Involtini di verza e carne: secondo piatto ricco di gusto

Gli involtini di verza ripieni di carne sono un secondo piatto da portare in tavola nella stagione autunno-invernale. Scopriamo la ricetta.

involtini di verza e carne
Involtini verza carne (Adobe Stock)

I cavoli sono ufficialmente entrati tra le verdure di stagione di questo periodo. E allora perché non approfittare per preparare con la verza, una varietà di questo benefico ortaggio, dei gustosi involtini ripieni di carne?

Un secondo piatto ricco di gusto e sano che delizierà i palati di tutta la famiglia. Dall’aspetto sfizioso, questi involtini saranno adatti per un pranzo o una cena in famiglia all’insegna della semplicità ma anche dei sapori genuini.

Scegliendo infatti ingredienti di prima qualità questi involtini risulteranno davvero deliziosi e magari consumati il giorno seguente avranno anche quel quid in più che vi lascerà piacevolmente stupiti. Andiamo a scoprire la ricetta.

Secondo piatto ricco di gusto: gli involtini di verza ripieni di carne

involtini di verza e carne
Involtini di verza (Adobe Stock)

Con l’arrivo della stagione autunnale le nostre tavole si riempiono di squisiti prodotti della terra: funghi, castagne, zucche e le tante varietà di cavoli, solo per citarne alcuni.

Ecco che allora vista l’importanza di consumare frutta e verdura di stagione vogliamo proporvi una ricetta sfiziosa per preparare un secondo piatto a base di verza.

Gli involtini di verza ripieni di carne sono un ottimo connubio tra un piatto sano e un finger food. Se poi avete un minimo di manualità potrete legarli anche in maniera simpatica con un piccolo spago da cucina ben annodato come nella foto sopra.

Possiamo realizzare questo secondo piatto anche come piatto unico, in tal caso possiamo abbondare con gli ingredienti e servire agli adulti tre involtini a testa anziché due.

Ma andiamo a scoprire la ricetta per realizzare questo goloso secondo piatto che piacerà a tutta la famiglia.

Ingredienti per 4 persone

  • 8-10 foglie di verza
  • 400 g di carne macinata di vitello
  • 1 uovo
  • 50 g di parmigiano
  • noce moscata q.b.
  • 50 g pane raffermo e latte q.b. o pangrattato
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • aglio
  • olio extra vergine di oliva

Procedimento

Iniziamo occupandoci della verza. Stacchiamo le foglie e laviamole sotto l’acqua corrente quindi mettiamole a sbollentare dentro una pentola di acqua bollente per circa 10 minuti. Quindi scoliamole e raffreddiamole con l’acqua fredda, poi asciughiamole.

Intanto prepariamo il ripieno di carne. Mescoliamo il macinato con l’uovo, il parmigiano, un pizzico di sale, il pangrattato o pane raffermo ammollato nel latte e il prezzemolo. Quindi formiamo le polpette in base alle foglie che abbiamo sbollentato.

Iniziamo dunque a formare gli involtini mettendo il composto di carne sulla parte più tenera della foglia e poi l’arrotoliamo con delicatezza. Quindi chiudiamo dalle parti e adagiamo sulla pirofila unta d’olio sul fondo.

involtini verza e carne
Involtini verza e carne (Adobe Stock)

Quindi cospargiamo ancora un po’ d’olio sulla superficie degli involtini e del pangrattato. Inforniamo a 180°C per 30 minuti. La superficie dovrà risultare dorata.

Una volta cotti li sforniamo e possiamo consumarli anche tiepidi. Gli involtini di verza ripieni di carne si conservano anche in frigorifero per 1-2 giorni. Anzi, il giorno seguente saranno ancora più buoni.

 

 

 

 

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti