Dieta nordica contro dieta mediterranea: cosa scegliere e perché

0
52

La scienza dice che nei Paesi del Nord Europa si vive di più ed è dovuto anche all’alimentazione. Ecco i segreti della dieta nordica

Dieta nordica adobestock

Il mito della dieta mediterranea trema? No, ma ci sono altri regimi alimentari che stanno mostrando di essere altrettanto efficaci. Come la dieta nordica, quella in particolare delle popolazioni scandinave (quindi Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia e Islanda).
È scientificamente provato che molte popolazioni del Nord Europa vivono molto di più rispetto a quelle del Sud Europa. Negli scandinavi in particolare per gli uomini età media di almeno 80 anni e per le donne di 84. Il segreto? Anche a tavola, per la loro alimentazione quotidiana che per certi versi è simile alla nostra ma può insegnarci qualcosa.

Uno studio abbastanza recente ha messo a confronto due gruppi di 90 individui. Il primo ha consumato per sei mesi:piatti della cucina danese: cereali e pesce ma anche bacche e noci. All’altro gruppo invece i ricercatori hanno fatto seguire la dieta mediterranea. Alla fine del test è emerso che il primo gruppo era riuscito a perdere il triplo del peso corporeo (4,6 chili contro 1,5) rispetto al secondo.

Nel menù del primo gruppo c’erano tutte ricette tipicamente nordiche, come il merluzzo al forno con il sedano, il rombo gratinato con il pangrattato, il luccio alla griglia con i cavoli. Ma soprattutto erano utilizzati sempre prodotti di stagione che quindi avevano preservato il loro contenuto di minerali e vitamine.

Dieta nordica, quali sono i principi vincenti a tavola

Salmone
(Pixabay)

 

Quali sono quindi i principi vincenti della dieta nordica? Facciamo una doverosa premessa prima di passare al menù. Nei Paesi del Nord sono molto più abituati all’attività fisica rispetto a noi. Camminano di più, corrono di più, sfruttano di più mezzi alternativi come le biciclette per spostarsi e questo incide molto.

Non conoscono, o meglio non usano, la pasta e il riso ma mangiano cibi come carne e pesce, quindi ad contenuto di proteine ma anche di Omega-3. Li accompagnano con tante verdure ‘verdi’, per questo ricche di antiossidanti e si sali minerali preziosi.
Un’alimentazione più proteica rispetto alla nostra e gli esperti confermano che le proteine sono capaci di stimolare maggiormente il metabolismo. Lo inducono a lavorare e quindi a consumare più calorie oltre a indurre un maggiore senso di sazietà.

pressione alta frutto
Frutti di bosco, IStock

Ed esso è quel segnale a lungo termine che ci permette di arrivare al pasto successivo.
E allora quali sono i cibi top della dieta nordica? Le aringhe, il salmone, le carni di manzo, ma anche quelle di renna e di cervo o di capra, i latticini di capra. Poi le insalate a foglia verde, cavoli e broccoli, i frutti di bosco. In fondo, renna e cervo a parte, buone abitudini a tavola che possiamo adottare pure noi.