Miguel Bosé, l’ex compagno e i figli “surrogati”: una causa milionaria

Miguel Bosé e il suo ex compagno Nacho Palau hanno avuto quattro figli da madri surrogate e li hanno divisi, ma ora Nacho ha chiesto a Miguel un sacco di soldi: ecco perché.

Miguel Bosé e Nacho Palau
Miguel Bosé e Nacho Palau (Insatram: https://www.instagram.com/sevillamagazine/)

Miguel Bosé negli ultimi mesi è salito alla ribalta per essere diventato un uomo di punta del movimento anti mask spagnolo, che si è recentemente unito a quello antivax organizzando diverse manifestazioni a Madrid contro il governo.

A seguito delle informazioni che ha diffuso attraverso il suo profilo Twitter, la piattaforma ha deciso di chiudere il suo account poiché utilizzato per diffondere informazioni false e pericolose. 

Questo importante danno di immagine però non è l’unica nota stonata nella vita recente di Miguel Bosé che è stato anche perseguito dal fisco spagnolo dopo essere stato accusato di evasione fiscale per milioni di Euro.

Per sfuggire al fisco il cantante si è spostato in Messico, dove ha portato i due figli avuti da madre surrogata nel corso della relazione con il suo compagno storico Nacho Palau. I due si sono separati recentemente e hanno deciso di tenere con sé solo due dei quattro bambini nati durante la loro unione. Ognuno ha quindi scelto di accudire i propri figli biologici. 

Oggi però, a seguito delle enormi difficoltà economiche che ha dovuto affrontare a seguito della separazione dal Miguel, Nacho ha deciso di procedere per vie legali per tentare di migliorare la vita dei suoi due figli. 

Miguel Bosé pagherà per i figli di Nacho Palau?

Miguel Bosé e Nacho Palau
Miguel Bosé e Nacho Palau (Instagram)

La storia su cui i giudici spagnoli sono chiamati ad applicare la legge è estremamente complessa e mette in luce una serie di problemi legali legati alle condizioni delle coppie di fatto e soprattutto al benessere dei loro figli.

Nacho Palau e Miguel Bosé sono stati compagni di vita per 25 anni e hanno affrontato insieme alti e bassi della vita. Alcuni anni fa hanno deciso di diventare padri e di avere figli biologici da madri surrogate.

Si tratta di una procedura legalmente non riconosciuta in molti paesi del mondo, tra cui Spagna, Italia e molti altri paesi. Questa pratica può essere legalmente eseguita negli States, dove è perfettamente legale.

Nel 2011 Miguel e Nacho decisero di avere i loro figli a breve distanza l’uno dall’altro: Ivo e Telmo sono i figli di Miguel mentre Diego e Tadeo sono i figli biologici di Nacho Palau.

I quattro bambini hanno praticamente la stessa età e sono sempre cresciuti assieme come fratelli. Le cose si sono fatte estremamente complicate nel momento in cui Miguel e Nacho si sono separati e Miguel ha deciso di mettere un oceano tra i suoi quattro figli.

La scelta dell’ex coppia è stata perfettamente ragionevole: dal momento che Miguel e Nacho non sono mai stati sposati, in nessun paese, ognuno dei due non ha alcun rapporto di parentela nemmeno “acquisita” con i figli biologici dell’altro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TN8 (@comunidatn8) in data:

Nel momento in cui due dei quattro bambini hanno lasciato la Spagna con Miguel il gruppo è stato letteralmente spaccato a metà, ma la separazione fisica non è stato l’unico trauma che i bambini hanno dovuto affrontare.

Diego e Tadeo, i figli di Nacho, vivono oggi in condizioni economiche molto difficili, dal momento che a causa del Coronavirus è molto difficile per il loro padre trovare un lavoro. Secondo fonti attendibili Nacho Palau, che è uno scultore, ultimamente ha accettato di svolgere lavori molto umili pur di sfamare i suoi figli. L’ex compagno di Miguel Bosé ha raccolto le olive e ha lavorato come cuoco all’interno di residenze per anziani mentre a badare ai suoi figli pensava la madre, che ha accolto in casa sia il figlio Nacho sia i due nipotini nati senza madre e che si sono ritrovati improvvisamente privati anche della famiglia.

View this post on Instagram

#hermanosparasiempre

A post shared by Nacho Palau (@nachopalau) on

Tra l’altro la storia di Nacho Palau assomiglia moltissimo a quella di Marica Pellegrinelli, l’ormai ex moglie di Eros che ha raccontato di aver messo la propria vita da parte per dieci lunghi anni per fare da assistente al famoso marito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cotilleo latino (@cotilleolatino) in data:

Nacho ha svolto per anni la funzione di assistente di Miguel, sacrificando completamente la propria carriera artistica per stare accanto al compagno. Oggi Nacho, molto più sfortunato della Pellegrinelli in realtà, chiede che tutti i figli nati all’interno della famiglia di fatto formata da lui e Miguel ricevano lo stesso trattamento economico e che, in pratica, Miguel si faccia carico anche del loro mantenimento.

Cosa deciderà la giustizia spagnola?