Come avere polpacci definiti: gli esercizi per allenarli con risultati

0
75

I polpacci sono un gruppo muscolare spesso trascurato nell’allenamento dalle donne. Ecco gli esercizi per averli definiti.

come avere polpacci definiti
Donna con polpacci ben definiti (Adobe Stock)

Spesso le donne tendono a trascurare i polpacci quando si allenano. Le parti del corpo a cui viene data la precedenza sono infatti i glutei, le cosce e la pancia.

Avere però un polpacci ben definiti è importante per dare armonia a tutta la gamba e per una questione di proporzioni. Non c’è niente di peggio infatti che avere un quadricipite muscoloso e un polpaccio magro magro.

Quando saliamo su un paio di tacchi i polpacci salteranno subito all’occhio. E se da un lato è bene non strafare con questo muscolo, dall’altro averlo ben delineato altro non è che un piacere per la vista.

Ecco come avere polpacci ben definiti con pochi e semplici esercizi

I polpacci spesso trascurati nell’allenamento delle donne, sono invece una parte importantissima della gamba che non va assolutamente dimenticata.

E se da un lato c’è chi vuole cercare di assottigliarli, dall’altro lato c’è chi invece desidera potenziarli perché troppo esili rispetto al resto della gamba ben definita e allenata.

Ma scopriamo come sono fatti i polpacci. Sono formati da due muscoli il gastrocnemio e il soleo che entrambi formano il tricipite della sura. 

Non è sempre semplice allenare questo tipo di muscolo, perché spesso per ottenere dei risultati ci vuole tempo e sacrificio. Di sicuro c’è chi nasce già avvantaggiato con polpacci ben sviluppati. Per coloro che però non hanno questa fortuna, l’unica possibilità di avere polpacci ben definiti è di allenarli costantemente eseguendo esercizi mirati. 

Con questo video tutorial possiamo allenare i nostri polpacci in maniera semplice ma efficace. E se avremo lavorato bene di sicuro il giorno dopo sentiremo i nostri polpacci bruciare. Si tratta di un esercizio unico, il calf raise, in 6 posizioni diverse, ciascuna della durata di un minuto, a corpo libero, senza l’ausilio di nessun attrezzo. Ecco gli esercizi da fare.

1) Si parte in piedi a gambe unite e si tirano su i talloni andando sulle punte. Continuare per 1 minuto.

2) Stessa posizione ma con i piedi a 45 gradi si ripete ancora lo stesso esercizio. Ovvero si fa su e giù con i talloni, andando sulle punte e riscendendo per 1 minuto.

3) Si cambia ancora la posizione dei piedi. Stavolta a piedi uniti e leggermente chiusi all’indentro con i due alluci che quasi si toccano. Ripetere l’esercizio per un altro minuto, andando sempre su e giù sulle punte.

4) Ora a gambe divaricate, con i piedi dritti, stesso movimento per un altro minuto.

5) Sempre a gambe divaricate, stavolta apriamo i piedi a 45 gradi e andiamo ancora su e giù per un altro minuto.

6) Infine, ancora a gambe divaricate, stavolta mettiamo i piedi all’indentro, e ripetiamo l’esercizio per un altro minuto.

Un workout all’apparenza molto semplice e alla portata di tutti ma che risulterà efficace per delineare i vostri polpacci. 

 

polpacci definiti
Calf raise (Adobe Stock)

Per rendere l’esercizio più difficile e ancora più efficace potremo utilizzare anche dei manubri.

Scopri anche come avere gambe magre e toniche.