Capelli ricci: gli errori più comuni da evitare assolutamente

0
148

Quali sono gli errori più comuni da evitare assolutamente in caso di capelli ricci? Basta seguire dei piccoli accorgimenti per non ritrovarsi una chioma poco definita.

Errori capelli ricci
Capelli ricci Foto:Adobe Stock

E’ opportuno porre attenzione ai capelli ricci dalla fase di lavaggio all’asciugatura, per non ritrovarsi con una chioma gonfia e poco definita. Non esistono una solo tipologia di capelli ricci, quindi bisogna dedicare il giusto tempo e prodotti specifici, per ognuno.

Ma spesso si possono commettere degli errori anche nella scelta sbagliata del phon o per uno shampoo non adatto che possono indebolire o non garantire un riccio perfetto.

Noi di CheDonna.it siamo qui per elencarvi gli errori più comuni da evitare assolutamente, per avere capelli ricci ben definiti.

Capelli ricci: gli errori più comuni da evitare

Errori capelli ricci
Maschere per capelli ricci Foto:Adobe Stock

Tantissimi sono gli errori che si possono evitare, così da poter sfoggiare un riccio perfetto e ben definito, scopriamoli.

1-Fare lo shampoo spesso: è necessario lavare i capelli almeno 2 volta a settimana, senza eccedere, altrimenti c’è  il rischio di andare incontro a capelli ancora più indisciplinati. In caso di capelli grassi non più di 3 volte così da mantenerli sempre puliti e meno unti. Se si lavano spesso e nel modo sbagliato c’è il rischio di stimolare le ghiandole sebacee a produrre più sebo. Per non parlare che fare continui shampoo potrebbe indebolire la chioma facendo perdere lucentezza e setosità.

2- Pettinare i capelli: i capelli ricci non si devono pettinare asciutti, ma sempre bagnati. E’ vero che i capelli ricci si predispongono a nodi, non solo se si pettinano asciutti si avrà un riccio senza definizione e risulteranno crespi. I capelli ricci si devono pettinare con pettine a denti larghi dopo aver fatto lo shampoo. Non fatelo con insistenza, perchè potreste sfibrare e spezzare maggiormente i capelli. La chioma non sarà perfetta, ma soprattutto più debole.

3-Sfregare i capelli: dopo aver lavato e applicato il balsamo, prima di asciugare i capelli, dovete assorbire l’acqua in eccesso. Si consiglia di tamponare i capelli con un asciugamano si spugna morbida in modo da avere i capelli meno bagnati è possibile. Non strizzare troppo i capelli per evitare di spezzarli e sfibrarli e il riccio non sarà ben definito.

4- Lavare solo con acqua calda: non si deve utilizzare solo acqua calda, ma anche fredda. Durante lo shampoo l’acqua calda serve ad eliminare ogni residuo di sporco presente sulla chioma e non solo anche i residui di shampoo stesso. Poi dopo aver applicato il balsamo, fate l’ultimo risciacquo con acqua fredda, così le cuticole si chiuderanno e i componenti del balsamo resteranno imprigionate nel capello. Tutto ciò non favorirà il crespo.

5- Non applicare la mousse sui capelli: è indispensabile se desiderate una chioma ben definita e non crespo. Scegliete una spuma ad alta definizione che garantirà una chioma folta e ben definita. Ne basta una noce sulle lunghezze e punte, poi aiutandovi con le mani stropicciate i capelli.

6- Utilizzare i prodotti che contengono alcool: in particolare gli spray o le mousse ne contengono di più, e possono gonfiare le cuticole. Non solo c’è il rischio di ritrovarsi i capelli gonfi e spezzati. Provate con le creme e sieri.

7- Non usare il diffusore: il diffusore permette proprio un’asciugatura perfetta, un riccio bene definito e non troppo voluminoso. Evita che i capelli vengano spostati di qua e di là, comunque dovete mantenere la distanza dai capelli per evitare di rovinare i capelli.

8-Velocità massima del phon: pensare di aumentare la velocità per facilitare l’asciugatura è sbagliato. La fretta potrebbe rovinare il capello riccio. Dovrete procedere in questo modo, impostate la velocità media e temperatura elevata. Asciugate partendo dalla radice fino ad arrivare alle punte, meno tempo vi soffermate meglio è. In questo modo evitate che si possano seccare e sfibrare.

8-Utilizzare spesso la piastra: ci si riferisce a quella lisciante. Spesso le donne con capelli ricci tendono a stirarsi i capelli con phon e spazzola per poi definire il liscio con la piastra. Ma l’uso frequente potrebbe indebolire, rovinare, sfibrare e formare  le doppie punte. In questo modo i capelli risulteranno deboli e crespi e indisciplinati.

9-Lasciare i capelli bagnati: spesso alcune donne vanno a dormire dopo aver fatto lo shampoo, senza asciugare i capelli così da avere i capelli asciutti al mattino seguente. Ma è un errore che va evitato, perchè potreste ritrovarvi con capelli ricci non definiti.

10-Toccare spesso i capelli: per alcune donne è un vero e proprio rilassamento, per altre un abitudine in particolar modo quando si è più nervose. Ma toccare e arrotolare i ricci non li renderà più belli, anzi li farà sporcare frequentemente e potrebbero anche spezzarsi facilmente.

11-Mettere troppa mousse o spuma per definire i capelli: l’eccesso non garantisce una durata maggiore, anzi appesantite solo la chioma.

12-Non utilizzare uno spray termo-protettivo: è fondamentale così da proteggere i capelli dal calore. Lasciatevi consigliare al momento dell’acquisto.

13- Non applicare mai il balsamo: un prodotto indispensabile in caso di capelli ricci, perchè va a disciplinare i capelli, proteggendoli durante l’asciugatura, donando luminosità e idratazione ai capelli. Va sempre applicato dopo aver fatto lo shampoo, non esagerate con le quantità per evitare di appesantire i capelli. In caso di capelli corti, applicate solo sulle punte.

14- Shampoo non adatto: quando acquistate lo shampoo leggete bene quali sono i suoi ingredienti e quale è l’efficacia, se scegliete quello sbagliato avrete l’effetto contrario. Uno shampoo non specifico non vi farà sfoggiare una chioma perfetta e definita.

15-Mai maschere: i capelli ricci naturali hanno bisogno di “trattamenti di bellezza” non solo per garantire una chioma ben definita e senza crespo, ma anche per nutrire e idratare i capelli. Quindi le maschere o impacchi vanno eseguiti almeno una volta a settimana, perchè spesso i lavaggi frequenti e trattamenti di colorazione, decolorazione, l’utilizzo scorretto di prodotti che definiscono la chioma, si possono indebolire. Ecco alcune maschere facili e veloci da eseguire a casa con semplici ingredienti.

Adesso è più facile non commettere errori e non solo dopo aver come prendersi cura dei capelli, adesso tocca a voi. Chiedete sempre il consiglio dell’hair stylist in caso di capelli ricci difficili da domare.