Come tingere gli abiti in lavatrice con trucchi naturali ed efficaci

0
73

Quando ti accorgi che preferiresti due abiti di colore diverso, niente paura, puoi tingerli grazie a dei metodi assolutamente naturali e dentro la lavatrice!

Come tingere gli abiti in lavatrice con trucchi naturali ed efficaci
Come tingere gli abiti in lavatrice con trucchi naturali ed efficaci (Adobestock photo)

Oggi scopriremo tutti i trucchi naturali per cambiare il colore ai capi d’abbigliamento in maniera agevole e veloce.

La tintura degli abiti

Guardaroba: 10 trucchi per salvare i tuoi vestiti danneggiati
Vestiti (Istock)

Le arti che utilizzano materie coloranti sono veramente antichissime e risalgono alle origini dell’umanità. La pratica di creare o di riprodurre colori e nota quanto diffusa ed è stata attuata da millenni per scopi artistici, rituali, ornamentali, cosmetici ed alimentari nel corso dei secoli infatti sono stati poi coniati i termini di pittura e tintura che intendevano l’arte del rappresentare per mezzo di linee colori e per la seconda applicazione di coloranti su una qualsiasi superficie compresi i tessuti per darle un colore differente da quello che aveva.

Fin dai tempi antichi inoltre l’uomo si mise a studiare tutti colori della natura che lo circondava e creò cercando di riprodurli per mezzo di foglie, frutti, bacche, cortecce, radici, licheni, molluschi, minerali e molto altro la tintura che più desiderava. La tintura che si otteneva utilizzando coloranti così derivati e non da sintesi chimica si chiamava per l’appunto tintura naturale.

colori vestiti
vestiti e colori (Istock)

Esistono infatti molte metodologie per la tintura di tessuti. Tingere i tessuti differenti è una pratica assai antica, molto spesso ci si dedicava al cambio di colore degli abiti anche solo per diletto. La cosa strabiliante è che oggi possiamo tingere i nostri vestiti direttamente nella lavatrice e scartando qualsiasi prodotto che sia un chimico grazie a precisi trucchi da mettere in pratica.

La tintura dei vestiti può essere fatta a mano o in lavatrice sia in acqua calda che in acqua fredda.

È bene imparare come farlo in maniera naturale poiché potrebbe sempre tornarti utile. Bisogna preparare delle miscele molto semplici utilizzando soprattutto dei rimedi 100% naturali. Ora ti daremo una semplice guida, spiegata passo passo, in maniera molto facile, per colorare tutti gli abiti che hai deciso di vedere sotto un’altra veste. Scopri come procedere.

Come tingere gli abiti in lavatrice con trucchi naturali ed efficaci

Vestiti macchiati di candeggina: ecco il modo per recuperarli
Vestiti (Unsplash photo)

Innanzitutto avrai bisogno di tinture naturali, composte da bustine di tè, 200 g di caffè macinato, aceto bianco o di mele quanto basta, sale quanto basta.

Come prima cosa dedicati alla preparazione delle varie fasi, quindi prendi l’indumento che vuoi colorare e lascialo in ammollo per almeno un’oretta in una soluzione che contenga un ammorbidente delicato. Grazie all’ammorbidente infatti, il colore che andremo ad imprimere sull’abito attecchirà più facilmente.

Posiziona il vestito in una miscela di sale composta da una parte di sale e 16 parti di acqua fredda. Al posto del sale è possibile utilizzare anche una miscela di una parte di aceto e quattro parti di acqua fredda. A questo punto, immergi il vestito all’interno della soluzione scelta e lascialo bollire per almeno un’oretta.

Fasi

lavatrice quello che puoi lavare oltre ai vestiti
Lavatrice (Adobe Stock)

Terminata questa prima fase corposa tutti gli abiti sono pronti per essere tinti. Ci sono, come abbiamo detto, dei coloranti naturali che possono portare a dei risultati davvero soddisfacenti e di permanenza di colore. Tutti questi coloranti naturali maggiormente efficaci possiedono una quantità più alta di tannini.

Per tingere i capi d’abbigliamento potete usare il tè, il caffè, soprattutto il tè nero, le scorze di melograno, il mallo di noce, le ghiande, tante foglie di eucalipto, le bucce della cipolla, la curcuma e lo zafferano, ma anche le barbabietole, il cacao in polvere e gli spinaci. In base al colore che vuoi ottenere ti basterà scegliere l’espediente e potrai posizionarlo all’interno della lavatrice con l’indumento scelto prima di iniziare la seduta di lavaggio.

Come avviene il processo di tintura? In realtà si può effettuare per mezzo dell’ammollo prolungato in acqua quindi con un lavaggio a mano, oppure con una permanenza abbastanza lunga in lavatrice, all’interno della quale dovrai aumentare il dosaggio di coloranti naturali scelti se vorrai ottenere un colore decisamente più intenso.

Ricordati inoltre di aggiungere, nel lavaggio in lavatrice, un mordente, per far sì che il colore duri più a lungo.

lavatrice
Fonte: Istock-Photos

Consiglio utile

Non dimenticare mai che, prima di inserire il capo scelto all’interno della lavatrice pronto per la colorazione, assicurati sempre di averlo maneggiato con sale o aceto bianco, così l’intensità del colore sarà visibilmente molto più omogenea e durerà più a lungo.