili “.

Una sola raccomandazione riguardo a questo test, evitate di usare questo approccio con più di una persona, o più di una volta con lo stesso partner, il test perderebbe la sua validità e la sua spontaneità.

Da leggere