Unghie a mandorla nere: a chi stanno bene e le più belle del web

Scopri la versione dark delle unghie più chic del momento. Elegantissime unghie a mandorla nera in tante foto per ispirarvi.

unghie a mandorla nere
Collage foto da Pinterest

L’eleganza della mandorla e tutta la grinta dello smalto nero: ecco come nasce la manicure più glamour degli ultimi anni, le unghie a mandorla nere, un connubio in perfetto equilibrio tra femminilità e anima rock.

La forma affusolata della mandorla regala slancio alla mano con sobrietà (come abbiamo già visto nel pezzo dedicato a questa manicure, Unghie a mandorla: corte, lunghe, colori e tutto ciò che c’è da sapere) ma se il romanticismo di questa manicure non a al caso vostro, ecco che un tocco di nero potrebbe regalarle tutt’altra energia.

Possiamo declinare questa nuance in diverse varianti: mat, specchiato, lucido, in accostamento a unghie nude o in altri colori e persino come base per disegni più o meno minima di sicuro effetto.

Quale sarà la soluzione più adatta alle vostre unghie? Valutiamo insieme da vicino le varie opzioni.

Unghie a mandorla nere: le più belle del web

unghie a mandorla nere
Collage foto da Pinterest

Iniziamo con il dire che le unghie a mandorla lunghe senza dubbio saranno perfette qualora voglie veramente dare un tocco “aggressivo” al vostro look dark. Non si deve però dimenticare che i colori scuri sembrano nati per donare alle unghie più corte: ecco che anche con le unghie a mandorla corte lo smalto nero saprà dare il suo meglio.

Se non e la sentite di optare per il total black potrete affiancare una o due unghie in contrasto, magari bianche o nude o, perché no, in un luminoso argento, proprio come nelle foto che potete vedere qua sotto.

Abbiamo selezionato per voi alcune immagini dal web che riteniamo simboliche rispetto alla varietà di opportunità che le unghie a mandorla nere possono regalarci. Speriamo possano fungervi da ispirazione e spingervi a sperimentare anche voi l’abbinamento vincente tra smalto nero e forma a mandorla, un mix senza pari tra femminilità e grinta.

Da leggere