Come preparare un ragù perfetto: tutti i trucchi da non perdere

0
110

C’è un segreto in particolare per ottenere un ragù davvero perfetto. Oggi ti sveglieremo tutti trucchi tra cui uno speciale Per rendere il tuo ragù un’opera d’arte.

Come preparare un ragù perfetto: tutti i trucchi da non perdere
Come preparare un ragù perfetto: tutti i trucchi da non perdere (Adobestock photo)

Il ragù è una specialità tipicamente bolognese ed è una ricetta ormai conosciuta al livello universale, ma è anche una di quelle ricette che prevede diversi step e moltissimi trucchi.

Un ricetta ricca e intramontabile: ragù alla bolognese

ragù di carne
lasagne alla bolognese come fare il ragù di carne (Istock Photos)

Nell’anno 1982 la ricetta è stata depositata addirittura presso la Camera di Commercio di Bologna. Bisogna però specificare che a Bologna non tutte le famiglie seguono alla lettera il testo originario, ma esistono, in tutte le famiglie italiane, non solo bolognesi, delle piccole modifiche o aggiunte che si possono apportare a questa prelibatezza e la sostituzione di alcuni ingredienti. Esiste una vera e propria gamma di trucchi ingegnosi per azzeccare la cottura e la corposità perfetta del ragù, se ancora non li conosci farai bene a proseguire nella lettura.

Abbiamo moltissime ricette facenti parte della patrimonio culinario italiano, ma questa tra tutte è una delle più emblematiche. La ricetta del ragù può variare infatti in base agli usi e ai costumi di ciascuna famiglia, non solo città, in base anche all’impiego al quale il ragù sarà destinato. Di solito, viene utilizzato per le tradizionali lasagne alla bolognese ma può essere aggiunto anche per impreziosire innumerevoli primi piatti.

Molto tempo fa il ragù veniva cotto lentamente, all’interno di casseruole di coccio che venivano poi lasciate su brace o sul stufa. Oggi, con nuovi avanzati metodi di preparazione è rimasta la pazienza che dovrai riservarti per portare a termine questa ricetta, non che il rispetto nei tempi e nelle temperature. Ovviamente, come in tutte le preparazioni culinarie, l’ingrediente fondamentale è l’amore per ciò che si sta facendo.

Come preparare un ragù perfetto: tutti i trucchi da non perdere

Come preparare un ragù perfetto: tutti i trucchi da non perdere
Come preparare un ragù perfetto: tutti i trucchi da non perdere (Adobestock photo)

Per non parlare poi delle nonne, sono state proprio loro ad insegnarci e a tramandarci tutti i trucchi utili per una ricetta del ragù perfetta e degna di questo nome. Per preparare un ragù a regola d’arte bisognerà leggere attentamente, fare un po’ di pratica ai fornelli e poi invitare tutta la famiglia a pranzo per godere di questo piatto intramontabile. Ecco per te tutti i trucchi per un ragù a regola d’arte.

  • Si inizia con la fase del soffritto, ma preparare un ottimo soffritto non è affatto semplice, non basta tritare e soffriggere rispettivamente il sedano, le carote, una cipolla, ci sono tanti dettagli da visionare, soprattutto la scelta della pentola nella quale avverrà il soffritto.
  • Scegli sempre delle verdure fresche, dedicati con cura alla pulizia, sciacquandole sotto acqua corrente e asciugandole, e poi tritale finemente usando sempre un coltello apposito oppure una grattugia. Sappiamo che, triturare i volgarmente chiamati odori fa perdere un po’ di tempo, se hai un mixer utilizzalo per fare più velocemente. Ma non è sicuramente la soluzione migliore quella del mixer, poiché le rotelle del mixer che girano, danno vita ad un po’ di calore questo potrebbe alterare il sapore originario delle verdure fresche. Se l’arma più efficace è la pazienza allora bisognerà armarsene e dedicarci con lentezza e amore al trito di verdure.
  • Dopodiché si passa alla condimento, con qualche cucchiaio d’olio extravergine d’oliva rigorosamente spremuto a freddo e si sceglie sicuramente una pentola antiaderente. Porta a cottura, a fuoco medio, tutte le verdure, mescolando spesso per far amalgamare insieme tutti sapori. Non c’è un tempo preciso di cottura bisogna sempre regolarsi dal calore e dalla consistenza del trito più o meno dorata morbida o ancora dura.

La carne

Carne rossa: meglio limitarla? Ecco cosa dice la scienza
Carne rossa (Pixabay photo)

L’ingrediente più importante è sicuramente la carne, che va scelta con molta attenzione. La ricetta tradizionale prevede 150 g di pancetta, 350 di muscolo di manzo, 250 di rombo di maiale. Puoi anche scegliere di farti assemblare questi tre tipi di carne direttamente dal tuo macellaio di fiducia.

  • Si inizia con la pancetta che si fa rosolare, poi si aggiunge il macinato sia di maiale che di manzo, la fiamma deve essere sempre bella alta. Regola adesso di sale e di pepe e se vuoi sfumare con un bicchiere di vino bianco fallo, versa ancora due o tre bicchieri di acqua tiepida e fai cuocere a fuoco basso per un minimo di tre ore.

Pomodoro corposo

Penne al sugo rustico di faraona
sugo rustico (AdobeStock photo)

Siamo giunti al momento del sugo, si usano comunemente i pelati oppure si aggiunge del concentrato di pomodoro. È possibile scegliere la variante che più preferisci o quella favorita dalla famiglia, amalgamare per bene il pomodoro con tutto il resto degli ingredienti del ragù e abbassare la fiamma, coprire la pentola con il coperchio e lasciar sobbollire per altre due ore. Ricordati di mescolare di tanto in tanto.

Il segreto!

In realtà, in molti mettono in pratica un segreto per il tradizionale ragù alla bolognese. Pare non serva solo scegliere bene la carne ma anche aggiungere un ingrediente che sicuramente non ti aspetti: il latte. Sappiamo benissimo che necessitiamo degli ingredienti suddetti, ma molti, oltre a mettere la pancetta, mettono anche della mortadella, usata dalle massaie di una volta e utilizzata come sostituto della carne bovina. Dopo il soffritto fatto di cipolla, sedano e carote e il bicchiere di vino, pare si debba aggiungere un bicchiere di latte per una riuscita fenomenale e, dopo aver mescolato una mezz’oretta con cura, il ragù sarà pronto. Il latte servirebbe ad eliminare l’acidità del pomodoro rendendo un ragù molto più intenso e corposo.

ragù
ragù (Pixabay photo)

Puoi provare a sperimentare il ragù tradizionale con amore e pazienza aggiungendo se vuoi questo insolito trucco. Il ragù si può mangiare anche da solo sopra del pane tostato, ci si può condire una buona pasta fatta in casa all’uovo come ad esempio delle fettuccine, e si possono impreziosire fogli di pasta di lasagna, infornando un piatto tipico domenicale. Per questa ricetta avrai bisogno di fasi lente e pazienti, ingredienti di prima scelta e sicuramente voglia e amore nel cimentarti in una ricetta così importante della cucina italiana.

 

Il ragù pronto per chi non ha mai tempo

Prezzo Di Listino:
2,39 €

Nuova Da:
2,39 € In Stock
acquista ora