Come fare le lentiggini finte: con prodotti, caffè e acqua VIDEO TUTORIAL

0
61

L’autunno ha fatto sparire le tue lentiggini naturali? Oppure vorresti provare a realizzarle, per vedere come stai? Ecco tutti i metodi per realizzare lentiggini finte!

lentiggini finte
lentiggini… di ogni tipo! (fonte: Pexels)

La solita vecchia storia: chi le ha non le vuole e chi le vuole… non le ha!

Parliamo delle lentiggini, quei piccoli puntini che compaiono sul viso, nella zona del naso e delle guance, quando prendiamo un po’ di sole.

Nel 2013 hanno scoperto che sono genetiche (non come le efelidi) e quindi, averle, ha un significato tutto speciale!
Se senti già la mancanza della tua pelle a puntini, ecco come puoi fare per ricrearle con il tuo beauty case!

Lentiggini finte: ecco come fare a realizzarle

Alcune sono fortunate come la ex star Disney (ed ora attrice) Bella Thorne e le hanno al naturale (senza contare che proprio grazie a loro ha convinto un cantante nostrano a lasciare l’Italia); altre se ne vergognano e cercano di nasconderle in tutte le maniere.

Insomma, le lentiggini sono una vera e propria pietra della discordia!

Le recenti ondate di maltempo (che hanno avuto anche gravissime conseguenze) in Italia hanno appena fatto dichiarare Settembre come il più freddo degli ultimi 50 anni.
Insomma, il sole sembra essere sparito dai radar e, forse, la situazione rimarrà così per un altro po’ di tempo: dopotutto proprio qualche giorno fa c’è stato l’equinozio d’autunno!

Insomma, se siete tra i fortunati che hanno delle bellissime lentiggini (genetiche!) non ce ne vogliate se sentiamo il bisogno di replicarle con il make up!

Pronti per iniziare?

Per iniziare servono acqua, caffè e… spazzolino!

lentiggini finte
spazzolino di bamboo: uno per i denti ed uno per… le lentiggini! (fonte: Pexels)

Vi avevamo già detto che il bamboo è il legno del futuro: se decidete di usare lo spazzolino per fare le lentiggini assicuratevi di comprarne uno che non vada, poi, ad inquinare!

Il procedimento è molto semplice: dopo aver seguito tutti i consigli per preparare la pelle all’arrivo del freddo, immergete lo spazzolino in un composto realizzato di parti uguali di acqua e caffè.
Usando il fondo del caffè otterrete un colore più scuro; la polvere di caffè ancora non utilizzata, invece, vi permetterà di realizzare lentiggini più chiare.
Se non volete (o non potete) utilizzare il caffè anche il classico composto dell’henné per capelli può andar bene: attenzione però!
Usando l’henné il risultato potrebbe durare fino a due settimane!

Una volta deciso quale composto usare avrete due possibilità di applicazione:

  • poggiare lo spazzolino delicatamente sulla pelle in modo da decidere dove e come applicare le lentiggini
  • strusciare il dito sulle setole per realizzare un’applicazione più spontanea e casuale. Con questo metodo il risultato non è sempre garantito! Potrebbero realizzarsi lentiggini molto grandi e poco uniformi; insomma il metodo è ottimo per chi ha… molta pazienza!

Lentiggini perfette con l’eyeliner!

Usando gli strumenti di tutti i giorni, come la spugnetta e l’eyeliner potrete creare delle bellissimi lentiggini, omogenee e della misura desiderata.

In questo tutorial vedete un’applicazione su una pelle già uniforme e truccata: voi avete preparato  una base per il viso omogenea grazie ai nostri consigli?

Autoabbronzante: l’amico delle lentiggini finte?

lentiggini finte
make up e outfit… on point! (fonte: Pexels)

Proprio ora che l’estate è finita e che dobbiamo mettere via tutti i prodotti che usavamo in questa stagione, può tornarci utile l’autoabbronzante!

Ovviamente questo metodo è poco consigliato per chi è un adulto con la pelle acneica: meglio evitare di tappare ulteriormente i pori!
Questo trucco, infatti, potrebbe assicurarvi delle lentiggini della durata di una settimana: non male, soprattutto se avete preparato una buona base per il viso!

Spruzzate l’autoabbronzante su un piattino e poi dedicatevi… alla pittura!
Utilizzando un pennellino dalla punta estremamente fine potete usare l’abbronzante per realizzare delle piccole lentiggini, esattamente dove volete voi.

Ricordatevi, ad applicazione finita, di sfumare leggermente i pallini con la punta delle dita per creare un effetto quanto più possibile naturale ed il gioco è fatto.

E se le lentiggini finte non vi bastano, tenete sempre a mente che lentiggini e trucco anni ’60 si abbinano alla grande: potreste provare a realizzare ulteriori puntini con il dot-eye make up!

View this post on Instagram

these 60’s style eyeshadow looks are my favorite to do ✨. also this mint color from the colourpop land candy castle palette is so pretty ! ___________________ EYES AND EYEBROWS: @milkmakeup kush mascara @limecrimemakeup brow pen black @milkmakeup kush brow gel black @bhcosmetics zodiac palette @lithelashes 07 @colourpopcosmetics candy castle palette FACE: @tartecosmetics rainforest of the sea porcelain @milkmakeup flex concealer porcelain @milkmakeup flex foundation stick porcelain @anastasiabeverlyhills stick foundation in fawn @milkmakeup blur + set matte setting powder @anastasiabeverlyhills blush trio peachy love @colourpopcosmetics colourpopland super shock cheek jolly @milkmakeup hydro grip primer @colourpopcosmetics freckle pens dark brown and soft brown @colourpopcosmetics watermelon face milk @colourpopcosmetics super shock cheek lunch money LIPS: @anastasiabeverlyhills blush trio peachy love • • • • #studiofam #milkmakeup #creativemakeup #makeupkolors #septumring #modelmalay #theartistedit #soapbrows #colourpop #blush #minteyeshadow #septumpiercing #greeneyeshadow #pasteleyeshadow #60smakeup #60sfashion #twiggymakeup #twiggy #60saesthetic #fakefreckles #graphiceyeliner #foxeye #foxyeye

A post shared by 𝕤𝕠𝕡𝕙𝕚𝕒 𝕔𝕙𝕒𝕤𝕚𝕟 (@oatmilkmakeup) on

Insomma, anche se il make up è cambiato per via della mascherina, i fanatici del trucco non si fermano, anzi, tornano indietro!

Per spiccare anche quando siete ben coperte e protette, potete provare ad usare tecniche innovative come quella del draping: oppure tentare con un bel po’ di lentiggini… fuori stagione!