Domenica Live, Marco Carta sul coming out di Gabriel Garko: “E’ difficile”

0
138

Marco Carta, ospite a Domenica Live da Barbara d’Urso, si è sbilanciato in merito al coming out di Gabriel Garko al Grande Fratello Vip.

Marco Carta su Gabriel Garko
Marco Carta (Screen)

Marco Carta è stato uno degli ospiti della puntata di oggi di Barbara d’Urso a Domenica Live, dopo che aveva visto saltare la sua ospitata in prima serata a Live dopo che la sua temperatura corporea risultava più alta del previsto andando contro i severi controlli per impedire la diffusione del virus.

Fortunatamente, dopo l’allarme della conduttrice in diretta, l’ex vincitore di Amici di Maria De Filippi ora sta bene e può riprendere tranquillamente la sua vita, anche quella professionale.

In studio, tra una confessione e l’altra, il cantante ha commentato il coming out di Gabriel Garko al Grande Fratello Vip, ammettendo che sarà stato sicuramente difficile per lui svelare il suo segreto di Pulcinella visto che era particolarmente apprezzato dal popolo femminile che avrebbe voluto sposarlo.

“Sarà stato sicuramente difficile per lui, apprezzo tantissimo il suo coraggio e la sua forza” ha rivelato Marco Carta sul coming out di Gabriel Garko. “Lui era seguito da un pubblico principalmente femminile, ma è riuscito a raccontarsi per quello che è” ha aggiunto. “E’da ammirare” ha concluso per poi sbilanciarsi sulla sua assoluzione in merito al caso alla Rinascente che lo ha visto protagonista negli scorsi mesi.

Marco Carta a Domenica Live: la rinascita dopo il processo

Marco Carta coronavirus
Marco Carta (Mediasetplay)

L’ospite di Domenica Live, come anticipato, si è anche voluto concentrare sulla sua intervista sull’assoluzione ricevuta dai giudici per il caso alla Rinascente di Milano.

L’accusa incolpava Marco Carta di aver rubato alcune t-shirt particolarmente costose, ma il processo finale lo ha assolto da ogni minimo sospetto e lui ha iniziato di nuovo a vivere.

“Finalmente posso tornare a vivere” ha esordito l’ospite di Barbara d’Urso. “Non è stato un anno per me molto facile, nelle dovute sedi giudiziarie alcune persone si prenderanno le loro responsabilità” ha spiegato il cantante. “Mente e corpo sono collegati e io non stavo già bene perché venivano da un’operazione, dico soltanto questo” ha concluso il cantante amareggiato. Ho dovuto fermare la mia carriera che stava andando molto bene, ma fortunatamente posso riprendere da dove avevo lasciato e continuare” ha aggiunto, sperando di non aver perso l’affetto del pubblico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Poter tornare a cantare dopo questo incubo è stato bellissimo, ho potuto, anche se brevemente gridare quanto mi fosse mancato tutto ciò. Grazie in primis ai fans che sono riusciti a venire. Mi avete accarezzato una mano prima di cantare. Grazie a tutti i ragazzi che hanno partecipato al @trofeo_nilla_pizzi_la_regina Tutti, mi avete insegnato qualcosa. Chi mi conosce sa bene quanto ami ridere e scherzare. Ce l’ho fatta! È successo per davvero! Tempo fa mi sarebbe sembrato così banale, dannatamente scontato e normale. Invece no, nonna mi manchi. Ringrazio gli amici, compagni di viaggio e le sorprese che mi hanno dato la possibilità di ridere. @angemimusic @gretatedeschiofficial @matteogiorgiinred @cristianmarchi @trofeo_nilla_pizzi_la_regina @rettanimarco @claudioguerriniofficial @elenaballeriniofficial @morenorasetta @nathalyhteran Siete fantastici come le cose belle che riescono a tirare fuori il meglio dalla gente. Ora emano positività. A breve uscirà il nuovo singolo che racchiuderà una importante collaborazione. @angemimusic bro sei mitico! Spaccheremo! Per ultimi ma non meno importanti perché si sa… i primi si travestono da ultimi per coccolare i loro artisti! Grazie @lelemora_official & @altairda Siete due cuori. Ora dopo questa melassa mi si è cariato un molare. Non mi resta che abbracciarvi e dirvi di aspettare! Sto tornando forte come una gigante rossa. #Boom Foto mitiche di @danblog_danieleugoni

Un post condiviso da Marco Carta (@marcocartaoff) in data:

Marco Carta a Domenica Live è tornato finalmente a sorridere. Il suo incubo, legato allo scandalo della Rinascente, si è concluso e può tornare ad occupare quello spazio nel mondo della musica che gli apparteneva ad appartiene ancora.