Biscotti cocco e limone senza burro, senza farina e senza zucchero

0
98

Non ci crederai ma questi biscotti non hanno né zucchero, né farina, né burro e sono buonissimi. Scopri subito la ricetta dei biscotti cocco e limone.

Biscotti cocco e limone senza burro, senza farina e senza zucchero
Biscotti cocco e limone senza burro, senza farina e senza zucchero

Sono dei biscotti leggerissimi, gustosi, e prelibati. Questi biscotti al cocco e al limone sono fatti in casa e si preparano in un batter d’occhio. Conquisteranno tutta la famiglia. Sono composti da una consistenza molto morbida, sembrano quasi delle piccole nuvole. Sono dei biscotti facilissimi da preparare e utili per una merenda o una ricca colazione inzuppati nel latte e caffè.

Biscotti cocco e limone senza burro, senza farina e senza zucchero

Biscotti cocco e limone senza burro, senza farina e senza zucchero
Biscotti cocco e limone senza burro, senza farina e senza zucchero (Pexels photo)

Il sapore di questi biscotti fantastici è molto delicato e la loro consistenza è davvero gradevole, farai un pieno di cocco che conferirà a questo spuntino un gusto dolcissimo. La ricetta non include assolutamente tuorli d’uovo, farina raffinata, burro, zucchero, ma nemmeno latte.

Tutti possono mangiare questi biscotti cocco e limone. Puoi accompagnarli anche al caffè pomeridiano per darti una carica di energia per poi continuare a lavorare. Ma scopriamo insieme a te la ricetta!

Ricetta rivisitata e video ricetta con cioccolato

 

Il tempo di preparazione per questi biscotti è davvero ridotto, ci vogliono soltanto una decina di minuti, cottura di 20 minuti e andremo a comporre 10 biscotti. Aspetto da non sottovalutare sono le calorie, ogni biscotto ne apporta pochissime, non arriva nemmeno a 50 calorie. 

Ingredienti

Per questa ricetta rapida avrai bisogno di 150 ml di albume, facoltativo un’aroma alla vaniglia oppure un pizzico di cannella, 20 g di sciroppo d’agave (sostituto dello zucchero), un cucchiaino di succo di limone, 20 g di cocco rapé, 10 g di farina di cocco, la scorza di un limone biologico, mezzo cucchiaino raso di bicarbonato come agente lievitante.

Preparazione

La preparazione è altrettanto semplice. Metti in una ciotola l’albume e l’aroma scelto, aggiungi il succo del limone e lo sciroppo d’agave, inizia a montare il tutto con delle fruste elettriche oppure a mano. Quando il composto sarà bello spumoso potrai incorporare via via il cocco rapè, la farina di cocco e la scorza di limone biologico grattugiata.

Ora mescola per bene tutti gli ingredienti con dei leggeri movimenti, fallo con lentezza partendo dall’alto verso il basso. Prepara una teglia standard per muffin oppure componi delle palline e adagiale su teglia rettangolare rivestita da carta forno. Preriscalda il forno a 180° e posiziona la teglia all’interno facendo cuocere i biscottini che avrai precedentemente porzionato facendo delle mini palline, 10 per l’esattezza, per una ventina di minuti. Quando i biscottini saranno belli dorati sfornali, aspetta che si raffreddino, e gustali con tutta la famiglia e non perdere la ricetta dei muffin al cocco!

Che cos’è il cocco rapè?

cocco rapè
cocco rapè (Pexels photo)

Iniziamo col fare delle differenze. Esiste la farina di cocco e il cocco rapè, entrambi vengono prodotti dalla noce di cocco ma hanno delle proprietà e degli utilizzi diversi. Vengono usati spesso come la stessa cosa ma in realtà non è proprio così. Tutte e due derivano senz’altro dal frutto esotico e rappresentano entrambi due ingredienti preziosissimi per la preparazione di ricette sia dolci che salate, ma scopriamo quali sono le caratteristiche e gli impieghi di una e dell’altra.

  • La farina di cocco si ricava dalla polpa del frutto dopo essere stata disidratata e poi grattugiata.
  • Il cocco rapè invece possiede una grana molto più spessa, più grossa e sembra una miscela di tante scaglie di cocco. È una polpa del frutto, sempre disidratata ma non raffinata.

Sembrerà strano, ma in commercio è decisamente più reperibile il cocco rapè piuttosto che la farina di cocco. Il cocco rapè e si può utilizzare come prezioso ingrediente nella realizzazione di preparazioni dolci e salate. Viene molto spesso abbinato ad altre farine anche senza glutine.

Ricordiamo a tal proposito che la farina di cocco e quindi anche il cocco rape è un prodotto adatto agli all’alimentazione dei celiaci. È naturalmente senza glutine. È un alimento ricco di calorie quindi va consumato con moderazione rispetto alle farine tradizionali.

Inoltre, la farina di cocco ha un basso indice glicemico e viene anche consigliata per il buon funzionamento del transito intestinale, introdotta nell’alimentazione degli sportivi e dei bimbi.

cocco
Fonte: Istock

Il cocco rapè viene invece grattugiato grossolanamente e si utilizza in cucina non solo come elemento decorativo da spolverare ma anche come ingrediente a sè. Viene spesso utilizzato per guarnire delle colazioni a base di yogurt e fiocchi d’avena e si utilizza anche per le diverse preparazioni facenti parte della cucina orientale.