Campania: adolescente positivo al Covid-19 ricoverato in gravi condizioni

In Campania un adolescente positivo al Coronavirus è stato ricoverato in gravi condizioni. Ha contratto il virus a scuola.

campania adolescente positivo
in gravi condizioni un ragazzo di 15 anni (fonte: Pexels)

Ha solo 15 anni l’adolescente di Avellino che ha contratto il Coronavirus e si trova, adesso, ricoverato in gravi condizioni.

La notizia, riportata da FanPage, è veramente poco incoraggiante: il ragazzo, infatti, avrebbe contratto il virus a scuola.

L’unico della sua famiglia a sviluppare sintomi è adesso in ospedale: ecco tutti i dettagli.

Campania: adolescente positivo al Coronavirus in gravi condizioni

Campania adolescente positivo
Coronavirus: i casi aumentano (fonte: Pexels)

Una grave crisi respiratoria e poi la corsa, disperata, fino al Covid Hospital di Avellino.

Questa la situazione in cui si trova, sfortunatamente, un ragazzo giovanissimo di soli 15 anni che ha contratto il Coronavirus.
L’adolescente sarebbe risultato positivo al tampone, insieme al fratello, dopo i controlli fatti nel loro istituto scolastico.
La chiusura delle scuole imposta da De Luca in Campania, duramente criticata dalle mamme, è arrivata troppo tardi per questo ragazzo.

L’intera famiglia, infatti, è stata sottoposta al tampone: tutti quanti sono risultati positivi ma solo l’adolescente ha sviluppato i sintomi.

Sintomi davvero gravi e terribili, se nella serata di ieri è stato necessario il ricovero al Covid Hospital.
Quest’ala dell’ospedale ospita al momento 39 pazienti positivi al Covid-19.
Il ragazzo di 15 anni è il più giovane di tutti.

La notizia è terribile e sconcertante.

Non giunge nuova, però, alle orecchie della Fondazione Gimbe che proprio oggi ha rilasciato delle dichiarazioni importanti.
Il nuovo DPCM è debole e ci farà tornare al lockdown” sostiene il presidente della Fondazione e le sue dichiarazioni fanno il paio con quelle del famoso infettivologo di Milano, Massimo Gallo.
Siamo nella peste” dichiarava il luminare di Milano solo la settimana scorsa.

Insomma, la situazione a quanto pare si sta aggravando progressivamente ed in maniera continuativa.
Le norme del nuovo decreto del Governo, quindi, sembrano essere poco efficaci.

Vincenzo De Luca, nel frattempo, continua la sua lotta personale al Coronavirus.
Già in passato era infatti salito alle ribalte della cronaca per delle dichiarazioni piuttosto drastiche.
Ora più che mai, però, le sue disposizioni, nonostante le critiche, sembrano essere quelle più dure ma efficaci.
Una decisa stretta contro Halloween e la decisione, di poco fa, di istituire un coprifuoco in Campania sono la sua risposta all’aumento dei casi.

vincenzo De Luca
il presidente della regione Campania, Vincenzo de Luca ha chiuso le scuole (fonte: Twitter)

La Campania, quindi, segue le orme della Lombardia per quanto riguarda le disposizioni drastiche contro il Coronavirus.

Questa potrebbe essere, forse, la strada giusta da seguire per evitare il peggio.

Tantissimi, infatti, i casi di persone che hanno messo a repentaglio la loro salute e quella degli altri.
L’influencer che sosteneva il Coronavirus non esistesse, i gestori di locali che aprono in barba al DPCM sono solo alcuni degli esempi.
Altri ci raccontano di signore positive che organizzano feste o contagiano l’intero condominio.

La situazione è, purtroppo, veramente molto grave.
Portare la mascherina e rispettare il distanziamento sono gli strumenti che abbiamo a disposizione per combattere il virus.