Pago vincitore di Tale e Quale: il suo è un Fabrizio Moro emozionante

0
55

Pago è risultato vincitore dopo un durissimo testa a testa con gli altri concorrenti durante la terza puntata di Tale e Quale Show, superando l’esibizione di una fantastica Barbara Cola.

Pago, Fabrizio Moro (Instagram)
Pago, Fabrizio Moro (Instagram)

Appena una settimana fa Pago si era calato nei panni di Gianni Morandi, riuscendo a interpretarne la voce in maniera magistrale.

Il canto classico, pulito e melodioso di Morandi sembrava perfetto per la voce di Pago che, nel giro di appena una puntata, si è trovato a dover fare i conti con uno stile e una sfida completamente differenti.

Anche se il cantante ha ripetuto più volte di essere stato spaventato a morte durante tutti i giorni della preparazione vocale alla puntata, è riuscito a operare una trasformazione totale, passando dal melodico al puro pop rock con una naturalezza apparentemente estrema.

Pago è il vincitore: supera la favorita di Tale e Quale, Barbara Cola

Barbara Cola Tina Turner
Instagram

Aveva letteralmente fatto esplodere lo studio di Tale e Quale con una performance assolutamente perfetta, Barbara Cola nelle vesti di Tina Turner ed era la sfidante da battere in occasione della nuova sfida dello show.

Anche Barbara Cola tra una puntata e l’altra si è cimentata in un radicale cambio di stile, passando dalla grinta e dall’animo rock di Tina Turner alla voce composta, elegante, melodiosa e indimenticabile di Adele.

Anche in quest’occasione la Cola ha dato vita a una performance estremamente apprezzabile ma ha dovuto cedere il passo a Pago – Fabrizio Moro, che ha ricevuto i cinque punti bonus da due dei suoi colleghi.

L’esibizione di Pago, che poi è risultato il vincitore di Tale e Quale per questa puntata, era partita con qualche pesante incertezza nella voce, molto diversa da quella roca e baritonale di Moro. Al momento del ritornello però, quando ha potuto dare spazio a tutta la propria potenzialità, Pago ha eseguito una prova spettacolare, riuscendo a imitare a perfezione non soltanto l’andamento della voce di moro nel corso del brano ma anche il suo timbro e la sua particolare maniera di tenere le note alte.

Una maniera “sgraziata” l’ha definita Loretta Gocci, che però ha dovuto riconoscere che si tratta di una caratteristica che rende estremamente riconoscibile la voce di Moro. Pago è stato premiato soprattutto per aver saputo piegare la propria voce alle asperità e alle discontinuità delle intense interpretazioni di Fabrizio.

View this post on Instagram

🎤 @pagoufficiale > @fabriziomoropage #taleequaleshow

A post shared by Tale e Quale Show (@taleequaleshowrai) on

La performance è stata apprezzatissima anche sui social, dove sono arrivati moltissimi complimenti per l’esecuzione vocale ma anche per la somiglianza fisica con il Fabrizio Moro originale.

Qualcuno ha addirittura scritto che sembrava fosse proprio il vincitore di Sanremo 2018 a cantare sul palco della RAI.

Pago si conferma la grande rivelazione di questa stagione di Tale e Quale: sta mostrando un’estrema duttilità vocale, una grande capacità di mettersi in gioco e soprattutto la capacità di portare sul palcoscenico sempre performance di altissimo livello.

Anche nel caso dell’imitazione di Gianni Morandi a livello vocale la somiglianza era assolutamente perfetta, tanto che molti colleghi affermarono che, ascoltando la performance di Pago da dietro le quinte si aveva l’impressione che a cantare fosse il vero Morandi e non un’imitazione.