Workout per glutei alti e sodi: 3 esercizi da fare in 5 minuti

0
72

Un workout che si può eseguire in soli 5 minuti. Ecco i tre migliori esercizi per avere glutei alti e sodi.

glutei alti e sodi in 5 minuti
Glutei alti e sodi (Adobe Stock)

Avere glutei alti e sodi è il sogno di ogni donna e per ottenerli, si sa, oltre a una dieta bilanciata e all’allenamento servono degli esercizi mirati.

Avere un lato B perfetto, con glutei di marmo, come ci ha da poco spiegato anche Serena Garitta, richiede infatti impegno e costanza. In tal caso vogliamo proporvi 3 semplici esercizi da eseguire tranquillamente anche a casa in soli 5 minuti.

Potremo svolgere questo tipo di lavoro o dopo aver fatto un workout completo di una categoria o quando non avremo tantissimo tempo per allenarci.

Ecco 3 esercizi da fare a casa in 5 minuti per avere glutei alti e sodi

Se siete alla ricerca di un allenamento facile e veloce per avere glutei alti e sodi provate questi 3 esercizi.

Un lavoro semplice che vi occuperà pochissimo tempo e che potrete eseguire in qualsiasi momento della giornata.

Per farlo basterà un tappetino, così da poter stare più comode, ma se siete a casa andrà bene anche il tappeto del salotto, e un elastico.

Scopriamo questo efficace workout specifico per allenare i glutei. Iniziamo con un esercizio “soft” per riscaldare i nostri glutei, per poi passare ad uno più “esplosivo” che coinvolgerà i muscoli della parte bassa. Il terzo infine è un esercizio che prevede un lavoro di “resistenza” con un elastico, ma potremo utilizzare anche delle cavigliere o farlo direttamente a corpo libero.

1) Primo esercizio. Stesi a terra in posizione prona teniamo la testa appoggiata al dorso delle mani. Pieghiamo le gambe e facciamo toccare i talloni. Spingiamo i glutei in su verso l’alto. Facciamo 20 ripetizioni.

2) Secondo esercizio. Prevede degli affondi avanti saltati. Se lo riteniamo troppo pesante per il nostro livello di allenamento potremo sostituirlo con dei semplicissimi affondi in avanti senza salto. Facciamo sempre attenzione che il ginocchio non superi la punta del piede. Eseguiamo 20 ripetizioni.

3) Terzo esercizio. Ora prendiamo l’elastico e lo posizioniamo poco sopra alle ginocchia. Ci mettiamo a quattro zampe e portiamo prima una gamba verso l’esterno per 20 volte e poi ripetiamo lo stesso esercizio con l’altra. Attenzione a tenere la schiena dritta e il piede a martello.

Una volta terminato il giro dei 3 esercizi si riparte daccapo per altre 2 volte. In totale dovremo aver eseguito 3 giri.

Infine, possiamo fare un po’ di stretching specifico per i glutei. In tal caso dovremo prenderci un po’ di tempo in più per il nostro allenamento.