Come sostituire il lievito nei dolci: scopri gli ingredienti alternativi

0
91

Potete sostituire il lievito nei dolci se non l’avete in dispensa con alcuni ingredienti semplici e facilmente reperibili, scopriamo quale.

Come sostituire il lievito nei dolci
Alternativa al lievito per dolci

Il lievito per dolci è un ingrediente indispensabile in cucina, nessuno ne può farne a meno, soprattutto quando si devono preparare prodotti dolciari che necessitano di lievitazione.

Infatti grazie al lievito per dolci si può avere una lievitazione rapida di dolci, torte, muffin, biscotti e non solo. Quindi il lievito per dolci non dovrebbe mai mancare in dispensa, ma ci sono dei validi alternativi al lievito per dolci istantaneo, scopriamo quali.

Lievito per dolci istantaneo: cosa è

Come sostituire il lievito per dolci
Muffin Foto:Adobe Stock

Ma cos’è il lievito e perchè è così importante? Il lievito è un organismo unicellulare  sono davvero utili in cucina, in quanto sono in grado di trasformare gli zuccheri in alcol etilico e anidride carbonica. Motivo per cui gli impasti riescono a crescere, aumentando di volume, ma a determinate temperature.

Si crea un vero e proprio fenomeno che prende il nome di lievitazione, la formazione di gas all’interno dell’impasto che lo fa aumentare di volume. Il lievito si mette alla fine nell’impasto, oppure talvolta viene aggiunto con la farina. Se non volete ricorrere alla formazione di grumi, potete setacciarlo insieme alla farina.

Si consiglia in linea generale di utilizzare il lievito per dolci, che è in polvere, con gli ingredienti secchi, così si ingloberà più aria. Poi quando si inforna il dolce, ad una determinata temperatura, è davvero fondamentale non aprire mai lo sportello del forno per non creare uno sbalzo termico e quindi evitare spiacevoli “sgonfiamenti” di torte.

Il lievito istantaneo per dolci è un agente chimico che non ha particolari proprietà e non ha particolari controindicazioni. Inoltre non ha un sapore particolare, i lieviti si attiveranno solo quando andrà a contatto con altri ingredienti, come la farina. Il lievito per dolci contiene il bicarbonato di sodio e acido tartarico, che in presenza di calore si creano delle bolle d’aria che determinano la lievitazione. Alcune aziende utilizzano anche amido di mais o aromi come la vaniglia.

Ma come si può sostituire il lievito per dolci? Scopriamo insieme gli ingredienti alternativi.

Come sostituire il lievito nei dolci: ingredienti da utilizzare

Sostituire lievito per dolci
Lievito per dolci Foto:Adobe Stock

Il lievito per dolci, come abbiamo visto è davvero un ingrediente indispensabile per far lievitare dolci, torte e muffin. Ma si può tranquillamente sostituire con altri ingredienti, scopriamo quali.

1- Ammoniaca per dolci

E’ il carbonato d’ammonio, un sale di ammonio dell’acido carbonico.E’ conosciuto e utilizzato per le sue proprietà lievitanti, spesso utilizzato in pasticceria per la preparazione di diversi dolci. In molti la preferiscono per dolci che richiedono una cottura un pò più lunga, per un semplice motivo. L’ammoniaca per dolci ha un sapore molto forte e deciso, quindi se la cottura è lunga potrebbe evaporare e quindi non si sentirà tanto il suo sapore. Si consiglia in particolar modo quando si preparano i biscotti, in quanto riesce a donare una maggiore compattezza. Per 16 g di lievito di dolci occorrono circa 6 g di ammoniaca per dolci. Non utilizzate per torte, ma solo per crostate, scioglietelo nel latte tiepido e aggiungete un pò alla volta all’impasto.

2- Cremor tartaro

E’ un sale acido che viene estratto dall’uva. Funziona bene, quindi si attiva solo se va a contatto con acqua. Si trova facilmente in commercio e si utilizza proprio per dare volume a dolci, ma non da solo. Infatti il cremor tartaro si deve unire al bicarbonato, così da poter garantire la lievitazione.

3- Albumi montati a neve

Sostituire il lievito per dolci
albumi d’uovo – Fonte: Adobe Stock

Se vengono montati a neve ben ferma riescono a dare molto volume ai dolci. Basti pensare che per preparare un buon Pan di Spagna, alto e soffice, il segreto è proprio questo step. Procedete in questo modo, per sostituire 16 g di lievito di birra bastano 3 albumi montati a neve con 2 grammi di bicarbonato di sodio. Dopo aver separato gli albumi dai tuorli li lavorate in una ciotola con le fruste elettriche a neve ferma. Ma non dimenticate di aggiungere il bicarbonato setacciato. Potete anche montarli in bottiglia, scopri come.

4- Bicarbonato di sodio

Come sostituire il lievito per dolci
Bicarbonato di sodio Foto:Pixabay

E’un valido sostituto del lievito per dolci,è’ un ingrediente jolly, infatti si può utilizzare in modi diversi. 

Per far lievitare gli impasti, il bicarbonato va aggiunto una base acida come aceto di mele, yogurt bianco o del succo di limone.

Esaminiamo in dettaglio. Purtroppo senza queste soluzioni acide il bicarbonato di sodio non garantisce la lievitazione. Se si aggiunge all’ingrediente acido, riesce a produrre anidride carbonica e attivare di conseguenza la lievitazione. Quando preparate il dolce, mettete in una ciotolina o in un bicchiere il bicarbonato di sodio più l’ingrediente acido, mescolate con un cucchiaio, noterete subito la formazione di bollicine dopo qualche minuto. Vi consigliamo di setacciare il bicarbonato per evitare la formazione di grumi. Poi unite ai restanti ingredienti, amalgamate e infornate. Le quantità da rispettare son, per una bustina da 16 g di lievito per dolci occorrono:

  • 35 ml di succo di limone filtrato + 6 grammi di bicarbonato di sodio
  •  50 ml di aceto di mele + 6 grammi di bicarbonato di sodio
  • 70 g di yogurt bianco+ 6 grammi di bicarbonato di sodio

Adesso avete le idee chiare su come poter sostituire il lievito per dolci con ingredienti alternativi e facilmente reperibili. Un piccolo consiglio aggiungete sempre un aroma coma la bacca di vaniglia o la scorza di limone e arancia quando sostituite il lievito in polvere per dolci.