Gf Vip: Serena Grandi condannata a due anni di reclusione

0
83

L’attrice ed ex gieffina Serena Grandi è stata condannata a due anni e due mesi di reclusione. I motivi sarebbero legati al fallimento del suo ristorante. 

Serena Grandi condannata a due anni di reclusione
Foto Instagram Serena Grandi

L’attrice Serena Grandi ex concorrente della casa del Grande Fratello Vip è stata condannata a due anni e due mesi di reclusione per motivi legati al fallimento del ristorante ‘La locanda di Miranda’ aperto da lei nel 2013 a Borgo San Giuliano di Rimini.

La condanna è stata emessa dal tribunale di Rimini dopo le indagini condotte dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi  sulla dichiarazione di fallimento dello stesso ristorante avvenuta nel 2015.

Serena Grandi: ecco perché è stata condannata a due anni di reclusione

Serena Grandi ecco perché è stata condannata
Instagram Serena Grandi

L’attrice Serena Grandi è stata condannata a due anni e due mesi di reclusione per il dichiarato fallimento del suo ristorante ‘La locanda di Miranda’ aperto nel 2013 e chiuso nel 2015. Le accuse mosse dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi, le sono costate la condanna a due anni e due mesi di reclusione emessa dal Tribunale di Rimini sono di bancarotta con distrazione di beni strumentali della società ‘Donna Serena srl’, per le irregolarità sui libri contabili.

L’attrice aveva aperto ‘La locanda di Miranda’ nel 2013 appena dopo la sua partecipazione al film ‘La Grande Bellezza’ che l’aveva riportata sull’onda della popolarità. Il ristorante fu gestito in modo illecito dall’attrice come riporta il Messaggero:

” Il ristorante dopo un anno di gestione aveva chiuso senza pagare i dipendenti. Nel 2015 la dichiarazione di fallimento e la successiva indagine della Procura di Rimini, coordinata dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi che ha quindi chiesto ed ottenuto la condanna dell’attrice”

L’attrice inoltre non avrebbe utilizzato i libri contabili come norma di legge impone nella gestione di un’attività commerciale, come riporta il Resto del Carlino:

“Fra le altre cose l’attrice era stata accusata anche di non aver tenuto le scritture contabili altra documentazione obbligatoria per legge per la gestione di un ristorante. In più era stata anche accusata di aver distratto parte dei beni strumentali impiegati presso lo stesso ristorante” 

Oltre ai due anni e due mesi di carcere inflitti all’attrice, sono state applicate anche le pene accessorie dell’inabilitazione all’esercizio di un’impresa commerciale e di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa per 3 anni.

Serena Grandi condannata
Instagram Serena Grandi

Nessun commento ufficiale da parte di Serena Grandi ne direttamente agli organi di Stampa ne sui social. L’ultimo post dell’attrice risale alla sua partecipazione lunedì sera a ‘Live non è la D’Urso’.