Bambini malanni stagionali: come rinforzare le loro difese immunitarie

0
82

Come rinforzare le difese immunitarie dei nostri bambini con l’alimentazione, la fitoterapia, l’omeopatia, le vitamine, i probiotici e le sane abitudini.

Bambini malanni stagionali come rafforzare le difese immunitarie
AdobeStock

Il freddo arriverà e come ogni anno ci sorprenderà quando da un giorno all’altro dovremo rispolverare felpe e maglioncini per ripararci dalle improvvise basse temperature. Così sarà anche per i nostri bambini che si ritroveranno a vivere un repentino cambio climatico molto spesso con conseguenze per la loro salute, i primi raffreddori, le prime otiti e le tipiche febbri autunnali, che in parte coincidono con l’inizio delle scuole e in parte proprio con l’arrivo dell’autunno più o meno piovoso.

Per non essere colti impreparati dal termometro che scende, a parte cominciare ad integrare il guardaroba dei bimbi con capi più pesanti, si dovrà pensare a rinforzare le loro difese immunitarie, chiedendo per prima cosa consiglio al medico pediatra che saprà indicare la cura di supporto più giusta per il vostro o i vostri bambini.

Ecco però alcuni consigli di ordine generale su come rinforzare le difese immunitarie dei bambini.

Bambini malanni stagionali: come rinforzare le difese immunitarie con l’alimentazione

rafforzare difese immunitarie con alimentazione
Pixabay

L’alimentazione è fondamentale per il mantenimento della salute di ogni individuo e anche dei bambini. Durante la stagione fredda i pasti dei bimbi dovrebbero sempre assicurare un apporto importante di frutta e verdura fresca, in particolare quelli più ricchi di vitamina C come le arance, i broccoli e le verze. Inoltre le fonti proteiche dovrebbero essere varie, dalla carne, al pesce senza dimenticare i legumi e le uova. I grassi sani, dovrebbero essere introdotti nell’alimentazione attraverso la frutta secca come nocciole e mandorle.

Preferire fonti di cereali integrali e arricchire la dieta di cereali e simil cereali come il farro, il grano saraceno e l’avena assicurerà un’apporto notevole di fibre e minerali. Il dolce, fatto in casa e il cioccolato fondente, saranno ottimi ‘confort food’ per rallegrare le giornate dei più piccoli.

Bambini malanni stagionali: come rinforzare le difese immunitarie con la fitoterapia

rafforzare difese immunitarie con fitoterapia
Pixabay

La fitoterapia e gli integratori naturali sono ottimi alleati delle difese immunitarie dei più piccoli. Ottime gli integratori a base di erbe officinali e rimedi naturali come:

  • Echinacea
  • Astragolo
  • Propoli
  • Rosa Canina

Tutti gli integratori fitoterapici esistono in formulazioni ‘junior’ reperibili in farmacia ed in erboristeria ma debbono essere somministrati ai bambini sotto prescrizione e controllo medico, essi infatti potrebbero dare origine a crisi allergiche.

Bambini e malanni stagionali: come rinforzare le difese immunitarie con l’omeopatia

difese immunitarie omeopatia
Pixabay

Anche l’omeopatia è una medicina alternativa che può essere molto utile nel rafforzare le difese immunitarie, come riporta il sito farmaomeopatia.it:

Per rafforzare le difese immunitarie i prodotti omeopatici sono molto efficaci, basta ricordare che la cura deve iniziare da uno a due mesi prima dell’arrivo del freddo e, aspetto fondamentale, consultando un medico esperto nel settore.

I prodotti presenti in commercio sono molti, tra i migliori vi consigliamo:

Anas barbarie 200 K: un antivirale molto efficace che aiuta a contrastare il presentarsi di influenze, otiti, rinofaringiti. Un tubetto a settimana da settembre a marzo dovrebbe bastare
Echinacea 5 CH: molto indicata per prevenire i disturbi da raffreddamento, innalza le difese immunitarie ed è anche un potente antivirale e antibatterico. Per renderla efficace ne consigliamo l’assunzione di 5 granuli al giorno, tutti i giorni da settembre ad aprile.
Aviaire 15 CH: perfetta per i bimbi che frequentano la scuola e sono soggetti a frequenti mal di gola, tosse, raffreddore, otiti. Si può usare un tubetto dose a settimana per tutta la stagione fredda.
Biofluinum Echinacea: specifico per i malesseri influenzali. Indicato come trattamento preventivo dell’influenza o come trattamento curativo degli stati influenzali già in atto. Il preparato risulta efficace per dare sollievo ai malesseri causati dai sintomi influenzali: in caso di febbre, tosse, dolori muscolari, gola infiammata e mal di testa; risuta inoltre efficace per infezioni virali e situazioni infettive di altro genere.
Oscillococcinum 200K: ottimo per prevenire l’influenza, anche nei soggetti sensibili come bambini e anziani. Se ne consiglia l’assunzione di un tubo a settimana da metà settembre fino ad aprile”

Anche i rimedi omeopatici debbono essere somministrati ai bambini sotto stretto controllo del medico pediatra o del medico omeopata.

Bambini e malanni stagionali: come rinforzare le difese immunitarie con le vitamine

rafforzare difese immunitarie con le vitamine
Pixabay

Molto spesso, in occasione del cambio di stagione, soprattutto con l’avvento della stagione fredda, i medici pediatri consigliano per i loro piccoli pazienti l’assunzione di complessi vitaminici, anche in forma molto appetibile come caramelle gommose da succhiare piacevolmente.

I complessi vitaminici e i minerali  di cui le difese immunitarie necessitano per essere pronte a rispondere ai malanni stagionali, sono principalmente:

  • vitamina C
  • vitamina D
  • vitamina E
  • vitamina B1
  • vitamina B2
  • vitamina B6
  • Vitamina B12

e minerali come:

  • zinco
  • selenio
  • manganese
  • ferro

I complessi vitaminici debbono essere assunti dai bambini soltanto dopo prescrizione del medico pediatra.

Bambini e malanni stagionali: come rinforzare le difese immunitarie con i probiotici

difese immunitarie probiotici
Pixabay

Anche i probiotici sono degli elementi preziosi per la salute dei bambini e per aiutare le loro difese immunitarie. I microorganismi contenuti nei ‘fermenti lattici’ aiutano l’intestino nell’assorbimento delle sostanze nutritive. La flora batterica intestinale è importantissima per il benessere dell’organismo, se ben equilibrata stimola l’attività delle difese immunitarie e aiuta la produzione delle vitamine. Esistono integratori a base di fermenti lattici o anche prodotti alimentari come lo yogurt addizionati di fermenti lattici.

I probiotici e i complessi a base di fermenti lattici debbono essere sempre prescritti dal medico pediatra che saprà consigliare il prodotti più adatto al bambino.

Bambini e malanni stagionali: come rinforzare le difese immunitarie con le sane abitudini

rafforzare difese immunitarie con sane abitudini
Pixabay

Le difese immunitarie nei bambini come negli adulti vengono naturalmente stimolate da sane abitudini, prima fra tutte la vita all’aria aperta possibilmente sotto i raggi del sole. Ogni giorno i bambini dovrebbero avere il diritto di giocare all’aperto, in un parco pubblico assieme ai loro compagni. Il sole e l’aria fresca aiuteranno il loro corpo a restare in salute perché anche la loro mente sarà serena e il loro cuore felice.

La permanenza in ambienti chiusi e climatizzati non favorisce senza dubbio l’attività delle difese immunitarie, per questo, anche con un pochino di freddo, i bambini dovrebbero stare all’aria aperta ogni giorno.

Affrontare l’inverno con consapevolezza, renderà i genitori più sereni e di certo i bambini più felici! Ricordiamo sempre che dopo essersi informati sarà bene rivolgersi al medico pediatra prima di somministrare alcun rimedio naturale o vitamine al proprio bambino. I bambini tra l’altro sono anche più resistenti degli adulti al Covid-19 che sta tenendo tutti i genitori con il fiato sospeso in occasione della riapertura delle scuole.