Come sostituire la panna nei dolci: scopri gli ingredienti alternativi

0
99

Come sostituire la panna nei dolci? Ci sono alcuni ingredienti alternativi facilmente reperibili che potete utilizzare, scopriamoli.

Come sostituire la panna per dolci
Torta con panna montata Foto:Pixabay

La panna per dolci è uno degli ingredienti spesso utilizzata per preparare diverse ricette, spesso si utilizza anche per decorare muffin e pasticcini. Non solo si può con la panna montata decorare coppe di macedonie o di fragole.

Perchè no, anche una tazza di caffè con un pò di panna è sempre gradita, ma se non avete in casa la panna da montare e dovete realizzare un dolce, come potete procedere?

Scopriamo come sostituire la panna nei dolci con ingredienti alternativi.

Come sostituire la panna: ecco cosa devi sapere

Come sostituire le uova nei dolci
Latte e yogurt Foto:Pixabay

In cucina si utilizzano due tipi di panna, quella da cucina e quella montata, ma abbiamo già visto che la prima si può sostituire con diversi ingredienti.

La panna da montare si può sostituire con diversi ingredienti, come il burro, la ricotta, il latte vaccino o il latte in polvere. La panna montata è una vera bontà, soffice, spumosa e soprattutto delicata, nessuno riuscirà a resistere, inoltre si prepara in poco tempo.

Perfetta per preparare tantissime creme e mousse, che arricchirà i vostri dessert al cucchiaio. Per avere una panna montata perfetta è opportuno evitare alcuni errori che comunemente si commettono nel montare la panna.

In mancanza potete preparare la panna montata con una miscela di burro e latte, si prepara facilmente e senza alcuna difficoltà. Mettete in una ciotola circa 80 g di burro ammorbidito e lavorate con un cucchiaio di zucchero. Non appena avrete ottenuto un composto omogeneo e cremoso, unite 200 ml di latte a filo e lavorate sempre con le fruste. Vi fermate quando otterrete un composto omogeneo e cremoso. Con il composto ottenuto, potete decorare le torte e macedonie, l’unica differenza dalla panna è il colore, che tenderà al giallo, perchè è il burro che ne cambia il colore visto che è giallino.

Dopo la preparazione si consiglia di utilizzarla subito, oppure in alternativa, potete conservare la panna montata in un contenitore di vetro chiusa con il coperchio in frigo fino all’utilizzo. Va comunque usata entro un giorno.

In alternativa al burro e latte, potete provare con il latte in polvere, succo di limone e vaniglia, procedete in questo modo. In un frullatore mettete acqua fredda, succo di limone e mezzo cucchiaino di vaniglia, che renderà dolce la panna.

Dovrete lavorare bene, solo quando si saranno amalgamati bene tutti, procedete ad unire il latte in polvere, lavorate o con la frusta a mano o con quella elettrica e vi fermerete quando raggiungete la consistenza adatta. Il tempo consigliato e necessario sarà di un paio di minuti.
Le persone che sono intolleranti al lattosio, quindi non possono usare proprio la panna e latticini possono optare per una soluzione alternativa.
Mettete in una ciotola la polpa di banana e unite l’albume, lavorate con la frusta fino a quando non raggiungete la giusta consistenza. Se ritenete opportuno potete dar una dolcezza in più unendo un pò di zucchero a velo.
La ricotta è una valida alternativa alla panna, ecco come procedere, se è molto asciutta potete unire un pò di latte. In un pentolino mettete la ricotta e lasciate riscaldare a fiamma bassa, mescolate con una frusta a mano per 5 minuti. Vi fermate solo quando la ricotta non avrà raggiunto una consistenza cremoso, se è troppo secco, unite il latte.
Togliete dal pentolino la ricotta e coprite con la pellicola e fate raffreddare bene a  temperatura ambiente. Poi la farete raffreddare bene in frigo per almeno 2 ore.
Adesso potete utilizzarla per le vostre preparazioni, si consiglia di aggiungere un pò di zucchero a velo, così avrà la giusta dolcezza.

Cheesecake: si può preparare senza la panna?

Come sostituire la panna nei dolci
Foto:Pixabay

La cheeecake si prepara con la panna, ma come si può in mancanza? La ricotta è un ingrediente alternativo che potete tranquillamente utilizzare?

Però non si avrà il colore bianco della crema perchè la ricotta ha un colore che tende al giallo, ma sa sola non basta, ecco come procedere. Alla ricotta è necessario aggiungere anche le uova e lo zucchero, mettete in una ciotola circa 350 g di ricotta e unite 2 uova, mescolate bene e poi unite anche 140 g di zucchero, lavorate con le fruste fino a ottenere un composto spumoso.

Da parte invece mettete la ricotta, lavoratela con una forchetta, dovrete ottenere una crema, unite al composto spumoso. Da parte invece montate l’albume a neve e lo incorporate delicatamente al composto. Vi consigliamo di utilizzare una spatola e fare dei movimenti dal basso verso l’alto. Adesso preparate la vostra cheesecake.