Uomini e Donne: perché Maria De Filippi si siede sugli scalini

0
85

Maria De Filippi ha spiegato il motivo per cui durante le registrazioni di Uomini e Donne è sempre seduta sugli scalini.

anticipazioni uomini e donne 19/09/2020
Maria De Filippi (Instagram)

Maria De Filippi è una delle conduttrici più note del piccolo schermo degli italiani, ma anche di successo. Per questo motivo, infatti, è stata inserita tra le donne più influenti in Italia da Vanity Fair, rivista a cui ha concesso un’intervista.

Tra una confessione e l’altra, Maria ha svelato una delle curiosità che il pubblico da casa si chiede da anni. Quale? Per quale motivo sta seduta sugli scalini durante la conduzione del suo programma di successo di Uomini e Donne.

La conduttrice ha ammesso che il motivo è molto più semplice di quanto possa sembrare, visto che i telespettatori sono anni che si fanno questa domanda, e può sembrare a tratti davvero banale. Perché fa così? Perché si stanca di stare in piedi durante le tante ore di registrazione.

“Sto seduta semplicemente perché mi stanca stare tutto il tempo in piedi” ha spiegato la conduttrice, che di recente ha rivelato che un cavaliere è “scappato” dal Trono Over. “Le registrazioni durano parecchie ore e semplicemente non ce la faccio per tutto quel tempo così mi siedi sugli scalini” ha aggiunto. “Mi sono seduta sugli scalini e nessuno ha eccepito, così sono rimasta lì” ha concluso Maria De Filippi sul perché si siede sugli scalini a Uomini e Donne, chiarendo una volta e per tutte uno dei tanti dubbi dei telespettatori. “Spesso le scelte più semplici sono quelle che nessuno immagina”.

Maria De Filippi senza freni: il retroscena su Uomini e Donne, quando era “Amici”

Maria De Filippi nonna
Maria De Filippi (Fonte: Instagram)

Maria De Filippi durante il corso dell’intervista ha parlato anche dei suoi esordi in tv, di quando Uomini e Donne si chiama Amici ad aveva un format completamente diverso, dove alcuni giovani commentavano in studio le storie presentate durante il corso della puntata. Era un talk completamente differente dal programma a cui oggi siamo abituati.

La conduttrice ha ammesso che durante gli esordi deve molto a suo marito Maurizio Costanzo, che l’ha difesa da Berlusconi che non la trovava molto adatta per il mondo del piccolo schermo ma poi lei è riuscito a fargli cambiare idea.

“Durante il programma, quando una storia non mi interessava, passavo avanti, non la seguivo e non mi interessava e non lo facevo per una sorta di insubordinazione, ma soltanto perché sarebbe stato contro la mia natura” ha spiegato la conduttrice. “Ma molto probabilmente se non ci fosse stato Maurizio, che all’epoca ricopriva il ruolo di produttore, che ricevette una telefonata da Berlusconi che gli chiese fosse sicuro della scelta di puntare su di me ha proseguito la De Filippi. “Io rappresentavo l’antitesi del mondo della televisione e lo capisco perché in parte sono rimasta la bambina che da piccola andava in piazza ad ascoltare le storie dei contadini” ha aggiunto Maria, che di recente si è arrabbiata a Uomini e Donne.

“Se non capisco l’ospite che mi trovo di fronte, per me rappresenta un fallimento” ha concluso. “Prima di andare in studio, ancora oggi, cerco di leggere sempre tra le righe e studio tutto per me, senza lasciarmi alcun dubbio” ha aggiunto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Una rosa bianca per chiedere scusa… Cosa ne pensate del gesto di Nicola? #UominieDonne

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne) in data:

Maria De Filippi su Vanity Fair si è raccontata come non mai prima d’ora, svelando alcuni retroscena che il pubblico ignorava totalmente, ma che dopo averli scoperti non possono che aumentare la stima che prova nei suoi confronti.