Carne alla pizzaiola morbida, ricetta napoletana vs ricetta siciliana

0
134

Come preparare una carne alla pizzaiola morbida e gustosa? Le possibilità sono due, due ricette entrambe della tradizione: una napoletana e una siciliana.

carne alla pizzaiola tenera
Foto da Instagram @chiarapassion

Si dice che il suo nome derivi dalla pizza marinara con cui condivide i medesimi ingredienti: pomodoro, aglio e origano.

Le origini della carne alla pizzaiola comunque rimangono assai poco chiare ma quel che è certo è che si tratta di uno dei piatti più amati dagli italiani.

Non c’è regione in cui la fettina di carne con il pomodoro non spopoli ma le due ricette principali per realizzarla conoscono invece una regionalità molto decisa.

Del piatto esiste infatti la variante napoletana e quella siciliana: ne conoscete le differenze?

Scopriamole insieme.

Carne alla pizzaiola napoletana

pizzaiola napoletana
Foto da Instagram @
avionsamo

La carne alla pizzaiola napoletana è considerata la versione più classica della ricetta, un insieme di pochissimi passaggi ma da eseguire con grande scrupolo per garantirsi un risultato veramente d’eccellenza.

 

Ingredienti:

  • fettine, 4
  • scatola di pelati, 500 gr
  • olio extravergine di oliva
  • aglio
  • origano
  • sale

Procedimento:

Iniziamo ponendo la pentola su un fuoco particolarmente basso per metter a rosolare lentamente un paio di spicchi di aglio nell’olio extravergine d’oliva.

Appena gli spicchi inizieranno ad imbiondirsi aggiungiamo l’origano e qualche istante dopo anche le fettine di carne di vitello, facendo però molta attenzione a non far friggere l’olio.

Ricordiamoci che per permettere alla carne di rimanere tenera è indicato cuocerla per pochissimi minuti. Non cedete mai alla tentazione di punzecchiarla con la forchetta cosa che farebbe sì che i liquidi all’interno fuoriescano rendendo la carne più dura. Per girarla usiamo una spatola o un cucchiaio di legno o, ancora meglio, con una pinza da cucina.

Dopo qualche minuto aggiungiamo i pelati e ravviviamo la fiamma in maniera leggera, continuando la cottura per almeno 10 minuti.

Aggiustiamo in fine di sale e, se ci fa piacere, abbondiamo anche con un’altra spolverata di origano.

Infine impiattiamo la nostra carne alla pizzaiola ancora calda.

Vi è avanzato un po’ di sugo? Be’ avete già pronto il condimento per una meravigliosa pasta.

Carne alla pizzaiola siciliana

pizzaiola siciliana
Foto da Instagram @
sordicristiano

La versione Siciliana della carne alla pizzaiola, rispetto alla ricetta tradizionale Napoletana, viene arricchita con delle olive nere. Una distinzione volta a render la ricetta ancora più golosa e succulenta e a dare una marcia in più al sugo: la scarpetta sarà una tentazione veramente irresistibile.

Ingredienti:

  • 400 gFettine di manzo (tagliate sottili, oppure scamone)
  • 1 spicchioAglio
  • 4 cucchiaiOlio di oliva
  • 300 mlPassata di pomodoro
  • 20Olive nere (circa)
  • 1 cucchiainoOrigano
  • q.b.Sale
  • 1 pizzicoPepe nero

Procedimento:

Ogni carne alla pizzaiola che si rispetti parte dal sugo.

Iniziamo quindi mettendo l’olio a scaldare in una pentola capiente insieme ad uno spicchio d’aglio sbucciato. Quando il tuto sarà ben rosolato aggiungiamo la passata di pomodoro e facciamo cuocere per circa 5 minuti. Aggiustiamo di sale e pepe.

Infine aggiungiamo le fettine di vitello che, poiché tagliate molto sottili, cuoceranno in non più di 5 minuti restando tenere.

Prima di servire aggiungiamo le olive, un pizzico di pepe e di sale.

Un piccolo consiglio extra: qualora preferiste la carne più alta, fatela scottare 5 minuiti in padella prima di metterla a cuocere nel sugo.