Dieta da 5 kg in 2 settimane

0
128

Perdere fino a 5 kg in due settimane è un obiettivi possibile a patto di rispettare alcune semplici regole e di puntare su cibi sani

istock

Perdere peso in poco tempo è una delle missioni che affascina ci più ma non è così semplice da portare a termine. Il primo consiglio, fondamentale, è quello di rivolgersi ad uno specialista. Il secondo però è di privarci, come con questa dieta da 5 kg in due settimane. Quello in realtà è l’obiettivo massimo, è anche possibile che seguendo questo regime perdiate solo 2 o 3 chili, ma intanto avrete cominciato.

Per ottenere un buon risultato dovere evitare eccessi a tavola e non rinunciare all’attività fisica, almeno 30-40 minuti al giorno. Non vi stiamo chiedendo di allenarvi per vincere le Olimpiadi, ma per volervì bene, sì. Il resto lo farà questa dieta ipocalorica che prevede tre pasti principali della giornata e uno spuntino a metà pomeriggio.

Prima di passare al menù, alcune regole: non saltate mai i pasti, non superare la dose di un cucchiaino a pasto di olio extra vergine d’oliva e non mangiate la frutta più di due volte al giorno. Puntate su carboidrati a basso indice glicemico sostituendoli spesso con con frutta e verdura. E nello stessi pasto, portate in tavola un primo o un secondo, mai entrambi.

Dieta da 5 kg in due settimane, il menù per i primi sette giorni

Benefici dello yogurt cibi dimagrire
Fonte:Pixabay

Quello della dieta da 5 kg in due settimane è un menù sufficientemente vario e ricco. Completate la prima settimana e poi partite allo stesso modo per la seconda. Eventualmente potete invertire le portate di un paio di giorni, per spezzare la monotonia.

Lunedì:
Colazione: 1 yogurt magro e cereali, macedonia di frutta
Pranzo: 1 porzione di insalata di songino e tonno con olio di limone, olio d’oliva e pepe
Spuntino: un tè verde e una fetta di pane integrale tostato con formaggio magro spalmabile
Cena: 1 fetta di vitello alla pizzaiola, insalata di carote, 1 uovo sodo e un frutto a piacere

Martedì:
Colazione: 1 tazza di latte scremato con due manciate di cereali
Pranzo: 70 grammi di riso integrale, un insalata o verdura a piacere e una mela
Spuntino: 1 yogurt magro
Cena: 150 grammi di carne rossa alla piastra, due mele

Mercoledì:
Colazione: 1 uovo sodo, tè o caffè e spremuta d’arancia
Pranzo: 1 pesce azzurro cotto a piacere con una patata bollita o cotta in forno, insalata
Spuntino: macedonia di frutta
Cena: 150 grammi di salmone, 2 fette di pane tostato e un kiwi

Giovedì:
Colazione: 1 yogurt magro e cereali con un bicchiere di spremuta d’arancia
Pranzo: 150 grammi di petto di pollo alla griglia con succo di limone, insalata condita con un cucchiaino d’olio e un frutto
Spuntino: Un tè o caffè non zuccherato e un cubetto di parmigiano
Cena: 200 grammi di pesce bollito con insalata o verdura a piacere, 30 grammi di pane integrale, un frutto

Venerdì:
Colazione: Una tazza di tè verde, due fette biscottate integrali e un bicchiere di succo d’arancia e pompelmo
Pranzo: 1 porzione di lonza di maiale senza grasso con succo di limone con purea di fave e un frutto
Spuntino: macedonia di frutta
Cena: 2 tazze di brodo vegetale con 40 grammi di riso integrale. Un frutto

Sabato:
Colazione: macedonia di frutta con una tazza di succo di limone
Pranzo: 70 grammi di pasta condita con la verdura
Spuntino: una mela cotta con il miele o un centrifugato di frutta e verdura
Cena: 2 filetti di nasello bollito al limone con asparagi lessi, un kiwi

brodo
Brodo (Istock)

Domenica
Colazione: 2 toast integrale con due fette di avocado, un frutto e una spremuta d’arancia
Pranzo: 80 grammi di pasta al pomodoro o con la verdura
Spuntino: macedonia di frutta di stagione
Cena: 1 tazza di brodo vegetale e verdura a piacere.