Sandra Milo: “Devo lavorare per mantenere i miei figli disoccupati”

0
35

A 87 anni non può ancora andare in pensione: Sandra Milo ha confessato di lavorare per la necessità di mantenere i suoi figli, entrambi disoccupati.

 

Sandra Milo
Sandra Milo (Instagram)

Amata e apprezzata per il suo lavoro da attrice cinematografica e teatrale, nonché per le sue doti da presentatrice e personaggio televisivo, Sandra Milo continua a ricevere premi e apprezzamenti dalla critica.

Dopo aver sfilato in maniera trionfale sul red carpet di Venezia 77, l’attrice ha anche ricevuto un premio alla carriera al recentissimo Lucca Film Festival, di cui è stata uno degli ospiti d’onore.

Sandra è stanca di passare da un impegno mondano all’altro? Forse, ma di certo non lo darà mai a vedere e lo farà per amore dei suoi figli, che attualmente attraversano una situazione difficilissima dal punto di vista economico.

Chi sono i figli (disoccupati) di Sandra Milo?

Sandra Milo
Sandra Milo (Instagram)

La vita privata di Sandra Milo per un certo periodo di tempo mise in ombra la sua attività di attrice e donna di spettacolo.

La vita sentimentale dell’attrice è stata infatti estremamente burrascosa: la Milo rimase incinta a quindici anni e sposò il padre del bambino in quello che fu a tutti gli effetti un matrimonio riparatore. L’unione con il Marchese che l’aveva ingravidata durò pochissimo, dal momento che il primo figlio di Sandra Milo nacque morto e i due non avevano più motivi di rimanere insieme. Il matrimonio, durato solo 21 giorni, fu addirittura annullato dalla Sacra Rota.

Successivamente la Milo ebbe una relazione durata 11 anni con il produttore cinematografico e imprenditore greco Moris Edgas. Dalla loro unione nacque Deborah, oggi giornalista televisiva.

Separatasi dal suo compagno, la Milo trovò nuovamente l’amore accanto a Ottavio De Lollis, produttore cinematografico italiano che la rese madre di Ciro e di Azzurra, nata di appena sette mesi. Alla nascita di Azzurra la Milo decise di interrompere la propria carriera per dedicarsi a tempo pieno alla famiglia.

Ciro e Azzurra conobbero una strana notorietà negli anni passati. Ciro divenne famoso a causa di uno scherzo televisivo organizzato ai danni di sua madre durante una trasmissione televisiva del 1990 che la Milo stava conducendo. Una telefonata in diretta annunciò alla conduttrice che il figlio Ciro era stato coinvolto in un incidente stradale. La donna, in preda al panico, lasciò precipitosamente lo studio e divenne una sorta di “meme” ante litteram.

Se il fatto che Ciro fosse stato in pericolo di vita era stata inventata di sana pianta, ad essere realmente preoccupanti erano le condizioni di salute di Azzurra al momento della nascita.

Appena dopo essere nata la bambina sembrò essere morta, ma si risvegliò in maniera letteralmente miracolosa. Quell’episodio fu decisivo nel processo di beatificazione della suora che aveva fondato le Suore del Santo Volto, Suor Maria Pia Mastena.

Sono proprio Ciro e Azzurra, in questo difficile momento storico, ad aver bisogno del sostegno emotivo e soprattutto economico della loro anziana ma generosissima madre. Sandra Milo ha rivelato la complessa situazione della sua famiglia in una recente intervista al settimanale Nuovo: “Ho bisogno di lavorare per mantenere i miei figli, Azzurra e Ciro, che sono disoccupati. Lui ha anche un bambino, il mio nipotino Flavio, di 7 anni, e anche mia nuora Vanessa è senza lavoro. Quindi io – che ho la fortuna di essere in salute – devo lavorare anche per loro” ha spiegato l’attrice.

In passato la Milo aveva rilasciato altre dichiarazioni piuttosto spiazzanti in merito al rapporto con i suoi figli, affermando che uno dei suoi più grandi desideri è morire dopo di loro.

Anche se si tratta di una situazione molto dura dal punto di vista fisico, è chiaro che la Milo affronti la sfida con grande entusiasmo e generosità: “Se devo fare una cosa non sto lì a riflettere più di tanto, è il pensiero che mi affatica”.

Purtroppo la difficile situazione dei lavoratori dello spettacolo italiano a causa dell’emergenza Coronavirus ha rovinato i piani lavorativi della Milo. “Mi sono trovata senza lavoro all’improvviso. Avrei dovuto debuttare a Milano con lo spettacolo ‘Ostriche e caffè americano’, una storia di drag queen con uno soggetto meraviglioso e molto felliniano. Avevo anche un film da girare, ma a causa del Coronavirus è saltato tutto” ha dichiarato la Milo, che negli scorsi mesi si è fatta anche portabandiera della complessa situazione dei lavoratori dello spettacolo.

 

Sandra arrivò a incatenarsi davanti a Palazzo Chigi per riuscire ad avere un colloquio diretto con il Presidente Giuseppe Conte, che ascoltò dall’attrice le richieste avanzate dai sindacati e dagli stessi lavoratori. Dopo lo sciopero della fame che portò avanti in quel periodo, l’attrice accusò anche un malore che destò molta preoccupazione.