Brioche: le varianti sane da mangiare quando sei a dieta

0
71

Scopri con noi tutti i tipi di brioche che puoi preparare nella tua cucina per arricchire la tua colazione quando sei a dieta. 

Brioche: tutte le varianti sane che puoi preparare per la colazione
Brioche: tutte le varianti sane che puoi preparare per la colazione (Adobestock photo)

La colazione è quasi un rito per molti di noi. E forse, anche tu hai pensato di volerla variare perché spesso e volentieri risulta un po’ noiosa. Oggi non ti proponiamo la solita colazione con cappuccino, caffelatte e biscotti bensì ti diamo l’opportunità di cimentarti in cucina preparando tutte le varianti di deliziose brioche da fare a casa per impreziosire non solo la colazione domenicale ma realizzarle anticipatamente e conservarle consumarle per tutta la settimana. Solo così, il mattino avrà quel tocco in più e ti darà la carica giusta per affrontare la settimana e soprattutto il lunedì.

La brioche sana: varianti da mangiare anche a dieta

Brioche: le varianti sane da mangiare quando sei a dieta
Brioche: le varianti sane da mangiare quando sei a dieta (Adobestock photo)

Il tuo corpo arriva all’ora della colazione dopo tantissime ore di digiuno e quindi necessita particolarmente di tutte le energie per dedicarsi al meglio alla giornata che verrà. Bisogna garantirsi un apporto calorico ben bilanciato dipendentemente dal tuo fabbisogno calorico giornaliero.

Uno degli alimenti che rendono la colazione speciale sono sicuramente le brioches. Sempre sconsigliate poiché, poco armoniosa nei macronutrienti, è la tradizionale colazione composta da cappuccino e brioche, ma possiamo scoprire insieme le varie preparazioni cercando di variarle con ingredienti più sani per goderci la brioches mattutina in tutta serenità e senza sensi di colpa. Indaghiamo quindi le tante varietà di brioche e cerchiamo di realizzarle nel modo più sano possibile.

Colazione al bar anche a casa!

Colazione al bar senza ingrassare
Colazione al bar Foto:Unsplash

Diciamo che fare colazione al bar non è proprio il massimo. Ovviamente quando si è lì non si riesce a resistere alla tentazione di bere un buon cappuccino zuccherato accompagnato da una soffice brioche, oppure un cornetto magari anche ripieno di crema, di cioccolato, di marmellata e molto altro.

Questa colazione va ad incrementare nel nostro organismo una quantità di calorie in eccesso. Questo, oltre a non garantirti un regime alimentare sano, puoi talvolta portarti ad avere dei disordini del metabolismo. Tutto ciò, a lungo andare, ti condurrà ad una dipendenza da zucchero che ti farà venire voglia di mangiare alimenti simili dopo poco tempo, e di rischiare conseguenze come il mal di testa, ansia, fame nervosa e tanti cali di energia.

La brioche non è altro che un panificato, viene cotta al forno e spesso e volentieri è ripiena. Dolce amato per la colazione grazie ad una serie di ingredienti molto calorici che la rendono morbidissima e prelibata. Di brioche ce sono molte varianti, abbiamo in Italia il cornetto, ma in Francia il croissant, il kipferl austriaco e tutte quante possiedono della farina bianca raffinata, del burro, delle uova, acqua e tanto zucchero altre volte anche del tuorlo d’uovo spalmato in superficie per ottenere una colorazione decisamente più dorata.

Il cornetto italiano invece presenta un altro tipo di lavorazione che prevede una consistenza fatta di vere e proprie sfoglie di burro che danno al classico cornetto all’italiana quella inconfondibile fragranza. Ma niente paura, sostituendo gli ingredienti in maniera sana possiamo assicurarci una riuscita della brioche perfetta e comunque morbida e gustosa.

Validi sostituiti per una brioche sana da preparare a colazione

Brioche col tuppo
Brioche col tuppo

Per ottenere una brioche che puoi includere nella tua dieta settimanale devi necessariamente sostituire gli ingredienti più calorici con alcuni alimenti più leggeri e ipocalorici. Iniziamo sicuramente dalla farina. Per ottenere un’ottima lievitazione dovremmo servirci comunque della farina Manitoba ma solo in parte, puoi utilizzare infatti per metà della dose della farina totale una farina semi integrale quindi tipo 2.

Come agente lievitante puoi continuare ad utilizzare il lievito di birra fresco oppure optare per un bel cucchiaino di bicarbonato. Sostituisci il burro con dello yogurt greco 0% grassi. Varia lo zucchero con quello integrale di canna oppure scegli dei sostituti naturali come il miele, lo sciroppo d’agave, il malto di riso o d’orzo, lo sciroppo d’acero.

Panbrioche senza uova e senza burro

Colazione | Pan brioche
Pan brioche morbido NO burro NO uova (AdobeStock photo)

Poi c’è sicuramente il pan brioche morbido senza burro e senza uova, da conservare ben coperto con un panno pulito e asciutto, possibilmente in cotone fino ad un massimo di tre giorni. Da tagliare a fette e gustare al mattino con una ricca spalmata di confetture di frutta bio senza zuccheri aggiunti o fatte in casa, creme al cioccolato (senza esagerare! Ne basterà un cucchiaino, e che si tratti preferibilmente di cioccolato almeno al 70%), oppure due cucchiaini di miele d’acacia o di castagno per un sapore più intenso. 

Ingredienti

  • 450 g di farina tipo 2
  • 90 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino e mezzo lievito di birra secco
  • 100 g di yogurt greco
  • 150 g di qualsiasi bevanda vegetale purché sia priva di zuccheri
  • 70 ml di acqua

Il procedimento iniziale

Versate in una ciotola la farina tipo 2, lo zucchero di canna e un pizzico di sale. Unite al primo composto lo yogurt greco, la bevanda vegetale, l’acqua e il lievito. Mescolate bene il tutto e poggiate il composto su un piano di lavoro infarinato. Impastate con energia e mettete il vostro panetto in una ciotola dapprima unta con un pochino di olio evo, coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare per 2 ore. 

La seconda lievitazione

Rovesciate il panetto lievitato sul piano di lavoro e impastatelo ancora. Riponetelo nel contenitore da forno a forma di plumcake e fatelo lievitare per altri 45 minuti.

Pan brioche
Pan brioche – Fonte: Pixabay

Come ultimare la ricetta

Spennellate la superficie del pan brioche con un goccio di bevanda vegetale e infornatelo in forno statico preriscaldato a 180°C per 30-35 minuti.

brioches mattutine
Arricchite le vostre colazioni con le brioches mattutine pronte in 15 minuti (Istock photo)

Sono tutti sostituti facilmente reperibili al supermercato, cambiandoli potrai permetterti una bella brioche farcita anche se stai seguendo una dieta focalizzata al dimagrimento. Nessun senso di colpa, tanto gusto ed energia!