Trump lascia l’ospedale e saluta i propri sostenitori: i dettagli

Il Presidente degli Stati Uniti d’America Trump era risultato positivo al coronavirus appena pochi giorni fa. Ieri era già in macchina a salutare i suoi sostenitori.

San Diego, CA. USA. May 27, 2016: A Trump, Make America Great Again sign outside the Donald Trump Presidential campaign rally in downtown San Diego.

Il Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, era stato ricoverato dopo essere risultato positivo al tampone.

Secondo le indiscrezioni dei media statunitensi, il Presidente si sarebbe sottoposto ad un test rapido che aveva dato risultato positivo al coronavirus già giovedì, ma non lo aveva rivelato in attesa dell’esito del tampone.

A quanto parrebbe, sempre secondo quanto riportato dai media americani, Trump avrebbe ricevuto il primo esito giovedì sera prima di apparire sulla emittente Fox.

Di fatti lui durante la sua apparizione non ha detto nulla su questo argomento, limitandosi a confermare che una delle persone a lui più vicine era stata contagiata e che attendeva l’esito del tampone in serata o il giorno successivo.

Precisamente è invece stato venerdì il giorno in cui poi avrebbe annunciato la positività su Twitter, erano circa l’una di notte, quindi il giorno dopo al presunto test rapido.

Trump, secondo quanto riportato dalle indiscrezioni americane, avrebbe quindi chiesto di mantenere il silenzio sul suo primo test.

Questa breve storia di indiscrezioni ed “accuse” da parte dei media al Presidente ci riporta però a ieri, quando il Presidente statunitense è uscito dall’ospedale un po’ prima di quanto consueto.

Trump fuori dall’ospedale: “Ho imparato tanto”

Fu notizia di pochi settimane fa quando Trump annunciò che nel giro di poche settimane avrebbe ottenuto il vaccino contro il covid.

Pochi giorni fa invece ha fatto un annuncio per tutti inaspettato: era positivo al covid.

Ieri invece ha lasciato l’ospedale a bordo del suv presidenziale blindato. Donald Trump è stato infatti ripreso mentre salutava con la mano da dietro il finestrino gli almeno cento sostenitori che da venerdì lo hanno sostenuto al di fuori dell’ospedale Walter Reed Military Medical Center dov’era ricoverato.

Il Presidente, nominato al nobel per la pace poco tempo fa, è uscito dall’ospedale con la mascherina nera sul volto, la giacca sulla camicia senza cravatta, accompagnato da un medico con tanto di schermo, dall’autista e da un solo uomo di scorta entrambi con le N95 sul volto.

La scelta fatta dal Presidente di lasciare la sua stanza d’ospedale, la stanza super attrezzata dove si è già fatto fotografare al lavoro, è stato considerato dal web davvero uno strappo a ogni consuetudine.

Trump era infatti accompagnato solamente da due auto di scorta ed addirittura non aveva dato nemmeno cenno di avviso al pool di giornalisti il cui compito sarebbe di cogliere ogni azione.

A quanto parrebbe la decisione presa dal Presidente uscente Trump sarebbe stata quasi certamente dell’ultimo secondo.

Lo proverebbe il fatto che ha annunciato le sue azioni solo pochi istanti prima via Twitter, proprio ai sostenitori in attesa lì fuori, con un video-messaggio dove li ringraziava dicendogli di essere dei veri patrioti.

Per quanto riguarda invece la situazione coronavirus ha affermato di aver attraversato un viaggio interessante, dove ha imparato molto sul Covid.

Per lui l’esperienza diretta della malattia è stata la vera “scuola”.

Nella pratica il Presidente parrebbe essere uscito dall’ospedale, secondo indiscrezioni, con i medici che gli avrebbero somministrato il Dexamethasone.

Quest’ultimo è l’antinfiammatorio steroideo consigliato dall’Organizzazione mondiale della Sanità solo in casi davvero critici.

Non solo, venerdì e sabato, secondo quanto rivelato ieri dal suo medico Sean Conley incalzato dai giornalisti, sembra che abbia avuto bisogno di ossigeno. 

Il Presidente americano, con tutte le precauzioni del caso, ha quindi lasciato l’ospedale per tornare a lavoro.

Donald Trump e Melania positivi
Donald Trump e Melania – Fonte: Getty images

Il Presidente Trump sembra sia già ritornato a lavoro, ovviamente continuando le cure da lì.