Covid: nuovo focolaio. 56 suore positive al coronavirus a Mortara

0
199

Nuovo focolaio scoppiato a Mortara nel centro sociale Pianzola fra le suore presenti nella struttura.

interno chiesa
Interno chiesa – Fonte: Adobe Stock

Purtroppo i casi di covid non si stanno arrestando e basta una goccia per creare un focolaio.

Purtroppo succedono casi molto particolari e purtroppo creano non poche difficoltà.

La prudenza sembra non essere mai troppa anche se in molti sostengono che sia inutile e sterile lasciarsi travolgere dal panico in questa nuova fase.

Ciò che è certo è che bisogna fare sempre attenzione ed è sempre meglio prevenire che poi dover curare.

Proprio ieri si era discusso dei casi di covid nel vaticano, oggi nel Pavese un nuovo caso di focolaio covid il cui centro sono delle suore.

Focolaio covid: 56 suore infette su 57

 

Purtroppo nuovi casi si aggiungono. Infatti, al centro sociale Pianzola di Mortara, nel Pavese, vivono le suore anziane dell’ordine Pianzolino e loro familiari anziani o disabili.

A quanto sembrerebbe, 56 sorelle presenti nella struttura sono risultate positive al Covid, una sola non ha contratto il virus.

Non solo, il conto delle vittime dell’infezione sale siccome sono stati contagiati anche 12 operatori.

Il sindaco Marco Facchinotti ha dichiarato di star monitorando la situazione sotto ogni punto di vista e di augurarsi che si possa risolvere per il meglio.

Al momento solo una delle suore è ricoverata, altre sono state portate in strutture protette per degenza covid, fra i laici contagiati qualcuno ha la febbre ma la maggior parte sono asintomatici.

Ancora una volta, simboliche le parole del Papa sul coronavirus che sono rincuoranti sia per il mondo clericale che laico.

Per ora sembra che nessuna di loro sia in condizioni gravi e che siano in condizioni stabili anche i laici infettati dal coronavirus.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#Repost @vatican.catholicphotography with @make_repost ・・・ Reposted from @perfectostuscaminos ′′Pronto tendremos sacerdotes reducidos al papel de asistentes sociales y el mensaje de fe reducido a visión política. Todo parecerá perdido, pero en su momento, justo en la fase más dramática de la crisis, la Iglesia renacerá. Será más pequeña, más pobre, casi catacumbal, pero más santa. Porque ya no será la Iglesia de quien busca placer al mundo, sino la Iglesia de los fieles a Dios y a su ley eterna. El renacimiento será obra de un pequeño resto, aparentemente insignificante, sin embargo indomable, pasado por un proceso de purificación. Porque así es como obra Dios. Contra el mal, resiste un pequeño rebaño.” Palabras proféticas de JOSEPH RATZINGER antes de ser Papa. ~ compartamos. Síguenos! @perfectostuscaminos @vatican.catholicphotography

Un post condiviso da vaticanolasantasede (@vaticanolasantasede) in data:

Seguiranno aggiornamenti circa i casi di covid nel mondo clericale.